Il fondatore di Syfe Dhruv Arora

Le app di investimento nel sud-est asiatico stanno attirando molti finanziamenti e ora alcune stanno anche raccogliendo rapidi round di follow-on. Ad esempio, l’app indonesiana di robo advisor Bibit ha raccolto 65 milioni di dollari a maggio solo quattro mesi dopo un round di crescita di 30 milioni di dollari. Ora con sede a Singapore Syfe ha annunciato di aver chiuso una serie B da 30 milioni di dollari, solo nove mesi dopo la sua serie A. Ha anche detto che tutti i dipendenti a tempo pieno di Syfe riceveranno azioni della società.

L’investitore principale dell’ultimo round è Valar Ventures, che ha anche guidato la serie A di Syfe, segnando il primo investimento della società di venture capital focalizzata sulla fintech in una startup asiatica. Hanno partecipato anche gli investitori di ritorno Presight Capital e Unbound.

Ciò porta il totale di Syfe raccolto finora a $ 52,4 milioni da quando è stata fondata nel 2019. La startup non ha rivelato la sua valutazione post-money di serie B, ma il fondatore e amministratore delegato Dhruv Arora ha dichiarato a TechCrunch che è aumentato di 3,6 volte rispetto alla sua serie A. Inoltre, la società non ha rivelato il numero totale di utenti, ma le risorse in gestione sono cresciute di quattro volte da gennaio, grazie in gran parte ai referral degli utenti e al lancio di nuovi prodotti come Syfe Cash+ e i portafogli Core.

“Ad essere onesti, non stavamo davvero cercando di aumentare una serie B”, ha detto Arora a TechCrunch. “Abbiamo visto alcuni dei risultati positivi delle risorse della nostra serie A. Abbiamo davvero ampliato il team e iniziato a lanciare nuovi prodotti e opzioni per i nostri utenti”. Syfe probabilmente avrebbe potuto aspettare altri sei mesi o un anno per sollevare un nuovo round, ha aggiunto, ma i suoi investitori si sono avvicinati di nuovo alla startup e hanno offerto buoni termini per un altro round.

Circa il 50%-70% dei nuovi utenti ogni mese riceve consigli dai clienti esistenti, il che mantiene i costi di acquisizione di Syfe estremamente bassi, afferma Arora. Dall’inizio di quest’anno, ha anche raddoppiato il suo team a Singapore a più di 100 persone, consentendo alla startup di esplorare diversi tipi di strategie di distribuzione e partnership. L’app ha attualmente utenti in 42 paesi, ma commercializza attivamente solo a Singapore, dove possiede una licenza per i servizi dei mercati dei capitali della Monetary Authority of Singapore (MAS). Ha in programma di annunciare presto un secondo mercato.

Syfe è stata fondata nel 2017 e ha lanciato la sua app nel luglio 2019. Prima di avviare Syfe, Arora era un banchiere d’investimento presso UBS Investment Bank prima di ricoprire il ruolo di vicepresidente e responsabile della crescita presso la startup indiana di consegne di generi alimentari Grofers.

Sebbene i tassi di investimento al dettaglio siano ancora bassi nel sud-est asiatico, l’interesse è aumentato è aumentato significativamente nell’ultimo anno. Uno dei motivi più comunemente citati è l’impatto economico del COVID-19, che ha motivato le persone a guadagnare dal proprio denaro invece di tenerlo in conti di risparmio.

“La maggior parte della mia carriera è stata all’interno di Hong Kong, Singapore e parti dell’India. Penso che culturalmente ci sia sempre stato detto di salvare, salvare, salvare”, dice Arora. “Aveva senso perché le banche davano buoni tassi di interesse, ma ora la maggior parte delle economie ha un tasso di interesse reale negativo”. Insieme alla crescente familiarità dei consumatori con i portafogli online e altri servizi finanziari digitali, questo ha posto le basi per l’arrivo di app di investimento, attirando clienti che potrebbero non essere passati ai broker tradizionali.

Arora dice che si aspettava che le persone diventassero più interessate agli investimenti, ma gradualmente, nel corso di circa cinque o sette anni. Invece, quel cambiamento sta avvenendo molto più rapidamente. “La mia opinione è che i conti di risparmio di domani diventino conti di investimento intelligenti. Questo è stato il mio punto di vista sin da quando abbiamo fondato Syfe, ma quest’ultimo anno ha reso evidente che deve accadere e deve accadere molto più grande. Quindi penso che questa ondata continuerà”, dice.

Mentre molte app di investimento si concentrano sugli utenti millennial, il target demografico di Syfe è più ampio. Negli ultimi sei-nove mesi, Arora afferma che c’è stato un aumento degli utenti di età pari o superiore a 50 anni sulla piattaforma e che il suo utente più anziano ha 93 anni.

“Gli utenti in quel segmento sono diventati una percentuale maggiore e la realtà è che in genere hanno più reddito disponibile. Il cliente medio sulla cinquantina utilizzerà, secondo la nostra esperienza, quasi il doppio della fascia demografica più convenzionale che potrebbe essere compresa tra 30 e 40″, afferma Arora.

Tra le tante app di investimento emerse nel sud-est asiatico, gli utenti più spesso confrontano Syfe con Stashaway, Endowus e Autowealth quando cercano una piattaforma. Arora afferma che lo spazio ha molto spazio per crescere perché gli investimenti al dettaglio nella regione sono ancora molto bassi. “Penso che sia ancora molto presto nel gioco. C’è abbastanza spazio per più giocatori e penso che più giocatori entreranno in questo dominio, perché se riesci a mettere in atto le tue metriche di acquisizione, questo può essere un business molto redditizio”.

In termini di differenziazione, Syfe si concentra sullo sviluppo di nuovi prodotti e sulla localizzazione e personalizzazione degli utenti in modo che i clienti possano creare portafogli più personalizzati.

Syfe ha un team di consulenti finanziari per gli utenti che desiderano consulenze da persona a persona, ma Arora afferma che la maggior parte degli investitori di Syfe si affida interamente alla sua app per decidere come investire. Negli ultimi nove mesi, ha aggiunto solo un nuovo consulente al suo team, concentrandosi sul rendere la sua interfaccia utente più intuitiva.

“Il tocco umano è facoltativo, ma non è necessario e in molti casi è necessario solo per aiutare le persone a comprendere l’offerta una volta”, afferma Arora. “Ma il nostro obiettivo sarà sempre un’azienda tecnologica e che l’app diventi così intuitiva che, che tu abbia 18 o 93 anni, sarai in grado di utilizzare l’offerta con una guida molto limitata”.

In un comunicato stampa, il socio fondatore di Valar Ventures, Andrew McCormack, afferma: “Syfe è stato il nostro primo investimento in Asia e siamo rimasti colpiti dalla sua crescita rapida e sostenuta negli ultimi due anni. L’opportunità per l’azienda di soddisfare le esigenze di risparmio e investimento di una fiorente popolazione di consumatori benestanti in Asia rimane significativa e siamo fiduciosi che Syfe continuerà ad espandersi a ritmo sostenuto”.

Aggiornamento: Post corretto per riflettere che il finanziamento era in USD.

Source link