La Cina ha lanciato con successo il suo secondo modulo, chiamato Wentian, verso la stazione spaziale Tiangong domenica mattina presto (via SpazioNews). Wentian è decollato a bordo di un razzo Long March 5B dal sito di lancio spaziale di Wenchang a Hainan, in Cina, alle 2:22AM ET (2:22PM locali), attraccando alla stazione spaziale Tiangong circa 13 ore dopo, alle 3:13PM ET (3:13AM locali).

Il modulo Wentian contiene attrezzature che consentono agli astronauti cinesi, noti anche come taikonauti, di eseguire vari esperimenti scientifici durante la loro permanenza sulla stazione. Come notato da Il New York Times, il modulo aggiuntivo fornirà anche tre posti letto in più, oltre a un’altra camera di compensazione che i membri dell’equipaggio potranno utilizzare per effettuare le passeggiate spaziali.

A giugno, la Cina ha inviato l’equipaggio di tre persone della Shenzhou 14 a Tiangong per preparare l’arrivo di Wentian. Il lancio di Mengtian, il terzo e ultimo modulo di laboratorio della stazione, è previsto per ottobre a bordo di un Long March 5B. Questo completerà la stazione spaziale Tiangong, formando una struttura a forma di T una volta agganciato il modulo finale.

Ci sono però alcune preoccupazioni su dove finirà il massiccio razzo Long March 5B ora che ha consegnato Wentian. Mentre la maggior parte dei razzi lascia cadere in sicurezza gli stadi inferiori nell’oceano sottostante, questo tipo di razzo agisce in modo diverso. Come SpaceNews Il sistema, come si legge in una nota, consegna il carico utile lanciando l’intero primo stadio nell’orbita bassa della Terra, senza la possibilità di reindirizzarne o controllarne il movimento quando si schianta sulla Terra.

Nel 2020, il razzo è stato incolpato dei detriti metallici finiti in Costa d’Avorio. Ha anche effettuato una discesa incontrollata nell’Oceano Indiano dopo aver consegnato il modulo centrale Tianhe nello spazio l’anno scorso.

Source link