Mensa Brands, una startup indiana che acquisisce marchi direct-to-consumer e li aiuta a scalare all’interno del mercato nazionale e all’estero, è diventata un unicorno a soli sei mesi dal lancio della sua attività.

Falcon Edge Capital ha guidato il round di finanziamento Series B di 135 milioni di dollari di Mensa Brands, che valuta la startup indiana a più di 1 miliardo di dollari, i due hanno detto martedì.

Prosus Ventures, così come tutti gli investitori esistenti tra cui Tiger Global, Norwest Venture Partners, e Accel hanno anche partecipato al nuovo round, spingendo la raccolta di tutti i tempi di Mensa a oltre 300 milioni di dollari in azioni e debito.

Marchi Mensa – fondata da Ananth Narayanan, che in precedenza è stato l’amministratore delegato del gigante dell’e-commerce di moda Myntra che alla fine è stato acquisito da Flipkart – opera nello stesso spazio di Thrasio, la startup di Boston ampiamente accreditata con il successo di questo modello.

Ma Narayanan ritiene che ciò che Mensa sta cercando di fare è diverso. Mensa, che significa costellazione in greco, sta tentando di costruire un marchio di consumo della nuova era simile al conglomerato indiano Unilever o Bed Bath & Beyond, ha detto.

“I marchi oggi vengono costruiti in modo molto diverso. La distribuzione è stata completamente democratizzata. Penso che si possa fare brand building in modo molto diverso e interessante con molta più viralità e personalizzazione”, ha detto in un’intervista a TechCrunch.

Ananth Narayanan ha fondato Mensa Brands. La startup è diventata la più veloce azienda indiana a diventare un unicorno. (Crediti immagine: Mensa Brands)

Mensa Brands attualmente ospita 12 marchi, l’80% dei quali sono gestiti da donne, ha detto Narayanan. La startup opera in tre categorie – abbigliamento, bellezza e cura personale, e casa. “In tutte queste categorie, non stiamo cercando di costruire un marchio per l’India, ma un marchio per il mondo”, ha detto, aggiungendo che il 30% delle entrate della startup viene già dai mercati esteri.

La startup acquista una quota di maggioranza in ogni marchio con cui collabora, con l’intenzione di acquisirli completamente in cinque anni. Tutti questi marchi sono redditizi e il loro team fondatore si unisce a Mensa Brands per lavorare con l’azienda più grande, ha detto Narayanan. Mensa stesso è anche redditizio, ha detto.

Mensa aiuta questi marchi a organizzare e ottimizzare i loro inventari su tutti i marketplace popolari e i loro siti ufficiali. Sul lato della domanda, la startup esegue il “tech-led marketing” e ottimizza anche i prezzi dei prodotti, ha detto. “Facciamo anche un sacco di sviluppi di prodotti guidati dalla tecnologia, come l’identificazione dei prodotti che i consumatori stanno cercando, e aiutiamo i marchi a lanciare nuove linee di prodotti”, ha detto.

Villain, un marchio leader di profumi e accessori da uomo che ora fa parte di Mensa, è cresciuto di oltre il 250% in ottobre, ha detto la startup. Un altro marchio partner, Karagiri, un marchio di sari di fascia alta è cresciuto del 140% il mese scorso, ha detto. Narayanan ha detto che la maggior parte dei marchi che Mensa ha acquisito finora sono cresciuti di oltre il 100%.

“Siamo entusiasti di continuare a sostenere Ananth Narayanan mentre esegue il miglior playbook di aggregazione e accelerazione del marchio focalizzato sui marchi di e-commerce indiani e globali”, ha detto Navroz Udwadia, co-fondatore e partner di Falcon Edge Capital, in una dichiarazione.

“Mensa dimostra un aumento tangibile attraverso una combinazione di ottimizzazione dei prodotti e dei prezzi, miglioramento dei processi guidati dalla tecnologia, aumento della distribuzione e del marketing e messa a punto della catena di fornitura. Queste leve accelerano significativamente la crescita e la traiettoria dei margini dei marchi e li rendono ben posizionati per diventare leader di categoria. Crediamo che Mensa sia sulla buona strada per consolidare la sua reputazione come partner di scelta per i marchi di e-commerce ben performanti”.

Mensa prevede di collaborare con altri 30 marchi nel prossimo anno, ha detto Narayanan.

Moltissimi imprenditori stanno cercando di trovare modelli di e-commerce migliori in tutto il mondo. Molti investitori credono che Amazons e Flipkarts del mondo abbiano posato i binari per il commercio digitale, ma business più intelligenti e redditizi possono essere costruiti in cima ad essi. Altre startup che operano nello spazio in India includono Global Bees, 10club, Powerhouse91 e Goat Brands Labs.

“Siamo entusiasti di sostenere Mensa Brands nel loro viaggio per costruire marchi globali digital-first dall’India. Il loro team porta un’attenzione superiore all’esecuzione e alla tecnologia per aiutare i marchi emergenti a scalare digitalmente. Questo è un momento incredibile per le imprese made-in-India, e non vediamo l’ora di aiutare ad alimentare il loro futuro successo”, ha detto Ashutosh Sharma, responsabile degli investimenti per Prosus Ventures in India, in una dichiarazione.

Source link