I grandi touchscreen sono all’ordine del giorno nelle nuove auto in questi giorni e più grandi diventano questi schermi rettangolari, meno cose puoi fare con l’hardware per differenziarti davvero dalla concorrenza. Forse è per questo che, nella nuova 2022 AMG SL Roadster, Mercedes-Benz sta rimuovendo lo schermo dal cruscotto, ancorandolo alla consolle centrale e lasciandolo alzare e abbassare elettronicamente.

Esatto, l’auto più nuova di Mercedes-Benz ha uno schermo flippy. La società ha affermato di aver progettato il touchscreen verticale da 11,9 pollici in questo modo per aiutare a combattere l’abbagliamento – l’AMG SL Roadster è una decappottabile, dopotutto – ma è anche chiaramente un trucco appariscente da salotto che sembra dire: “Ehi, abbiamo fatto qualcosa diverso da Tesla.”

La nuova AMG SL Roadster ha anche un quadro strumenti digitale leggermente diverso dal resto. Lo schermo da 12,3 pollici dietro il volante è nascosto in una “visiera” che Mercedes-Benz dice essere “ispirata all’aviazione”. Fondamentalmente è anche uno schermo incorporato più profondo nel cruscotto del normale che, ovviamente, aiuta a combattere l’abbagliamento. (Qualcosa mi dice che c’era un tema comune nelle sessioni di feedback dei clienti più recenti…)

Il passaggio a schermi più grandi nelle auto ha posto una grande enfasi sul software, motivo per cui le case automobilistiche da Polestar a Ford si rivolgono a giganti della tecnologia come Google per chiedere aiuto. Ma in modo simile allo stato attuale del mercato degli smartphone, l’hardware è davvero convergente. Questo ha spianato la strada a nuove idee funky per distinguersi.

Proprio come, ad esempio, i telefoni pieghevoli di Samsung, questo schermo articolato sembra più un’idea lanciata contro un muro che qualcosa che diventerà effettivamente desiderabile (personalmente muoio dalla voglia di sapere quanto regge bene a essere colpito e pungolato – presumibilmente ha vinto non vacilla, ma non si sa mai). Ma è comunque un rischio interessante per Mercedes-Benz.

Source link