Foto: Al Drago (Getty Images)

Il presidente Joe Biden e altri funzionari della Casa Bianca hanno in programma di incontrare con un gruppo di imprenditori, tecnici, leader dell’istruzione e altri mercoledì per discutere di una questione piuttosto urgente: How esattamente per mantenere L’America da essere hackerata così tanto.

Dopo un anno di cyberattacchi sempre più catastrofici (su tutto, dai nostri birra e hamburger al nostro fornitura di olio), la Casa Bianca ha detto che vuole mettere un freno a tutta questa follia. Suona bene! Ma come?

Il presidente e i membri del suo gabinetto e del team di sicurezza nazionale hanno in programma di incontrarsi mercoledì con funzionari di diversi settori, nella speranza di iniziare una conversazione sul miglioramento collettivo della sicurezza informatica della nazione. I CEO e i leader di un gran numero di banche, aziende tecnologiche, non-profit educativi, società di energia e acqua, e agenzie di assicurazione saranno tutti coinvolti.

In una conferenza stampa Martedì, un alto funzionario dell’amministrazione ha descritto la riunione come una chiamata all’azione e ha detto che l’evento di mercoledì essere un’importante opportunità per spingere un’agenda più incentrata sulla sicurezza in diversi settori della società.

Dopo l’incontro iniziale con il presidente mercoledì, si terranno una serie di “sessioni” in cui i partecipanti si divideranno in gruppi individuali per discutere ulteriormente le questioni con i funzionari della Casa Bianca.

Una sessione guarderà specificamente a come creare nuove soluzioni per proteggere le infrastrutture critiche e sarà presieduta dal Segretario del Dipartimento della Sicurezza Nazionale Alejandro Mayorkas e dal Segretario all’Energia Jennifer Granholm. I leader del settore finanziario e dell’energia e dell’acqua, con gli amministratori delegati di PG&E, ConocoPhillips, American Water e altri, al tavolo. I capi delle banche, tra cui Jamie Dimon di JPMorganChase e Brian Moynihan di Banca d’America, sarà anche lì. Questa è ovviamente un’area importante della cybersicurezza, considerando l’aumento degli attacchi malevoli alle infrastrutture critiche, in particolare l’attacco ransomware su Colonial Pipeline che ha avuto luogo all’inizio di quest’anno.

Un’altra sessione guarderà specificamente allo sviluppo della forza lavoro nel settore della sicurezza informatica. La sessione, che sarà guidata dal direttore nazionale Cyber Chris Inglis e comprenderà i funzionari di istruzione non-profit come Ragazze che codificano e Code.org, coinvolge un’altra area di che ha visto un sacco di chiacchiere ma non un sacco di azione: EGli esperti sostengono c’è una carenza di “talenti” della cybersecurity e che l’industria ha bisogno di una spinta.

Infine, un’altra sessione coinvolgerà i partecipanti delle grandi aziende tecnologiche e le compagnie di assicurazione, e guarderà alla creazione di un modello “duraturo” di cybersecurity. Qui, i capi di un certo numero di compagnie di assicurazione, tra cui Coalition, Travelers, Resilience e Vantage Group Holdings, sono attesi per sedersi con artisti del calibro di Sundar Pichai di Google, Tim Cook di Apple, Andy Jassy di Amazon, e altri titani della tecnologia. La sessione sarà presieduta dal segretario al commercio Gina Raimondo.

Non è chiaro sequali soluzioni a lungo termine saranno concordate su un giorno di conversazione ma almeno tutti questi dirigenti sono in una stanza insieme a discutere di un problema piuttosto significativo che si trova ad affrontareStati Uniti oggi. A meno che non vogliamo vivere per sempre in un inferno pieno di ransomware, un po’ di coordinamento tra industria, governo, e altre aree della società su questo tema è probabilmente una buona idea.

.

Source link