La Russia non continuerà a lavorare alla Stazione spaziale internazionale una volta che i suoi attuali impegni nel progetto scadranno alla fine del 2024, , secondo quanto dichiarato dal nuovo capo della Roscosmos, l’impresa statale che guida il programma spaziale del Paese.

“Naturalmente rispetteremo tutti gli obblighi nei confronti dei nostri partner, ma la decisione di lasciare questa stazione dopo il 2024 è stata presa”. Penso che a quel punto inizieremo a formare la stazione orbitale russa”, ha detto il presidente russo Vladimir Putin durante un incontro.

La trascrizione rilasciata dal Cremlino si interrompe dopo una sola parola di Putin: “Bene”.

È troppo presto per dire cosa significhi per la ISS. L’astronauta statunitense Kjell Lindgren ha dichiarato ai giornalisti durante una conferenza stampa sulle ricerche in corso a bordo della stazione spaziale che la notizia non ha cambiato le operazioni a bordo della navicella.

“È una notizia molto recente… non abbiamo sentito nulla di ufficiale. Naturalmente, sapete, siamo stati addestrati per svolgere una missione quassù, e questa missione richiede l’intero equipaggio”, ha detto, secondo quanto riportato dal New York Times.

Questa è una notizia dell’ultima ora. Tornate a trovarci per aggiornamenti sul futuro della Stazione Spaziale Internazionale.

Source link