Ciao amici, e bentornati a Settimana in rassegna!

La settimana scorsa abbiamo parlato della dipendenza da abbonamento di Apple. Questa settimana, mi sto immergendo in profondità per capire se c’è effettivamente un senso per tirarsi fuori dalla NFT mania del 2021.

Se stai leggendo questo sul sito di TechCrunch, puoi ricevere questo nella tua casella di posta elettronica dal pagina della newslettere segui i miei tweet @lucasmtny


Immagine via OpenSea

la grande cosa

Il mercato NFT continua a sfidare la ragione, ma d’altronde questa è la sua caratteristica. Ma una cosa di cui sono particolarmente insicuro ultimamente, mentre vedo che i JPG continuano a essere venduti per milioni di dollari, è… tutto questo ha davvero importanza?

Ho passato molto tempo nell’ultimo anno alle prese con il mercato NFT, a volte ci ho perso il sonno. Come giornalista che copre spesso questo mercato, non possiedo o commercio io stesso le piccole immagini, ma questo non mi ha impedito di essere ossessionato dalle fluttuazioni dei loro prezzi e di setacciare Discord cercando di seguire le tendenze. Mi sono sintonizzato su innumerevoli Twitter Spaces e mi sono appostato nei subreddit cercando di capire tutto questo. Ho anche fatto del mio meglio per tenere la maggior parte di questo fuori da questa newsletter – è uno strano interesse di nicchia che è particolarmente di nicchia al momento – ma come Bitcoin flirta con un nuovo massimo storico e la mania NFT persiste, basta considerare questo un aggiornamento tempestivo.

Così, nell’ultimo mese, gli investitori hanno continuato a versare miliardi e miliardi di dollari sugli NFT. OpenSea ha visto più di 3 miliardi di dollari in volume di transazioni negli ultimi 30 giorni, e questo numero è in realtà in calo rispetto ad agosto, mostrando quanto denaro fuori stagione continua a fluire negli NFT.

Tutto quel denaro è andato in alcuni posti colorati. Una delle più grandi storie di successo dell’ultimo mese è stata la piattaforma CrypToadz in cui gli investitori hanno investito 100 milioni di dollari. Sembrano questo. Nelle ultime due settimane, un progetto nuovo di zecca chiamato MekaVerse ha visto 130 milioni di dollari di volume di transazioni. Sono un po’ più belli, ma spendereste più di 8.000 dollari per uno di questi? La piattaforma Cryptoslam (dove ho preso la maggior parte dei dati a cui faccio riferimento qui) sta tracciando 163 piattaforme che hanno fatto più di 1 milione di dollari di volume negli ultimi 30 giorni, un numero che non tiene nemmeno conto dei singoli artisti che vendono il loro lavoro su piattaforme come OpenSea.

Ora, ci sono due segmenti incredibilmente diversi di comunità NFT là fuori, progetti NFT su larga scala come Axie Infinity e NBA Top Shot con decine e centinaia di migliaia di utenti e progetti NFT su piccola scala come CryptoPunks e Art Blocks con poche centinaia o migliaia di proprietari. I progetti su larga scala possono rappresentare titoli di gioco più tradizionali con economie di gioco più complesse, mentre i progetti su scala più piccola assomigliano semplicemente a mercati di belle arti uniti a club sociali esclusivi. Alcuni progetti su piccola scala hanno l’ambizione di diventare alla fine quelli su larga scala, ma molti hanno limitato il numero di NFT nei loro progetti e sono progettati per essere esclusivi.

Negli ultimi 30 giorni, Axie Infinity ha fatto più di 500 milioni di dollari di vendite distribuite su quasi 2 milioni di transazioni e oltre 350.000 acquirenti. D’altra parte, CryptoPunks ha fatto 200 milioni di dollari di vendite durante lo stesso periodo di tempo attraverso 484 transazioni e 309 acquirenti.

Generalmente, quando parlo di alcune di queste grandi vendite da progetti su piccola scala con i miei amici, la prima cosa che menzionano è come tutto questo sia probabilmente solo riciclaggio di denaro. Anche se certamente immagino che questo avvenga in parteMa questa è in definitiva una spiegazione molto più noiosa della mia migliore ipotesi di ciò che sta realmente accadendo, che è che un gruppo di diverse migliaia di investitori ha razionalizzato separatamente l’investimento irrazionale. Si dà il caso che abbiano scelto di farlo comprando pixel art e disegni di animali.

Mentre alcuni investitori potrebbero suggerire che una manciata delle prime NFT hanno un valore intrinseco come oggetti storici, ci sono un sacco di progetti NFT nuovi di zecca che guadagnano valutazioni di dieci milioni di dollari il primo giorno con basse quantità di sforzo e immaginazione.

È apparentemente il risultato dello slancio di investitori al dettaglio impressionati che entrano in un mercato pieno di enormi quantità di ricchezza generata e reinvestita da milionari di Ethereum che possono strapagare in modo massiccio gli affari, spingendo il valore implicito degli oggetti, i progetti, l’intero mercato NFT e il prezzo di Ethereum in alto contemporaneamente. La maggior parte di questi investitori sono anche persone che hanno tenuto Ethereum attraverso le sue ondate e sono cresciuti fondamentalmente contrari a incassare, il che significa che sono meno propensi a vendere gli NFT che comprano a meno che non stiano solo cercando di comprare un altro NFT più costoso o gli sia stata fatta un’offerta troppo buona da rifiutare. Di conseguenza, molti progetti di alto valore su piccola scala rimangono liquidi nella fascia bassa, mentre meno vendite degli oggetti più rari sostengono le valutazioni massicce dei progetti e quegli occasionali grandi acquisti continuano a spingere i prezzi più in alto.

Tutto questo mio farfugliare è per dire che quello che sta succedendo qui è strano. È anche una quantità incredibilmente grande di rumore proveniente per lo più da poche migliaia di acquirenti.

Ma quando la maggior parte degli investitori parla di adozione mainstream e casi d’uso futuri, stanno guardando alla creazione di progetti su più larga scala come Axie e Top Shot che incarnano molte delle campane e dei fischietti tecnici della criptoeconomia in pacchetti più user-friendly che possono raggiungere il mainstream. Le NFT come concetto per guidare economie virtuali più complesse sono davvero affascinanti, ma non credo che ci siano così tanti spunti da trarre dai miliardi di dollari che fluiscono nell’arte digitale e da questi progetti su piccola scala come CrypToadz, come molti investitori di criptovalute e venture capitalist stanno cercando di convincere se stessi.

Solo tre piattaforme NFT là fuori hanno avuto più di 10.000 acquirenti unici attivi nella loro comunità negli ultimi 30 giorni, e mentre i successi di piattaforme come Axie Infinity sono sicuramente da analizzare, sembra anche chiaro che siamo nel mezzo di una frenesia speculativa e non è un momento molto facile per trarre conclusioni sobrie su ciò che tutta questa follia significa per il futuro del web.


Ali Balikci / Agenzia Anadolu

altre cose

Qui ci sono alcune storie di questa settimana che penso dovreste dare un’occhiata più da vicino:

Apple probabilmente non supporterà presto i pagamenti alternativi su App Store
Apple ha fatto del suo meglio per convincere la stampa e il pubblico che la decisione del tribunale nella sua battaglia legale con Epic Games è stata una vittoria assoluta per Apple, ma durante il fine settimana ha annunciato tranquillamente che settimane dopo si appellerà alla decisione e chiederà al tribunale di mettere in attesa le modifiche ordinate per consentire pagamenti alternativi all’interno delle app iOS.

Apple ha messo su un contegno freddo dopo questa sentenza, ma è evidente che ci sono miliardi sulla linea per Apple se quest’ordine rimane in piedi. Quindi ritardare il suo rollout significa miliardi di dollari che non vanno ad altri fornitori di pagamento o rimangono nelle casse degli sviluppatori. Epic ha già fatto ricorso contro la decisione, sperando di ottenere una sentenza più favorevole, ma è chiaro che chiunque speri in una risoluzione rapida rimarrà deluso – come spesso accade nel diritto societario.

Nintendo rimodella le sue ambizioni SaaS
Nintendo è stata e probabilmente sarà sempre una grande azienda un po’ strana. Sono stati resistenti alle nuove tendenze nei giochi e quando le hanno abbracciate, non necessariamente hanno fatto un grande lavoro per capitalizzarle, eppure la loro montagna di IP amate permette loro di avere una possibilità dopo l’altra di fare le cose per bene. Questa settimana, hanno annunciato maggiori dettagli sul loro nuovo abbonamento annuale chiamato Nintendo Switch Online+ che, per 50 dollari all’anno, darà ai giocatori una gamma più profonda di contenuti. Questo è un buon affare in più rispetto ai 20 dollari all’anno per l’abbonamento regolare a Nintendo Switch Online, ma al di là del supporto ampliato della console virtuale per una serie non ancora annunciata di giochi N64, non è chiaro cosa esattamente sia la vendita per i consumatori.

È interessante notare che stanno lanciando il servizio con accesso gratuito a un importante aggiornamento per Animal Crossing: New Horizons. È un gioco che funziona solo quando sei Nintendo e la penetrazione dei tuoi titoli first-party è così incredibilmente alta tra i possessori di dispositivi (e soprattutto tra i probabili abbonati). Nintendo ha venduto più di 3,4 milioni di copie del nuovo titolo Animal Crossing a livello globale.

Microsoft ritira LinkedIn dalla Cina
E’ stato un periodo particolarmente turbolento per le aziende tecnologiche in tutta la Cina, mentre i regolatori governativi danno un giro di vite e le prospettive si offuscano per le grandi piattaforme. Questa settimana, Microsoft ha annunciato che sta ritirando LinkedIn dalla Cina, specificando che LinkedIn stava ora “affrontando un ambiente operativo significativamente più impegnativo e maggiori requisiti di conformità in Cina”. LinkedIn non aveva una presenza enorme in Cina, quindi questo non farà grandi onde, ma come altri giganti tecnologici americani sono costretti a fare grandi aggiustamenti alla loro strategia in Cina, questo segna un altro punto di riferimento nel raffreddamento delle relazioni tra la Cina e l’Occidente.

I LinkedIn del mondo non hanno molta influenza in Cina, la parte più curiosa di questo è come questa impennata normativa influenzi Apple, che ha molta influenza. Mentre i funzionari probabilmente non sono ansiosi di incastrarli, l’anno scorso ha dimostrato che i regolatori cinesi hanno un sacco di sorprese nelle loro maniche.


Pila di coperte di lana a quadretti

Crediti immagine: Manuta / Getty Images

cose aggiunte

Alcune delle mie letture preferite dal nostro nuovo servizio in abbonamento TechCrunch+ questa settimana:

Dentro Plaid
“…Visa e Plaid potrebbero aver scelto di andare per la loro strada alla fine, ma l’anno non è stato una perdita totale per la startup di connettività dei dati: Plaid sostiene che il suo numero di clienti è cresciuto del 60% nel 2020, e i dirigenti della società dicono che ha avuto una crescita simile finora quest’anno….”

I fondatori dovrebbero usare la modellazione predittiva per raccogliere fondi in modo più intelligente
“Più capitale si sta riversando nel capitale di crescita nelle fasi iniziali, e sta accadendo più velocemente che mai. Ma anche con l’entusiasmo dilagante per versare assegni azionari più grandi nelle startup, i fondatori sono ora in un luogo unico nel tempo in cui possono pensare in modo diverso a come capitalizzare le loro aziende….

Come una startup ha aumentato la produttività con la giornata “get s*** done
“…Per migliorare la nostra produttività, abbiamo introdotto un Getting Shit Done Day (GSDD): I nostri dipendenti definiscono obiettivi chiari e ricevono compiti specifici, di solito non banali, con poca o nessuna comunicazione coinvolta (incoraggiamo i nostri dipendenti ad evitare i social media in questo giorno, ma non stiamo guardando sopra le loro spalle). L’obiettivo del GSDD è quello di aumentare la quantità di tempo che passiamo nel lavoro profondo riducendo al minimo le distrazioni per un giorno ogni due settimane…”


Grazie per aver letto, e ancora una volta, se stai leggendo questo sul sito TechCrunch, è possibile ottenere questo nella tua casella di posta elettronica dal pagina della newslettere segui i miei tweet @lucasmtny

Lucas Matney



Source link