Sony ha rilasciato un trailer di dieci minuti per L’ultimo di noi parte 1 in cui i direttori del gioco illustrano alcuni dei miglioramenti apportati al remake per PlayStation 5 dell’iconico gioco di Naughty Dog. Il trailer sfrutta tutte le occasioni per mostrare la grafica migliorata (che sembra bella come in gli screenshot trapelatima non è che il gioco fosse brutto su PS3 o PS4), ma le più interessanti riguardano le modifiche al gameplay – Naughty Dog dice che l’IA dei nemici e dei compagni sarà migliorata, che ci saranno alcune modalità di gioco extra e che le scene tagliate del gioco avranno descrizioni audio per l’accessibilità.

Quando è stato pubblicato originariamente nel 2013, The Last of Us’ L’intelligenza artificiale non era niente di speciale. Il remake, tuttavia, a quanto pare si basa su L’ultimo di noi parte 2Il sistema di controllo degli NPC è più moderno e li rende più capaci di collaborare e di elaborare tattiche più complesse del “corri”. dritto verso l’uomo con il fucile.” Secondo Neil Druckmann, direttore creativo di entrambi i giochi di L’ultimo di noi Questo rende i combattimenti più intensi. Anche l’intelligenza artificiale dei compagni sembra essere stata migliorata, il che dovrebbe evitare esperienze di rottura dell’immersione in cui Ellie o Henry corrono proprio davanti a un nemico che poi deve comportarsi come se non se ne fosse accorto.

Per quanto riguarda le modalità di gioco, a quanto pare il remake includerà una modalità permadeath per coloro che vogliono davvero cimentarsi nella sopravvivenza ad uno zombie (ehm, scusate, “infetto“) apocalisse. È prevista anche una modalità di corsa veloce, anche se il trailer non offre praticamente alcun dettaglio al riguardo, se non che il gioco mostrerà un timer nell’angolo in alto a destra.

Il trailer include anche altri dettagli interessanti: a quanto pare il sistema di animazione dei personaggi è stato rivisto, il gioco avrà un sistema tattile migliorato che, a quanto pare, darà la sensazione di accarezzare una giraffa in quella famosa scena, e Naughty Dog illustra alcune delle cose che sta facendo con i grilletti adattivi, una delle migliori caratteristiche della PS5. Se siete interessati al remake, vi consiglio di dare un’occhiata.

Personalmente non sono ancora sicuro che tutto questo sia sufficiente a farmi venire voglia di rigiocare il gioco (l’ho già affrontato una volta su PS3 e poi ho giocato il remaster per PS4), ma sembra che valga la pena di prenderlo per chi non l’ha mai provato o per chi cercava una scusa per rigiocarlo. L’ultimo di noi parte 1 uscirà per PlayStation 5 il 2 settembre e per PC in futuro.

Source link