SharePlay è tornato nella beta di iOS 15.1, secondo 9to5Mac, dopo che Apple ha ritardato l’importante caratteristica di iOS 15 a “più tardi questo autunno” invece di farla lanciare insieme all’aggiornamento del sistema operativo come previsto. Non è l’unica caratteristica che non è ancora stata rilasciata, ma potrebbe essere utile durante la pandemia in corso – permette di guardare video, condividere lo schermo o ascoltare musica con altre persone durante una chiamata FaceTime. La sua esistenza nella nuova beta di martedì potrebbe indicare che potrebbe arrivare prima o poi, anche se non è una cosa sicura.

MacRumors riporta che la 15.1 beta permette anche agli utenti di aggiungere la loro carta di vaccino COVID all’app Wallet, dopo averla prima aggiunta a Health. Simile a come funziona la versione di Google di questa funzione, dovrete ottenere le informazioni sul vostro vaccino dal vostro fornitore medico o dal sistema sanitario del vostro stato prima di poterlo aggiungere al vostro telefono. Apple dice la funzione utilizza il formato SMART Health Card, che è attualmente supportato da una manciata di stati e da alcuni importanti fornitori di vaccinazioni. La lista include stati come la California, le Hawaii, New York e la Louisiana, così come fornitori di farmacie come CVS, Rite Aid e Walmart, ma potete cliccare sul link per tutti i dettagli. Come sempre, controlla con il tuo operatore sanitario locale per ulteriori informazioni.

È possibile aggiungere record di vaccini verificati da alcuni fornitori di servizi sanitari.
Immagine: Apple

Queste caratteristiche che appaiono nella beta di iOS 15.1 non significano necessariamente che saranno nella versione finale di iOS 15.1 – dopo tutto, SharePlay è stato introdotto durante la beta di iOS 15, ma è stato poi rimosso. Tuttavia, Apple dice ancora che SharePlay verrà spedito “più tardi in autunno”, e c’è solo tanto tempo rimasto per questo (in più, sarebbe un po’ strano se fosse stato rimosso da un altro beta). La funzione della scheda vaccino sarà inclusa in un “prossimo aggiornamento software”, secondo la società, quindi è possibile che sia più in là.

Potrebbe anche essere un po’ prima di vedere iOS 15.1, dato che iOS 15 è stato rilasciato solo ieri (iOS 14.1 è arrivato circa un mese dopo iOS 14). Ma se questa prima beta è un’indicazione, potrebbe portare con sé alcune belle nuove caratteristiche quando si presenterà.

Source link