Un team di appaltatori del controllo qualità (QA) che lavora a stretto contatto con BioWare, uno studio di proprietà di EA, ha votato all’unanimità (16 a 0) per formare un sindacato. I lavoratori sono impiegati presso la filiale di Edmonton, in Canada, dei Keywords Studios, il che li rende il primo sindacato del Paese nell’industria dei videogiochi.

I segnali di sindacalizzazione sono emersi per la prima volta ad aprile, quando gli appaltatori hanno citato l’obbligo di tornare a lavorare in ufficio – anche quando gli altri lavoratori a tempo pieno di BioWare avevano la possibilità di lavorare da casa – come una delle ragioni alla base della loro decisione di organizzarsi. Da allora Keywords Studios ha invertito questa politica e sta offrendo a tutti i lavoratori un’opzione ibrida di lavoro da casa. I lavoratori contestano anche la politica delle ferie e la retribuzione di Keywords, che secondo quanto riferito parte da 15 dollari CAD (circa 12 dollari USA) – il salario minimo in Canada.

Una dichiarazione Sul sito di Keywords Studios si legge che la società “accetterà” la scelta sindacale dei lavoratori. “Come organizzazione vogliamo garantire un’esperienza coinvolgente a tutti i nostri dipendenti e prendiamo sul serio qualsiasi preoccupazione del nostro personale”, si legge nel comunicato. “Continueremo ad avere un dialogo costante con tutti gli individui del team di Edmonton, mentre andiamo avanti insieme, imparando e migliorando sempre”.

Gli appaltatori ora organizzati hanno lavorato a diversi titoli di BioWare, come ad esempio Mass Effect Edizione Leggendaria e un Star Wars: La Vecchia Repubblica espansione. Attualmente stanno lavorando all’imminente Dragon Age: Dreadwolf.

“Anche se la sindacalizzazione dei dipendenti di Keywords Studios a Edmonton non coinvolge i dipendenti di BioWare, vogliamo essere chiari sul fatto che noi di EA rispettiamo il processo e il diritto di scelta dei lavoratori”, ha dichiarato Lacey Haines, direttore delle comunicazioni aziendali di EA, in un comunicato.

L’unione segna una pietra miliare in Canada e segue una recente spinta alla sindacalizzazione dei lavoratori dei videogiochi. I lavoratori dello studio Vodeo Games hanno votato per la sindacalizzazione , una prima volta per gli studi di videogiochi in Nord America lo scorso dicembre, mentre i lavoratori della QA della Raven Software di Activision Blizzard si sono organizzati a maggio.



Source link