Che tu le indossi per il pendolarismo mattutino, mentre viaggi, o se stai semplicemente cercando di trovare un po’ di pace e tranquillità mentre lavori a casa, le cuffie a cancellazione di rumore sono un pezzo essenziale del kit oggi più che mai. E hai una sfilza di grandi opzioni tra cui scegliere.

Non importa come le usi, i criteri per scegliere le migliori cuffie a cancellazione di rumore non sono cambiati: le misure più importanti sono il comfort, quanto bene possono eliminare il rumore esterno, la qualità del suono, la durata della batteria e se supportano l’accoppiamento multipunto in modo da potersi collegare a due fonti audio contemporaneamente. Le cuffie giuste per voi sarà diverso basato su quale di quelle cose si priorità, ma la nostra scelta complessiva per le migliori cuffie di cancellazione del rumore è WH-1000XM4 di Sony. Offrono un buon mix di qualità del suono, durata quotidiana e grande cancellazione del rumore.


Sony WH-1000XM4

Le cuffie 1000XM4 di Sony migliorano i loro popolari predecessori con nuove caratteristiche come l’accoppiamento multipoint e il rilevamento automatico del parlato. Mantengono lo stesso eccellente comfort e una qualità del suono di prim’ordine.

Ma se stai cercando qualcosa di un po’ diverso, ci sono ancora molte opzioni. Se vuoi un comfort supremo durante i voli a lungo raggio, le QuietComfort 45 della Bose sono la risposta. Se sei un possessore di iPhone e ti accontenti solo del meglio, le AirPods Max sono all’altezza del loro prezzo. Ma anche Sennheiser e Shure vendono delle cuffie ANC straordinarie se la qualità del suono è il tuo obiettivo principale. Cercando di trovare le migliori cuffie per la vita Zoom? Microsoft e Bose hanno entrambi forti contendenti. E se stai cercando qualcosa di un po’ più elegante, le cuffie di Marshall potrebbero sorprenderti.


Una foto delle WH-1000XM4 di Sony, le migliori cuffie a cancellazione di rumore per la maggior parte delle persone, appoggiate su un tavolo.

Le cuffie 1000XM4 di Sony rimangono le migliori cuffie a cancellazione di rumore in assoluto.
Foto di Chris Welch / The Verge

Le migliori cuffie con cancellazione del rumore per la maggior parte delle persone

Le WH-1000XM4 di Sony potrebbero sembrare identiche alle precedenti 1000XM3, ma l’azienda ha apportato leggere modifiche al design per un maggiore comfort in quei giorni in cui ti ritrovi a indossare le M4 per ore.

La cancellazione del rumore è stata ulteriormente migliorata rispetto alle prestazioni delle M3, mettendo Sony testa a testa con Bose nell’efficacia complessiva del silenziamento dell’ambiente circostante. La qualità del suono è fondamentalmente identica alle cuffie precedenti – è ancora incisiva, piena e molto piacevole – così come la maratona di 30 ore di durata della batteria. Ma Sony ha affrontato due dei più grandi problemi con le M3 questa volta: le 1000XM4s hanno migliorato le prestazioni del microfono vocale, e ora possono connettersi a due dispositivi contemporaneamente, in modo da poter rimanere informati su ciò che sta accadendo sul tuo telefono mentre stai lavorando sul tuo computer portatile o tablet.

Sony ha anche un trucco davvero unico per la convenienza: la funzione opzionale “parla per chattare” metterà automaticamente in pausa la tua musica e condurrà l’audio ambientale quando le cuffie rilevano che hai iniziato a parlare, il che è comodo quando stai prendendo un caffè. E a differenza dei loro predecessori, il 1000XM4s può dire quando sono stati rimossi dalle orecchie per la pausa automatica. Ancora costano lo stesso pesante $350, ma stai ottenendo più per i tuoi soldi con il 1000XM4s rispetto a prima.


Foto di Chris Welch / The Verge

Le cuffie con cancellazione del rumore più comode

Le cuffie QC45 della Bose sono un ritorno alla forma nel modo migliore. Hanno un design molto simile alle QC35II, il che significa che sono notevolmente leggere e comode sulla testa anche se indossate per un giorno intero. I padiglioni ovali non affaticano mai le orecchie, e nessuno può eguagliare Bose quando si tratta di comfort. Meglio di tutti, a differenza delle cuffie Noise Canceling 700, queste possono essere piegate per renderle più facili da portare in viaggio.


Bose QC45

Le cuffie QuietComfort 45 di Bose aggiornano il popolare design impossibilmente comodo dell’azienda con USB-C, una migliore cancellazione del rumore e una maggiore durata della batteria.

Bose ha apportato modesti miglioramenti alla cancellazione attiva del rumore e ha allungato la durata della batteria a 24 ore dalle precedenti 20. Le QC45 hanno anche una porta USB-C invece del connettore Micro USB dei loro predecessori. E aggiungono una modalità di trasparenza per quando è necessario avere una chat veloce con qualcuno o vogliono più consapevolezza dell’ambiente circostante.

La qualità del suono sulle QC45 è un po’ più equilibrata rispetto alle basse Sony 1000XM4. E purtroppo, Bose non offre la personalizzazione dell’equalizzazione per queste cuffie al momento. Un’altra frustrazione è che non c’è modo di disattivare la cancellazione del rumore senza attivare la modalità di trasparenza. È uno o l’altro, senza una modalità “off” di base. Sto ancora sperando che Bose affronti entrambe queste carenze con futuri aggiornamenti software, ma non dovreste contarci.


Le AirPods Max non sono economiche, ma sono le migliori cuffie con cancellazione del rumore per la qualità del suono.
Foto di Becca Farsace / The Verge

Le migliori cuffie con cancellazione del rumore per la qualità del suono

C’è stato sicuramente un po’ di shock quando Apple ha introdotto un set di cuffie a cancellazione di rumore da 549 dollari. Le AirPods Max costano significativamente di più di qualsiasi altra nostra raccomandazione. Ma la qualità costruttiva di Apple è su un altro livello: questi scambiano la plastica che troverete in molte cuffie a cancellazione di rumore per l’acciaio e l’alluminio, e i padiglioni sono un tessuto a rete traspirante. Sono cuffie pesanti, non lo si può negare. Ma a parte il rifiuto di Apple di includere un cavo per le cuffie nella scatola, non c’è niente delle AirPods Max che sembri a buon mercato. E apprezzo la semplicità di usare la corona digitale per i controlli, invece di affidarsi a gesti che colpiscono o non colpiscono, come i colpetti e le strisciate.


Apple AirPods Max

Gli AirPods Max di Apple sono caratterizzati da una qualità costruttiva esemplare, hanno un suono fenomenale e tengono testa ai migliori nella cancellazione del rumore.

La parte più importante è che le AirPods Max offrono la migliore qualità audio che si possa ottenere da cuffie Bluetooth di fascia alta. Hanno un palcoscenico ampio e coinvolgente, una dinamica fantastica, e ti troverai a saltellare intorno alla tua libreria musicale solo per sentire cosa tirano fuori nelle tue canzoni preferite. La cancellazione del rumore di Apple è proprio lassù con Sony e Bose, e nessuno fa meglio la modalità trasparenza; a volte, può farti pensare che non stai indossando le cuffie a tutti. Caratteristiche extra come Spatial Audio (suono surround per film e spettacoli televisivi) e il passaggio automatico tra i gadget Apple aiutano a rendere un po’ più facile ingoiare quel prezzo scoraggiante.

Ma gli AirPods Max hanno dei difetti. La custodia è abissale, la durata della batteria è solo nella media della categoria, e proprio come gli AirPods normali, sono progettati con l’ecosistema Apple in mente. Diventa molto più difficile giustificare l’acquisto di 550 dollari se si vive al di fuori dell’universo iPhone e Mac.


Una foto delle cuffie Momentum Wireless 3 di Sennheiser, le migliori cuffie a cancellazione di rumore per la qualità del suono, indossate al collo di qualcuno.

Le Sennheiser Momentum Wireless 3 offrono un comfort sublime e una qualità del suono fenomenale.
Foto di Becca Farsace / The Verge

Una foto delle cuffie Aonic 50 di Shure, le migliori cuffie a cancellazione di rumore per la qualità del suono.

Le prime cuffie a cancellazione di rumore di Shure offrono una fantastica qualità costruttiva e il supporto per codec come apt-X HD e LDAC.
Foto di Chris Welch / The Verge

Le migliori cuffie con cancellazione del rumore se non sei un utente Apple

Se la tua priorità è goderti la tua musica piuttosto che annegare il mondo, allora sia Sennheiser che Shure hanno opzioni fantastiche con una qualità del suono superba e un’adeguata cancellazione del rumore. Le Momentum Wireless di Sennheiser hanno un suono dettagliato, ricco di bassi e vibrante combinato con un comfort sublime. Lo stesso si può dire per le più recenti cuffie Shure Aonic 50, che supportano codec avanzati come apt-X HD e LDAC.


Sennheiser Momentum 3 Wireless

Le cuffie premium a cancellazione di rumore di Sennheiser offrono un comfort lussureggiante, un suono ricco con molti bassi e un design senza tempo.

Se sei un pignolo per la qualità audio, entrambe le cuffie possono essere utilizzate via cavo con un jack per cuffie da 3,5 mm o tramite USB-C. Ognuno di loro supera Bose e altre scelte più mainstream in termini di qualità costruttiva e materiali. Quel tatto premium richiede un po’ di più, con entrambi questi che vendono per lo stesso cartellino del prezzo di 400 dollari. La loro cancellazione del rumore non è alla pari con i migliori, ma è ancora possibile ottenere funzioni software conveniente come passthrough ambientale e personalizzabile EQ in cima al suono brillante.


Shure Aonic 50

Shure è meglio conosciuta per i suoi auricolari, ma le Aonic 50 sono un fantastico set di cuffie con cancellazione del rumore che supportano sia il Bluetooth che l’audio cablato attraverso 3.5mm o USB-C.


Un'immagine delle Surface Headphones 2, le migliori cuffie a cancellazione di rumore per facilità d'uso, appoggiate su uno zaino.

Le Surface Headphones 2 hanno comandi a quadrante intuitivi e sono una gioia da usare.
Foto di Chris Welch / The Verge

Le migliori cuffie con cancellazione del rumore per il multitasking

Con le cuffie di superficie 2, Microsoft ha mantenuto il brillante schema di controllo del quadrante girevole della prima generazione e ha apportato notevoli miglioramenti alla qualità del suono e alla durata della batteria. Dopo che ti sei abituato a regolare il volume o i livelli di cancellazione del rumore semplicemente ruotando il quadrante intorno a ciascun padiglione auricolare, non vorrai mai più tornare a cercare i nodi dei pulsanti.


Microsoft Surface Headphones 2

Le cuffie Surface Headphones 2 di Microsoft hanno gli stessi controlli intuitivi delle originali per il volume e la cancellazione del rumore. Ma il sequel offre una migliore qualità del suono e durata della batteria ad un prezzo più economico.

Le Surface Headphones 2 sono anche un’ottima scelta per la produttività, dato che il loro accoppiamento multipoint funziona perfettamente quando arriva una chiamata sul tuo telefono mentre sei al lavoro sul tuo PC. C’è qualcosa nel modo in cui Microsoft gestisce le connessioni Bluetooth simultanee che sembra più affidabile e coerente di quello che fanno tutti gli altri. È raro che incontri qualche bug quando sono connesso a due dispositivi contemporaneamente. È difficile sopravvalutare questo beneficio durante il lavoro a casa, e si ottiene la convenienza per molto meno denaro rispetto alle cuffie Sony o Bose.


Una foto ravvicinata delle Bose Noise Canceling Headphones 700, le migliori cuffie con cancellazione del rumore per videoconferenze e chiamate vocali.

Le cuffie Bose Noise Canceling Headphones 700 sono eccellenti per tutte le tue esigenze di zoom e chiamate vocali.
Foto di Chris Welch / The Verge

Le migliori cuffie con cancellazione del rumore per le chiamate vocali

Bose è il marchio sinonimo di cuffie con cancellazione del rumore, e le cuffie Noise Canceling Headphones 700 sono un altro esempio del perché questa reputazione è ben meritata. Hanno un suono soddisfacente, un’eccellente qualità delle chiamate vocali e una grande efficacia di cancellazione del rumore. È davvero un testa a testa tra queste e le cuffie 1000XM3 di Sony agli occhi di molti. Sony tira fuori una durata della batteria superiore e un suono più vivace e d’impatto, ma il supporto di Bose per l’accoppiamento multipunto con due dispositivi contemporaneamente è un grande vantaggio. Le cuffie Noise Canceling 700 sono comode da indossare per lunghi tratti di tempo, anche se non sono così leggere come le meno costose cuffie QC35 II dell’azienda.

Quando arriva il momento di partecipare a una riunione Zoom o chiamare qualcuno, sarete sentiti forte e chiaro da chiunque sia all’altro capo, il che non si può dire per tutte le cuffie wireless su questa lista. L’impostazione del microfono di Bose sulle cuffie Noise Canceling Headphones 700 non è seconda a nessuno, anche se Jabra si comporta bene anche qui. La durata della batteria è dove Bose segue i suoi concorrenti, con le cuffie a cancellazione di rumore 700 valutate fino a 20 ore – a corto delle 30 ore che si possono raggiungere con Sony o altre scelte sotto.


Una foto delle cuffie Marshall Monitor II ANC, le migliori cuffie a cancellazione di rumore per lo stile, intorno al collo di qualcuno.

Le cuffie Marshall Monitor II ANC hanno un design elegante che si lega alla storia dell’azienda.
Foto di Avery White per The Verge

7. Marshall Monitor II ANC

Le migliori cuffie a cancellazione di rumore per lo stile

Le cuffie wireless di Marshall si sono dimostrate sorprendentemente popolari, e la coppia più costosa dell’azienda è anche la sua migliore ancora. Le cuffie Monitor II ANC hanno un prezzo di 320 dollari, che le mette sullo stesso campo di gioco di Bose, Sony e altre aziende tecnologiche che hanno fatto lattine di cancellazione del rumore per molti anni.

Marshall non li eguaglia del tutto nella qualità del suono o nell’efficacia NC; le Monitor II hanno un suono caldo e strutturato ed eseguono decentemente il taglio del rumore ambientale. Ma sicuramente si distinguono dal gruppo nell’aspetto, con un design che parla al patrimonio dell’azienda. Le cuffie si ripiegano per un facile trasporto, e il joystick oro firma di Marshall rende il Monitor IIs semplice da controllare.


Marshall Monitor II ANC

Le cuffie con cancellazione del rumore di Marshall si distinguono per il loro look unico e il joystick facile da usare per controllare la tua musica. Sono anche un campione di durata della batteria con fino a 45 ore di riproduzione.

Possono anche durare fino a 30 ore con NC abilitato o fino a un incredibile 45 ore se sei già in un posto tranquillo e puoi fare a meno della funzione. Questa longevità impressionante batte le nostre scelte primarie. La mancanza di supporto per il codec AAC a questo prezzo è un problema, ma le Monitor II mi sono piaciute ogni volta che le ho indossate. Sono più di un semplice marchio di amplificatori impresso su un paio di cuffie medie.

Source link