Lo studio di videogiochi di Hideo Kojima ha risposto dopo che sui social media e nelle testate giornalistiche sono circolati dei falsi post che hanno erroneamente identificato Kojima come l’assassino dell’ex primo ministro giapponese Shinzo Abe. In un tweet, Kojima Productions afferma di “condannare fermamente la diffusione di fake news e voci che veicolano informazioni false” e “prenderà in considerazione la possibilità di intraprendere azioni legali in alcuni casi”.

Venerdì scorso, un uomo ha sparato e ucciso Abe durante il suo discorso durante un comizio di campagna politica. La polizia ha catturato l’assassino sulla scena del crimine, che è stato poi identificato come Tetsuya Yamagami, 41 anni.

Poco dopo l’incidente, un troll di internet su 4chan ha pubblicato un’immagine razzista che collega il volto di Kojima a quello dello sparatore (via PCGamer). Un altro utente ha risposto al post con tre immagini aggiuntive di Kojima che mostrano il Metal Gear e Death Stranding con un berretto sovietico, oltre a posare con immagini del rivoluzionario argentino Che Guevara.

Comico francese Georges Jordito ha poi ricondiviso queste immagini su Twitter come parte di un post “satirico”, ora cancellato, in cui si diceva che il colpevole era la stella del calcio giapponese Keisuke Honda. Tuttavia, Damien Rieu, un politico francese di estrema destra associato al movimento nazionalista del paese, ha preso la cosa sul serio e ha twittato immagini di Kojima con un testo tradotto in: “L’estrema sinistra uccide”. Come sottolineato da Vice, le immagini sono state poi riprese da Greco e iraniani che hanno erroneamente utilizzato le immagini nella loro copertura dell’assassinio.

Rieu ha poi cancellato il suo tweet e si è scusato a Kojima, osservando che “ho ingenuamente preso una battuta per un’informazione”. L’emittente greca, che aveva inserito un’immagine di Kojima in una trasmissione, ha tolto il suo segmento da YouTube, mentre il giornale iraniano ha anche corretto l’immagine utilizzata nel suo rapporto.



Source link