Lo StanbyME di LG è uno dei televisori più insoliti che abbia mai usato, e questo è tutto dire: ho provato il monitor da gioco Odyssey Ark di Samsung, simile a una zattera, e il quasi quadrato LG DualUp. In confronto, sono entrambi relativamente normali. Lo StanbyME è un televisore touchscreen da 27 pollici alimentato a batteria su un piedistallo a rotelle. Potrebbe non sembrare un’innovazione di livello superiore, ma fino a quando non l’ho provato non mi sono reso conto di quanto sia raro il design stellare dei supporti di LG e che improvvisamente ne volevo uno.

Se si dà priorità alla qualità dell’immagine, si può fare una lotto per i vostri 999 dollari, meglio del pannello IPS a 1080p 60Hz dello StanbyME. Ma non si tratta solo di un tablet oversize su un supporto di lusso. Se è vero che è possibile replicare l’esperienza di “portare uno schermo in giro per casa” con un iPad e un leggio (per esempio), e che è possibile trovare molto Il supporto è il punto di forza di questo prodotto. Era un gadget che ero pronto a prendere in giro, ma si è rivelato di una classe a sé stante. La maggior parte dei supporti TV su ruote sono enormi, ingombranti, brutti come il peccato e inclini a rotolare sulle dita dei piedi: non è qualcosa che mettereste in casa vostra se potete evitarlo. Le specifiche tecniche di fascia bassa dello StanbyME non piaceranno agli snob dell’AV, ma il suo design elegante e il suo ingombro ridotto potrebbero renderlo sorprendentemente utile per alcune persone.

Come valutiamo i prodotti per le recensioni

LG pagina del prodotto fa sembrare lo StanbyME l’unico televisore di cui avete bisogno, un’aggiunta stravagante alla vostra vita già eccentrica. Anche voi potreste rispondere a una videochiamata mentre bevete champagne completamente vestiti nella vasca da bagno (lo StanbyME non è resistente all’acqua) o seguire una ricetta di pasticceria su YouTube mentre il vostro riccio domestico si arrampica su tutta l’area di preparazione. Forse lo scenario più realistico è quello di una persona che guarda un film su un’amaca con il proprio cane. È una visione convincente, ma sminuisce l’utilità nella vita reale di uno schermo di dimensioni decenti che si può facilmente spostare nei luoghi in cui potrebbe essere utile averlo. Usare lo StanbyME è meglio che guardare film da un computer portatile su un tavolo, perché è più grande e si può angolare lo schermo in modo da puntare direttamente al viso. È meglio che strizzare gli occhi per vedere i dettagli su un telefono appoggiato a un libro o appoggiato su un tapis roulant.

Il suo supporto è il più bello sul mercato. (Mi piacerebbe essere smentito).

Lo StanbyME potrebbe anche essere una scelta ovvia per intrattenere i bambini senza dare a un televisore gigante una casa permanente nel salotto, o per evitare che monopolizzino il televisore grande. Potrebbe anche essere un utile display da comodino o da divano per le persone con mobilità limitata. Una volta che si dispone di uno schermo da 27 pollici su ruote, si iniziano a vedere le opportunità di utilizzo.

Il supporto

Bastano poche operazioni per montare il display sulla sua robusta base a piedistallo. Il display e il supporto pesano complessivamente 38 libbre, ma le ruote nascoste lo rendono facile da spostare su pavimenti duri e tappeti a trama piatta. È abbastanza pesante da rimanere fermo, ma abbastanza leggero da potersi inclinare facilmente se si deve superare un gradino o passare a un altro tipo di pavimento. Il materiale di marketing di LG si concentra in modo particolare sulle persone che vivono in loft a pianta aperta su un unico livello, anche se, se lo si desidera, è possibile trascinarlo su per le scale. A questo proposito, potrebbe rappresentare un rischio di ribaltamento se un bambino cerca di tirare lo schermo o di arrampicarsi sul supporto. Inoltre, le ruote non si bloccano, quindi è probabile che i bambini siano tentati di cavalcarlo. (Come biasimarli?)

Il display LG StanbyME in modalità verticale accanto a un altro televisore LG da 27 pollici.
Lo StanbyME (a sinistra) ruotato di 90 gradi in modalità verticale. Accanto c’è LG molto simile (ma senza batteria) da 27 pollici.

Lo StanbyME può essere utilizzato in modalità orizzontale o verticale e dispone di numerosi punti di regolazione. Lo schermo può raggiungere un’altezza di 50 pollici da terra e un’altezza di 42 (misurata dalla parte superiore dello schermo in modalità orizzontale). Può ruotare di 65 gradi a sinistra o a destra e può essere inclinato di 25 gradi verso l’alto o verso il basso. Non è difficile modificare l’altezza, l’angolo o la rotazione e ho scoperto che l’uso di due mani per spostare il display limita il movimento delle ruote della base. Tuttavia, di solito si verifica un piccolo movimento involontario che potrebbe essere necessario correggere.

Ho trascorso alcune ore in ufficio a prendere confidenza con lo StanbyME, portandolo accanto a me sul divano e inclinandolo in modo da non dover piegare il collo. Guardare i programmi televisivi in quella posizione rilassata mi è sembrato subito naturale e, anche se non sono uno che di solito si addormenta con la TV accesa, ci sono andato vicino.

Display, audio e caratteristiche

Il display IPS a 1080p e la frequenza di aggiornamento a 60 Hz dello StanbyME non sono impressionanti – probabilmente sono stati scelti per ottimizzare la durata della batteria – ma il supporto HDR lo rende più bello di quanto le sue specifiche potrebbero indicare. (Non contate però sul fatto che sia in grado di intrattenere una stanza piena di spettatori, perché i suoi angoli di visione sono scarsi.

Il TV StanbyME di LG mostra Netflix, con l'autore che usa le dita per navigare in un episodio di un programma di cucina.

Netflix in HDR si vede molto bene su questo schermo, molto meglio di quanto mi aspettassi da un’immagine a 1080p. È possibile navigare nella maggior parte delle interfacce con il touchscreen.

I suoi diffusori laterali a due canali hanno superato le mie aspettative, con un audio pieno e un’ottima chiarezza dei dialoghi. Se non è abbastanza potente per i vostri gusti, potete aggiungere un altoparlante Bluetooth (è dotato di Bluetooth 5.0), che sostituisce gli altoparlanti integrati del display o li integra come canale posteriore o anteriore. Ha funzionato perfettamente sia con un Sonos Roam che con un JBL Charge 5. La funzione consente anche di regolare la latenza per compensare il ritardo audio intrinseco, il che la rende una funzione da provare se si desidera un audio più forte o un suono spaziale migliore.

Sfortunatamente, non c’è nulla da aggiungere alla mancanza di porte dello StanbyME. Dispone di una sola porta HDMI 1.4 per i gadget come i dispositivi di streaming o le console e, accanto, di una porta USB-A 2.0 per l’archiviazione dei file multimediali o per periferiche come la tastiera o il mouse.

La selezione di porte dell'LG StanbyME è mostrata e comprende una porta HDMI 1.4 e una porta USB-A.

LG ha scelto la strada minima per la selezione delle porte dello StanbyME. Si tratta solo di una porta HDMI e di una porta USB.

Il televisore viene fornito con un telecomando, ma ci sono molti altri modi per utilizzarlo. Sul retro sono presenti tre pulsanti gommati (accensione, volume su e volume giù) e un telecomando virtuale che si trova nell’applicazione mobile ThinQ di LG per il controllo del televisore. Android e iOS. Il metodo più semplice consiste nell’utilizzare il display touchscreen stesso. Scorrendo verso sinistra dalla sezione in basso a destra dello schermo si apre un telecomando su schermo; scorrendo verso il basso dall’alto si accede ai cursori del volume e della luminosità. Scorrendo verso l’alto dal basso si torna al cruscotto. Non ci sono controlli vocali perché non c’è il microfono. Non c’è nemmeno la fotocamera, ma viene fornito con un’impugnatura per il telefono; è possibile utilizzare il microfono e la fotocamera del telefono, quindi specchiare il suo schermo per mostrare le videochiamate e altri contenuti e app basati sul telefono sul televisore.

Il retro dello StanbyME di LG mostra i pulsanti per l'accensione e la regolazione del volume.

Sul retro sono presenti alcuni pulsanti gommati (accensione, volume su, volume giù).

Lo StanbyME esegue webOS 6.0, il sistema operativo per smart TV di LG, e viene fornito con 8 GB di memoria eMMC per le applicazioni. (Per memorizzare le applicazioni si possono usare anche chiavette USB e dischi rigidi portatili a basso consumo, nel caso in cui si esaurisca la memoria del televisore stesso). La schermata iniziale offre collegamenti a tutti i principali attori dello streaming, come Netflix, Disney Plus, Apple TV, YouTube e Hulu, oltre ad applicazioni come LG Fitness, un browser web e altro ancora. Ho anche installato GeForce Now di Nvidia, che mi permette di giocare a Steam tramite cloud con un controller DualSense. Sono rimasto sorpreso da quanto funzionasse bene via Wi-Fi, ma tenete presente che questo servizio è meglio utilizzarlo con una connessione via cavo, cosa che non è possibile in questo caso.

È possibile trasmettere contenuti allo StanbyME dal PC o dal telefono sulla stessa rete Wi-Fi. Il display è dotato di supporto AirPlay 2, quindi collegare iPhone e altri prodotti Apple è semplice. Su Windows, premere Windows + K è il primo e unico passo per la connessione. Tuttavia, l’accoppiamento con i telefoni Android non LG è un po’ più complicato. Invece di offrire una semplice opzione di cast, è necessario toccare fisicamente il telefono tramite il tag NFC sul retro dello StanbyME, quindi seguire le istruzioni sullo schermo per aggiungere il display al proprio account LG tramite l’app mobile ThinQ.

L'autore sta collegando il cavo di alimentazione per ricaricare il TV StanbyME di LG.

Lo StanbyME può sopravvivere lontano da una presa di corrente per circa tre ore. Ci vogliono quattro ore per ricaricarlo al massimo.

All’interno della base circolare si trova una batteria da 5.000 mAh e 74Wh, che secondo LG può durare fino a tre ore. Considerando che il supporto pesa di per sé 28 libbre, mi sorprende che non sia stato possibile inserire un po’ più di energia. (A titolo di riferimento, si tratta della stessa capacità della batteria di un Samsung S22 Ultra). Almeno le prestazioni reali sono all’altezza delle dichiarazioni sulla batteria. Sono riuscito a portare a termine il programma 2002 Spider-Man, un film di due ore e un minuto, con il 26% della batteria residua. Ho guardato il film con il 66% di luminosità e il volume a un livello confortevole.

Lo StanbyME si ricarica tramite una presa di corrente posta sul retro della base. LG sostiene che ci vogliono quattro ore per ricaricarlo completamente, e posso testimoniare che il processo di ricarica è ridicolmente lungo. Il lato positivo è che è un’ottima occasione per collegare una console di gioco alla porta HDMI. Ho giocato God of War Ragnarök con una PS5, e come per la visione di programmi televisivi e film, il supporto HDR dello schermo ha reso l’immagine migliore di quanto mi aspettassi.

Mentre provavo lo StanbyME – che, ancora una volta, costa un migliaio di dollari – ho pensato che sarebbe stato facile trovare qualcosa di simile per molto meno denaro. Si è scoperto che c’è sono alternative, ma servono soprattutto a sottolineare quanto sia interessante lo StanbyME di LG.

Il retro del display StanbyME di LG mostra il suo supporto flessibile e la maniglia con cui è possibile portarlo in un'altra stanza.

Come pacchetto, lo StanbyME ha un aspetto elegante. È allo stesso tempo accattivante e discreto, anche se il vostro gatto potrebbe avere interesse ad artigliare il suo display rivestito di stoffa.

È molto facile trovare un televisore o un monitor migliore e più economico. I televisori intelligenti con schermo touchscreen da 27 pollici sono un po’ più difficili da trovare, ma LG vende un modello simile da banco con più porte e fori di montaggio VESA (ma senza batteria) a 209 dollari. Il supporto è il vero punto di forza e sono rimasto sorpreso di quanto sia stato difficile trovarne uno veramente paragonabile. Certo, si può trovare un supporto per TV VESA mobile molto migliore. Probabilmente sarà più robusto e potrà contenere più oggetti, ma sarà anche più brutto e avrà un ingombro molto più ampio. Oppure si può acquistare un supporto rotante per tablet, se non vi dispiace essere bloccati con le dimensioni dello schermo di un tablet.

A questo proposito, è un peccato che LG non venda il supporto separatamente e che utilizzi un meccanismo di montaggio non standard, anziché VESA. Si dovrebbe lavorare molto per montare un display diverso sul supporto e, anche se fosse possibile, mettere un monitor completamente nero o argento sul supporto di LG comprometterebbe il suo design elegante e potenzialmente sbilancerebbe l’oggetto. Sarebbe uno spreco se non ci fosse la possibilità di aggiornare lo schermo tra qualche anno. Ho chiesto a LG se ha un piano di aggiornamento e sto ancora aspettando una risposta in un senso o nell’altro.

Se possedete già un computer portatile o un monitor che vi piace, portarlo in giro su un supporto TV o un carrello multimediale è più conveniente. È la strada che probabilmente seguirei se avessi bisogno di uno schermo mobile. Ci sono molti supporti per tablet (e semplici leggii) in commercio. Ma lo StanbyME di LG si adatta a una nicchia di persone che desiderano un display portatile dal design elegante che non debba essere sempre collegato, sia più grande di un tablet e non sembri un lavoro di bricolage. Dopo tutto, non vorreste mettere in imbarazzo il vostro riccio.

Accetta di continuare: LG StanbyME

Ogni dispositivo intelligente richiede l’accettazione di una serie di termini e condizioni prima di poterlo utilizzare, contratti che nessuno legge. È impossibile per noi leggere e analizzare ogni singolo accordo. Ma abbiamo iniziato a contare esattamente quante volte si deve premere “accetta” per utilizzare i dispositivi quando li esaminiamo, poiché si tratta di accordi che la maggior parte delle persone non legge e che sicuramente non è in grado di negoziare.

Impostando l’LG StanbyME, si accettano due accordi obbligatori:

È tecnicamente possibile aggirare questi accordi, ma così facendo non sarà possibile installare applicazioni e aggiornamenti tramite lo store webOS di LG.

Ci sono anche permessi opzionali che si possono concedere, tra cui l’accordo sulle informazioni di visualizzazione, che consente a LG di raccogliere informazioni su come si interagisce con lo StanbyME. Un altro permesso facoltativo è l’accordo Interest-Based & Cross-Device Advertising che consente a LG di adattare applicazioni, servizi e altri contenuti agli interessi dell’utente e di utilizzare tali informazioni per personalizzare ciò che l’utente vede su altri dispositivi.

Il bilancio finale è di due accordi obbligatori e due accordi facoltativi.

Source link