Immagine: Universal/Monkeypaw

Con soli due film all’attivo, i film di Jordan Peele sono ormai un evento a sé stante. Che si vogliano immagini inquietanti, un senso dell’umorismo malvagio o semplicemente vedere persone di colore in film horror, il regista/scrittore si è guadagnato un grande seguito (sia a livello di critica che finanziario) grazie a Scappa e Noi. Il suo terzo film, No, arriverà finalmente nelle sale, e da allora si respira una discreta aria di mistero. poster originale e inquietante. A poco più di un mese dall’uscita del film, la Universal sta iniziando a fornire ulteriori informazioni sulle premesse della terza uscita del film.

All’inizio della settimana, la Universal ha diffuso un “trailer finale” del film, che vede Keke Palmer e Daniel Kaluuya rispettivamente nei panni di Emerald e OJ, una coppia di fratelli che cerca di salvare il ranch di famiglia e di portarlo al successo. Ma come il trailer originale e il marketing hanno reso estremamente chiaro, c’è qualche…cosa nel cielo che ha confuso gli sguardi di tutti e alla fine ha suscitato orrore. E se il trailer finale deve essere creduto…

Immagine per l'articolo intitolato Il nuovo trailer di Nope&#39 ha davvero spoilerato qualcosa?

Immagine: Universal/Monkeypaw

No parlerà di un’invasione aliena. Il film è sorprendentemente chiaro in tutto il trailer, con OJ ed Emerald che parlano del tentativo di ottenere una “ripresa di denaro” degli extraterrestri con l’aiuto di un tecnico di nome Angel (Brandon Perea) e del documentarista Antlers Holt (Michael Wincott). E come se non bastasse, negli ultimi istanti del trailer, possiamo dare un’occhiata al disco volante mentre insegue OJ. Per alcuni, la scelta del trailer di non girare intorno a questo aspetto o di non oscurare gli alieni in alcun modo ha di fatto rovinato il film o ha tolto ogni potenziale misticismo che si sarebbe potuto avere se si fosse andati alla cieca.

Immagine per l'articolo intitolato Il nuovo trailer di Nope&#39 ha davvero rovinato qualcosa?

Immagine: Universal/Monkeypaw

Solo… davvero? La teoria degli alieni ha aleggiato intorno al film fin dal trailer originale di febbraio. Dopo tutto, si tratta di un film ambientato in una piccola città, con persone che guardano ripetutamente in aria e uno dei manifesti è un cavallo che si libra nel cielo. Realisticamente, non si può non pensare che esseri estranei a questo mondo sarebbero apparsi in questo film. E per gli standard dei precedenti lavori di Peele, non si tratta di una vera e propria rottura della tradizione stabilita da quei rispettivi trailer. Noiha chiarito che il cast avrebbe affrontato i loro doppelganger assassini, e lo stesso si potrebbe dire per quanto riguarda Get Out trailer. Ci sono delle specificità con cui questi trailer giocano, ma le trame di questi film non hanno nulla di veramente “nascondere” in senso tradizionale.

Ci sono film che svelano troppo del gioco, e certamente ognuno di noi ha i suoi esempi da cui attingere. (Mi ricordo di te, Terminator Genisys, anche se tutti gli altri preferirebbero non farlo). Ma Peele non è un J.J. Abrams: anche se i suoi personaggi si trovano di fronte a orrori sconosciuti, i film non sono tanto incentrati sulla conoscenza di queste cose quanto sul modo di allontanarsi da esse. Per lui, il viaggio è importante quanto la destinazione, un viaggio che si svolge in sequenze agghiaccianti e talvolta divertenti. Questo è un uomo che vuole soprattutto farvi vedere come ci si sente quando i neri si trovano di fronte a cose strane e non ha problemi a darvi abbastanza informazioni per formarvi un’idea personale di ciò che accadrà. Forse è esattamente quello che c’è scritto sulla scatola, forse c’è un significato più profondo da analizzare man mano che i vostri pensieri sul film si sedimentano. Comunque sia, No vi accompagnerà sicuramente quando arriverà nelle sale il 22 luglio.

E forse gli alieni sono un paravento per qualcosa di più grande. Il mese prossimo potremmo scoprire che in realtà sono angeli.


Volete altre notizie su io9? Scoprite quando aspettarvi le ultime notizie Marvel e Guerre stellari uscite, cosa c’è di nuovo per il Universo DC al cinema e in TVe tutto quello che c’è da sapere su La casa del drago e Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere.

Source link