Cambieresti il tuo nuovo smartphone di punta con uno più economico e sostenibile?
Foto: Florence Ion / Gizmodo

Ho sognato uno smartphone modulare da quando ho posato gli occhi per la prima volta su Google Progetto Ara. Il concetto aveva molto senso per me, una persona che ha costruito PC in passato e non ha paura di attaccare un filo (a patto che non sia in tensione, ovviamente). Ma nonostante la relativa facilità d’uso dietro l’idea dei moduli intercambiabili, Project Ara ha fallito di arrivare al mondo reale.

Altri smartphone modulari sono venuti e andati, ma quello con il maggior potere di resistenza finora è Fairphone, uno smartphone quasi modulare e riparabile dai Paesi Bassi. Purtroppo, rimane limitato alla disponibilità oltreoceano, ma il fatto che ora siamo su Fairphone 4 è qualcosa che dovrebbe essere lodato considerando che tanti altri hanno fallito.

Una foto del Fairphone 4

Il Fairphone 4 può essere facilmente smontato.
Foto: Florence Ion / Gizmodo

Cosa c’è dentro

Il Fairphone 4 racchiude alcune specifiche piuttosto impressionanti, rendendolo un aggiornamento definitivo dal Fairphone 3+. Il telefono Android ha un display più grande da 6,3 pollici Full HD+. Gira su uno Snapdragon 750G con 6GB di RAM all’interno e 128GB di storage. La memoria extra aiuta il dispositivo a sentirsi più reattivo di quanto il suo processore di fascia media suggerisca. Fairphone si vanta anche che questo è il primo smartphone modulare con capacità 5G, anche se funziona solo su bande sub-6Ghz e non supporta lo spettro ultra-veloce delle onde millimetriche. Sto usando il Fairphone 4 con una SIM di Mint Mobile, ma non ho il servizio 5G a casa mia (non mi sorprende).

Il Fairphone 4 ha una batteria da 3.905 mAh, che è rimovibile come i telefoni di una volta in passato. All’inizio, ero preoccupato per la durata della batteria del telefono, ma poi mi sono ricordato che si potrebbe teoricamente portare un ricambio con voi in una borsa e scambiarlo se non c’è modo di caricare. Fairphone dice che la batteria dura fino a 200 ore di utilizzo inattivo. Può anche caricare fino al 50% in mezz’ora con almeno un caricatore da 20W. Non c’è nessun cavo di ricarica o mattone di alimentazione nella scatola, quindi dovrai fornire il tuo con il wattaggio appropriato per abilitare la ricarica veloce.

Una foto del retro esposto del Fairphone 4

Finalmente una batteria rimovibile in un dispositivo Android!
Foto: Florence Ion / Gizmodo

Il Fairphone 4 sfoggia un doppio obiettivo posteriore da 48 megapixel con un sensore di supporto e una fotocamera selfie da 25 MP. La fotocamera primaria è un sensore Sony IMX582 con un’apertura f/1.6 e sensori a colori e a tempo di volo. C’è la capacità di zoom digitale 8x, insieme a una cattura video fino a 4K a 30 fps e fino a 240 fps in slow-motion. Si può sicuramente fare qualche contenuto con questa fotocamera.

Il Fairphone 4 non ha un jack per le cuffie. Anche se può sembrare un’antitesi alle rivendicazioni di sostenibilità dell’azienda, penso che questo abbia più senso considerando dove siamo attualmente. Le cuffie Bluetooth sono una dozzina, prevalenti come gli auricolari cablati che venivano confezionati con i nostri telefoni in passato. La mancanza di un jack audio potrebbe anche rendere più facile per il Fairphone 4 mantenere la sua modularità. Fairphone non include un adattatore USB-C per aggiungere un jack per le cuffie, quindi se si vuole andare cablato, si dovrebbe acquistare separatamente.

A 499 sterline, o poco meno di 700 dollari, il Fairphone 4 offre alcune caratteristiche solide per il prezzo. Ma non aspettatevi le campane e i fischietti che otterreste con un’ammiraglia Samsung, per esempio, perché quel tipo di esclusività ha un prezzo: un telefono che non potete riparare da soli.

Eppure, Fairphone ha incluso uno scanner di impronte digitali incorporato nel pulsante di accensione, NFC per i pagamenti senza contatto, e una scheda microSD per lo storage extra. L’azienda fa un altro Fairphone 4 con 8GB di RAM e 256GB di storage per 569 sterline, o circa 760 dollari. Fair offre una garanzia estesa di cinque anni, compresa la garanzia dei pezzi di ricambio almeno fino al 2027, così come il supporto software a lungo termine.

Una foto del retro del Fairphone 4 aperto con una persona che passa un cacciavite su una vite

È quasi troppo facile rimuovere le viti dall’interno del Fairphone 4, ma suppongo che questo sia il punto!
Foto: Florence Ion / Gizmodo

Il Fairphone 4 gira su Android 11, e l’azienda dice che riceverà aggiornamenti software fino ad Android 13. E anche se l’azienda mira a supportare Android 14 e 15 lungo la linea, potrebbe essere necessario aggiornare il chipset per renderlo possibile. Questo non dovrebbe essere un problema, naturalmente, perché l’intero punto del Fairphone 4 è che è un dispositivo di lunga durata.

Com’è da usare

Una foto del Fairphone 4

Il Fairphone 4 è un bel telefono, ma ha del lavoro da fare prima di essere “ooh” a livello di ammiraglia.
Foto: Florence Ion / Gizmodo

Il design del Fairphone 4 mi ricorda la linea di smartphone economici di Motorola, la serie Moto G. C’è un po’ di blocco nel telefono, che è qualcosa con cui non ho avuto a che fare da quando gli smartphone sottili sono diventati lo standard. Francamente, questo è il problema di design che vedo rendere il Fairphone 4 difficile da vendere. Poi di nuovo, se sei il tipo di persona che apprezza armeggiare con l’interno di un dispositivo, potresti non notare che il Fairphone 4 è due millimetri più spesso di dispositivi come il OnePlus 9.

Non ho avuto abbastanza tempo con il Fairphone 4 per metterlo davvero alla prova, anche se ho intenzione di usarlo per un po’ e vedere come se la cava nell’uso quotidiano. Ma dopo alcuni giorni con il primo smartphone modulare che ho usato dopo la conferenza per sviluppatori Project Ara a cui ho partecipato tempo fa, posso affermare che è buono!

Il Fairphone 4 è capace di usare app come Pokémon Go, Office 365 e Google Chrome. In un test Geekbench 5 sulle prestazioni generali del sistema, il telefono ha ottenuto un punteggio di 638 nei test single-core e 1859 in quelli multi-core. Questi non sono punteggi da ammiraglia Samsung o Apple, ma non si tratta di un’ammiraglia all’avanguardia. Geekbench ha classificato le prestazioni del Fairphone 4 più in alto rispetto al solido Galaxy A71 di fascia media di Samsung, che gira su uno Snapdragon 730 (e costa circa 450 dollari al lancio lo scorso anno).

Ho anche giocato un po’ con le impostazioni della fotocamera. Sono disposte in modo molto diverso da quello che si vede nell’app fotocamera del Google Pixel, per esempio, e ci sono state alcune volte in cui ho dovuto aspettare che l’app finisse di scattare la foto prima di passare alla scena successiva. E mentre le immagini scattate con Auto HDR sono abbastanza vibranti da condividere online, si può facilmente vedere dove la fotocamera fa fatica quando è al chiuso. La fotocamera può anche zoomare un bel po’, ma il risultato è eccessivamente pixellato.

Chiaramente, abbiamo del lavoro da fare prima che la fotocamera di un telefono modulare sia buona come quella di un iPhone di punta, per esempio. Ma forse possiamo arrivarci.

Parti rimovibili e riparabili

Una foto delle dita dell'autore che reggono il modulo USB-C sopra il corpo nudo del Fairphone 4

Ammetto che ero riluttante a farlo, ma qui sto tenendo il modulo USB-C del Fairphone 4.
Foto: Florence Ion / Gizmodo

Il Fairphone 4 è modulare come i suoi predecessori. È possibile scambiare sette moduli, dalla porta USB-C che carica e fornisce l’audio, all’altoparlante e all’auricolare. Anche le fotocamere sono intercambiabili. È anche possibile sostituire il display per meno di 100 dollari, e tutto ciò che richiede è rimuovere e tenere traccia di otto piccole viti. Il Fairphone 4, in particolare, è uno dei pochi dispositivi che vedrete con il punteggio di 10/10 iFixit repairability, e questo perché si può rapidamente smontare da soli. (Gli altri che hanno guadagnato un 10/10 sono, ovviamente, i Fairphone precedenti).

Non ho ancora smontato completamente il Fairphone 4, anche se ho tolto l’altoparlante e il modulo USB-C, che sono entrambi offerti come parti di ricambio. È stato assurdamente facile da fare con un cacciavite Phillips 00, anche se ho costruito PC e tastiere meccaniche, quindi sono a mio agio nel frugare e pungolare i circuiti. A un certo punto ero preoccupato di aver rovinato il connettore tra l’USB-C e il resto del dispositivo, ma il Fairphone 4 si è riacceso dopo averlo risistemato. Si sta caricando mentre scrivo.

Una foto di una mano che tiene il Fairphone 4

Da lontano sembra un telefono normale, anche se è totalmente riparabile da me.
Foto: Florence Ion / Gizmodo

Fairphone dice che la sua missione è quella di essere un esempio per l’industria tecnologica, per mostrare che è possibile produrre elettronica in modo etico pur avendo successo commerciale. È facile per le aziende tecnologiche pubblicizzare i loro sforzi di sostenibilità, ma potrebbero anche fare di più per eliminare i cumuli di e-waste contribuendo al cambiamento climatico, rendendo più facile per le persone estendere la vita dei loro dispositivi.

Anche se il Fairphone 4 non è direttamente offerto negli Stati Uniti – è disponibile solo in alcuni paesi europei – arriva in un momento in cui il Diritto di riparazione Il movimento “Right to Repair” negli Stati Uniti sta prendendo piede. Anche se non ci sono state ancora nuove leggi, il FTC ha iniziato a implementare nuove politiche che si spera spingeranno le aziende a rendere i loro dispositivi effettivamente riparabili. E con Fairphone come partner nella campagna Right to Repair, immagino che Fairphone 4 sarà usato come esempio di come un telefono riparabile potrebbe essere prodotto.

Ma non posso fare a meno di sentire che l’umanità ha bisogno di un cambiamento filosofico prima che i dispositivi modulari e riparabili diventino la norma. Gli smartphone ci vengono venduti in base alle loro nuove capacità, e l’intero punto della macchina di marketing è quello di farci desiderare la cosa più nuova e brillante. Potrei vedere il Fairphone 4 fare appello agli acquirenti di telefoni di fascia media che potrebbero non essere interessati all’ultimo e più grande ma vogliono aggiornare o riparare le parti come meglio credono. (Sarebbe bello se si potesse aggiornare il system-on-chip come si può fare su un PC, ma questo non è possibile – ancora). Il Fairphone 4 mostra che è possibile fare un telefono economico e modulare. Resta da vedere se qualche altra azienda tecnologica ci proverà.

.

Source link