Foto: Josh Stringer/AMC

La AMC ha pubblicizzato la prima di stasera di The Walking Dead come “L’inizio della fine”. Tecnicamente, questo è vero… ma questo è tutto. Non è un brutto episodio di TWD, solo uno molto mediocre. Dopo 10 stagioni in cui si è andati selvaggiamente oltre la metafora, autostrada piena di zombie, per me va bene.

Niente inizia veramente in “Acheron, Parte 1”. È davvero l’altro lato del ponte che i sei episodi precedenti, girati durante quarantena-collegato agli episodi pre-pandemia della stagione 10. Come tale, la comunità di Alexandria si sta ancora riprendendo dalla devastazione causata dalla Whisperers, mentre Eugene, Kumiko, Ezekiel e Princess arrivano al Commonwealth, scortato dai suoi finti Stormtroopers. Sono due storyline completamente separate, quindi cominciamo con gli alessandrini.

Carol e Daryl, che sembrano essersi completamente riconciliati dopo il loro tafferuglio durante gli episodi bonus, conducono quella che può essere chiamata solo una rapina in una base militare. Il bottino: Una grossa pila di MRE (Meal, Ready-to-Eat nel gergo dell’esercito), necessaria perché gli alessandrini non hanno né cibo né raccolti dopo l’attacco del Bisbigliatore. Il problema: la base è assolutamente allagata di zombie soldato. L’assurdità: Tutti gli zombie stanno dormendo, quindi devono attraversare la base in punta di piedi per evitare che si sveglino. Questo è reso infinitamente – e sicuramente non necessario – più strano dal fatto che si calano direttamente nella stanza in cui tutti gli zombie stanno dormendo calandosi attraverso un lucernario, Mission: Impossible-stile. (Qual era il problema con la porta d’ingresso…?) Guardare tutti in punta di piedi intorno agli zombie è ridicolo, ma è una sorta di ridicolo benigno, e divertente per questo.

Immagine per l'articolo intitolato The Walking Dead Season 11 Premiere Lurches Unsteadily to the Show's Finale

Immagine: Josh Stringer/AMC

Questo è vero anche quando gli zombie vengono inevitabilmente svegliati, non a causa del rumore che hanno fatto, ma per una goccia di sangue che cade su una delle guance degli zombie. Non sono sicuro di come funzioni, esattamente, ma il gruppo a terra si prende cura di metà dell’orda di zombie senza sudare troppo prima di scappare, facendo sorgere la domanda del perché non si siano occupati di loro dal tetto in primo luogo. Di nuovo, è sciocco, ma è divertente, ed è qualcosa TWD raramente riesce ad essere. Sfortunatamente, le cose prendono una svolta quando tornano ad Alexandria e scoprono di aver ottenuto solo razioni sufficienti per una sola settimana. Quando Maggie scopre che alcuni del suo vecchio equipaggio hanno trovato la strada per la colonia, propone una nuova missione: dirigersi verso il suo vecchio insediamento, Meridian, e prendere tutto il cibo che è sicuramente ancora lì dopo che è stato invaso dagli zombie e da quel gruppo apparentemente nichilista di assassini chiamato i Mietitori (che abbiamo incontrato in “Casa dolce casa“). Poche persone pensano che sia una buona idea, ma la maggior parte è d’accordo che è l’unico modo per mantenere tutti nutriti.

Maggie, Daryl, Gabriel, Negan e i membri assortiti della posse si mettono in viaggio, solo per essere costretti in una linea della metropolitana di Washington, DC che Maggie insiste per attraversare. Negan individua un’alta linea di inondazione nel tunnel, il che significa che l’acqua potrebbe entrare da un momento all’altro, dato il tempo che c’è in cima, ma dato che è Negan a dare l’avvertimento, tutti gli dicono di chiudere il becco. Negan solleva anche il punto saliente che nessuno sa se il tunnel della metropolitana è aperto; potrebbero marciare direttamente verso un vicolo cieco. Negan ottiene la stessa risposta.

Alla fine, ne ha abbastanza di camminare in una potenziale trappola mortale e di essere preso per il culo, e la tensione palpabile tra lui e Maggie, che non gli ha mai perdonato di aver ucciso suo marito Glenn nel premiere della settima stagione nel 2016. Si arriva al culmine quando affronta la donna che lo detesta, annunciando a tutti che l’unico motivo per cui Maggie lo ha portato con sé era nella speranza che lui venisse ucciso lungo la strada, o che lei stessa avesse la possibilità di ucciderlo fuori dagli “occhi indiscreti di Alexandria”. Maggie, puntandogli una pistola alla testa, dice di essere appena sufficiente della donna che esisteva prima che Glenn morisse per impedirsi di premere il grilletto, per quanto lo voglia.

Immagine per l'articolo intitolato The Walking Dead Season 11 Premiere Lurches Unsteadily to the Show's Finale

Immagine: Josh Stringer/AMC

È una scena tesa, ed è abbastanza buona, ma non ci dice nulla di nuovo su nessuno dei due personaggi. Maggie continua ad odiare Negan, cosa che sappiamo dal momento in cui si è riunita allo show. In realtà, la scena esiste principalmente per impostare la fine dell’episodio, dove il gruppo deve arrampicarsi su un vagone della metropolitana per sfuggire a un’orda di zombie. Negan è penultimo, Maggie è ultima, ma viene afferrata da un walker e non riesce a tirarsi su. Negan la scruta oltre il bordo mentre lei si dibatte, poi si volta e se ne va. Apparentemente. Suppongo che questo sia solo un cliffhanger a buon mercato, volendo farci pensare che Negan ha abbandonato Maggie, solo per l’episodio della prossima settimana per iniziare con lui che ha ottenuto una corda o un’arma, qualcosa per salvarla. Si adatterebbe certamente al suo arco caratteriale nelle ultime stagioni per fare il salvataggio nonostante il suo odio per lui. Ma questo è The Walking Deadquindi non possiamo mai escludere la possibilità che personaggi che sembrano avere una bussola morale possano comunque trasformarsi in assassini misantropi e sociopatici in qualsiasi momento. (Guardandovi, Gabriel.) Qualunque sia il caso, sarà fastidioso.

Per fortuna, il Team YEEP (Yumiko, Eugene, Ezekiel e Princess – mi dispiace, scrivere costantemente tutti e quattro i nomi è una seccatura) ha un’avventura più divertente e assurda una volta arrivati al Commonwealth. Ricordate quanto ero felice quando uno dei soldati del Commonwealth ha detto che la cattura di YEEP significava che avrebbe dovuto fare delle scartoffie? Amico, quella era solo la punta dell’iceberg burocratico. Ognuno dei nostri eroi viene “controllato” da due persone in giacca e cravatta, completamente monotone e senza emozioni, che fanno loro una serie di domande esponenzialmente bizzarre, apparentemente per ottenere il passaggio al Commonwealth stesso. Quelli che falliscono sono sottoposti al genericamente distopico “ritrattamento”.

Il bello di questa scena è che il quartetto è, giustamente, stordito quando viene chiesto loro in quale college sono andati. Come chiede Yumiko, che importanza può avere? È l’apocalisse degli zombie, il college non esiste più. Ma la scena degenera meravigliosamente con domande sempre più strane, inutili, ma vagamente minacciose, come: In quali codici postali hai vissuto? Quanti intestini movimenti intestinali fa al giorno? Cosa usi per pulirti? Sembra che chiedano queste sciocchezze per disorientarli, Voight-Kampff-stile, quindi risponderanno alla domanda che in realtà questioni: Dov’è il tuo insediamento?

Immagine per l'articolo intitolato The Walking Dead Season 11 Premiere Lurches Unsteadily to the Show's Finale

Immagine: Josh Stringer/AMC

Nessuno risponde. Quando vengono riportati nella loro cella, Yumiko, Ezekiel e Princess sono pronti ad andare, ma Eugene chiede loro di restare, di dare una possibilità al Commonwealth, di fidarsi della sua relazione con Stephanie (che ha detto a Eug del sito via radio). È allora che chiedono a una coppia imprigionata nelle vicinanze da quanto tempo sono stati “valutati” e la risposta è da qualche parte tra i quattro e i nove mesi. Poi YEEP vede qualcuno trascinato fuori dalla sua cella, urlando perché sta per essere “ritrattato”. Anche Eugene sa che gots andare a quel punto. Per fortuna, si scopre che Princess è Sherlock Holmes.

Non sto facendo l’impertinente qui, iSi scopre che ha una mente incredibilmente attenta e deduttiva. Sa capito che due delle guardie vanno a letto insieme basandosi sul loro linguaggio del corpo praticamente inesistente e e al modo in cui cronometrano le loro pause. Yumiko, Eugene ed Ezekiel sono sbalorditi e colgono l’occasione per afferrare in qualche modo le due uniformi dei Commonwealth Trooper degli amanti fuori dallo schermo e usarle come travestimento per scortare gli altri due “prigionieri” fuori dall’area di detenzione. Questo li porta proprio davanti a un muro di fotografie: persone amate da qualcuno nel Commonwealth, sperando che la famiglia o gli amici che hanno perso durante l’apocalisse zombie possano in qualche modo, contro ogni previsione, farsi strada verso di loro. È allora che Yumiko vede improvvisamente una sua fotografia, insieme a un biglietto di sua sorella Tomi. E Yumiko capisce che non può andarsene.

Questo è di gran lunga lo sviluppo più interessante di “Acheron, Part I” e alla fine della giornata, l’episodio di stasera è stato un po’ insoddisfacente per una season premiere, specialmente per il season finale dello show. Tuttavia, “Parte II” arriverà la prossima settimana, quindi mi sembra giusto riservare il mio giudizio fino ad allora. Supponendo di vedere finalmente il vero Commonwealth e/o i resti del vecchio insediamento di Maggie, Meridian, potrebbero esserci importanti sviluppi in arrivo che daranno il via alla stagione 11 sul serio. Tuttavia, se si tratta solo di quelle tute che chiedono alla gente le loro funzioni corporali più e più volte, io ci starei anche.

“Movimenti intestinali? Seriamente?”
Immagine: Josh Stringer/AMC

Musiche assortite:

  • Fare zombie sonnellino? Storicamente nello show, abbiamo visto gli zombie a terra giacere inerti fino a quando qualcosa cattura la loro attenzione. Ma la maggior parte delle persone, quando muoiono e si trasformano, si alzano in piedi per camminare alla ricerca di qualcosa da mangiare, cosa che continua finché non vengono fatti fuori o cadono a pezzi. Quindi i soldati non avrebbero dovuto fare lo stesso? Sembra davvero che si siano rimbambitie si siano sdraiati.
  • Alcuni bei graffiti nel tunnel della metropolitana, il mio preferito è: “Se esiste un dio dovrà implorare il mio perdono”. Una sommaria ricerca online dice che la gente è convinta che un prigioniero ebreo abbia inciso questo nel muro del suo campo di concentramento nella seconda guerra mondiale, ma non riesco a trovare nessuna prova affidabile. Spero che non sia vero perché paragonare consapevolmente una finta apocalisse zombie a un’atrocità molto reale mi fa sentire a disagio.
  • C’è una scena in cui vediamo lentamente Ezekiel bere un intero bicchiere d’acqua dopo un attacco di tosse. È un po’ lunga.
  • Sì, Commonwealth Trooper sarà “Commontrooper” d’ora in poi. E io mai chiedere scusa per i miei goffi portmanteaus.

Ti stai chiedendo dove sia finito il nostro feed RSS? Potete prendere il nuovo qui.

.

Source link