Kalashnikov, il produttore di il fucile d’assalto AK-47, un pezzo di tecnologia che molti considerano l’arma da spalla più diffusa sul pianeta, sta cercando di entrare nel mercato dei veicoli elettrici.

Già nel 2018, l’azienda ha rivelato un prototipo di un compattoquattro porte, chiamato UV-4, che aveva una velocità massima di 50 mph (80kmph) e un’autonomia di circa 93 miglia (150 km).

Il prototipo UV-4. Fonte: Kalashnikov

All’inizio dello stesso anno, l’azienda aveva annunciato una concept car che ha chiamato CV-1. Insieme al suo prototipo UV-4, molti hanno cominciato a chiedersi se l’azienda intendeva sfidare giganti come Tesla per un pezzo del mercato EV.

Kalashnikov ha ulteriormente intensificato tali riflessioni in quanto le immagini dei brevetti sono emerse di recente nel database aperto dell’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale della Russia che allude alla possibile produzione dell’UV-4 e di altri veicoli elettrici, compresa una versione a tre ruote e due porte dell’UV-4.

Un modello digitale grigio dell'UV-4 aggiornato
Fonte: Kalashnikov

Le nuove immagini indicano che il design di base dell’UV-4 è rimasto invariato, rimanendo una forma compatta che sembra costruita da qualcuno che vuole giocare una partita reale a Mario Kart ma senza tutti i pezzi divertenti.

Il tutto è lungo solo 11 piedi (3,4 m), largo 5 piedi (1,5 m) e alto 5,5 piedi (1,7 m). Dato che non c’è molto spazio per le campane e i fischietti, ci si aspetta che l’auto includa solo riscaldamento e aria condizionata insieme a un gruppo di strumenti digitali, uno schermo informativo e sospensioni regolabili. Come il prototipo precedente, si presume che sia a basso rischio di incendio ed esplosione in caso di incidente.

Un prototipo rosso e grigio di un veicolo elettrico a tre ruote senza nome di Kalashnikov.
Fonte: Kalashnikov

L’altro veicolo, senza nome, è un veicolo a tre ruote, il cui corpo e l’interasse sono più piccoli di quelli dell’UV-4. Ha una forma leggermente più ovale, non ha porte e lascia spazio a due passeggeri non troppo alti. Bonus: è dotato di un tetto apribile.

Non si sa quando Kalashnikov annuncerà ufficialmente la produzione dei bizzarri veicoli elettrici, ma man mano che più immagini e informazioni si fanno strada nella sfera pubblica, potrebbe essere presto. Chi lo sa – forse il futuro dell’azienda nei veicoli elettrici sostituirà la sua storia nella produzione di armi.

.

Source link