I pubblici ministeri di Pechino stanno facendo causa al gigante tecnologico cinese Tencent, sostenendo che la “modalità giovani” sulla sua app WeChat è contro le leggi che proteggono i minori, Reuters segnalato. Quando WeChat viene utilizzato in modalità giovani, limita l’accesso degli utenti più giovani a funzioni come i pagamenti mobili e alcuni giochi.

La causa non specifica in che modo la modalità giovanile dell’app viola la legge, secondo Reuters, ma l’azione arriva pochi giorni dopo che un quotidiano cinese di proprietà statale ha definito i giochi online “oppio per la mente”. Quell’articolo è stato successivamente aggiornato e attenuato un po’, il giornale di Wall Street segnalato, ma non prima che le azioni di Tencent siano diminuite di oltre il 10%.

Tencent non ha commentato immediatamente la causa, ma ha detto che la scorsa settimana si sarebbe piazzata restrizioni sulla sua Onore dei Re gioco, a cui l’articolo di notizie cinese fa riferimento in modo specifico, per i giocatori di età inferiore ai 18 anni, limitando il tempo in cui possono giocare al gioco ogni giorno.

La causa è probabilmente parte di una più ampia repressione da parte della Cina sulle sue più grandi società tecnologiche negli ultimi mesi; ad aprile, ha imposto una multa di $ 2,8 miliardi (18,23 miliardi di yuan) contro Sito di e-commerce cinese Alibaba perché sosteneva che l’azienda soffocava la concorrenza. A luglio, la Cyberspace Administration of China ha ordinato agli app store di rimuovere l’app della società di ride-hailing Didi Chuxing, sostenendo che la società stava raccogliendo i dati personali degli utenti.

Source link