Steven Spohn ha superato questa settimana un obiettivo che ha inseguito per quasi un anno. Ha raccolto oltre un milione di dollari per AbleGamers, un ente di beneficenza che cerca di migliorare l’accessibilità nei giochi e collega le persone disabili con il supporto dei pari e la tecnologia adattiva per il gioco. Spohn è stato il suo COO per 15 anni.

La missione dell’ente, dice, è quella di dare alle persone con disabilità l’accesso a “quel senso di indipendenza e quella sensazione di esplorazione o eccitazione o rilassamento, qualunque sia la cosa che cerchi, per aiutarti mentalmente a superare i momenti difficili”.

Spohn ha diverse malattie progressive che hanno un impatto sul suo funzionamento. Ha iniziato la campagna di raccolta fondi, Spawn Together, nel settembre dello scorso anno per celebrare il suo 40° compleanno. Dice che sperava che più fondi per AbleGamers avrebbero permesso di continuare il suo lavoro quando alla fine perderà più mobilità o la capacità di parlare o digitare. “Voglio solo essere sicuro che quando non sarò più in grado di fare quelle cose, tutto continuerà a funzionare al meglio”, dice.

Anche se l’obiettivo di Spohn era un milione di dollari, non pensava di raggiungerlo davvero. “Ho pensato: ‘Ehi, sai, raccoglierò un paio di migliaia, forse 100.000 dollari. Sarà fantastico, spenderemo un po’ di soldi per assumere un nuovo consulente alla pari e poi saremo a posto”, dice. “Beh, questo ha continuato a portare a sempre più opportunità”.

A novembre, lo streamer Ben “DrLupo” Lupo ha annunciato durante la GlitchCon che Twitch stava donando 1 milione di dollari a AbleGamers. Spohn era estasiato, ma ha deciso di non contare la donazione di Twitch per il suo obiettivo personale. Voleva continuare a raccogliere piccole quantità alla volta attraverso la sua campagna, piuttosto che fare affidamento solo sulle grandi aziende. “Non posso dipendere da una grande società che decida di donare un milione di dollari ogni anno”, dice, “ci doveva essere un modo per farlo in cui non dovevamo dipendere da un amministratore delegato che dicesse, ‘sapete cosa, dateglielo'”.

Centinaia di streamer hanno aiutato a raccogliere fondi nel corso della campagna, con Twitch che ha equiparato le donazioni fino a certi importi. La scorsa settimana, Kayla “lilsimsie” Sims ha raccolto quasi 60.000 dollari durante uno stream di compleanno, e Twitch ha abbinato 35.000 dollari. Pochi giorni dopo, Spohn ha controllato la pagina di Spawn Together e si è reso conto che il totale aveva superato l’obiettivo.

“Penso che la cosa più importante di Spawn Together”, dice Spohn, “era provare a dimostrare che se le persone si uniscono, possono fare una cosa buona, e spostare davvero l’ago di una causa insieme facendo piccole cose buone allo stesso tempo.”

Spohn dice che c’è ancora molto lavoro da fare. “Sono decisamente cresciuto nel corso dell’anno e realizzato che anche se il milione di dollari è grande, non lascia l’organizzazione a funzionare per 20 anni da sola”. Dice che il denaro aiuterà AbleGamers ad assumere altri consulenti alla pari, terapisti occupazionali e altri esperti per continuare ad espandere il suo lavoro.



Source link