Il produttore di veicoli elettrici di lusso Lucid Motors sta tagliando per la seconda volta quest’anno le sue previsioni di produzione per il 2022. L’azienda californiana di Newark ha annunciato di aver rivisto le proprie aspettative di produzione portandole a 6.000-7.000 veicoli.

Inizialmente Lucid aveva detto che avrebbe prodotto 20.000 veicoli nel 2022, ma a febbraio ha rivisto la cifra a 12.000-14.000 veicoli. Si è trattato di un’altra svolta deludente per il produttore di veicoli elettrici, che sta cercando di conquistare parte della quota di mercato di Tesla con la sua berlina ultra-premium e a lunghissima autonomia Lucid Air. Lo scorso trimestre, Lucid ha annunciato un aumento di prezzo del 10% per l’unico modello in produzione.

“La revisione delle nostre indicazioni sulla produzione riflette le straordinarie sfide logistiche e della catena di approvvigionamento che abbiamo incontrato”, ha dichiarato Peter Rawlinson, CEO e CTO di Lucid, in un comunicato. “Abbiamo identificato i principali colli di bottiglia e stiamo adottando le misure appropriate, portando le nostre operazioni logistiche all’interno dell’azienda, aggiungendo assunzioni chiave al team esecutivo e ristrutturando la nostra organizzazione logistica e produttiva. Continuiamo a registrare una forte domanda per i nostri veicoli, con oltre 37.000 prenotazioni da parte dei clienti, e resto fiducioso che riusciremo a superare queste sfide a breve termine”.

Lucid ha pubblicato mercoledì i risultati del secondo trimestre, riportando una perdita di 220 milioni di dollari su un fatturato di 97,3 milioni. La società ha dichiarato di aver consegnato ai clienti solo 679 veicoli negli ultimi tre mesi. Complessivamente, Lucid ha dichiarato di aver perso 4,8 miliardi di dollari nel 2021. La società si è quotata in borsa grazie alla fusione con una società di acquisizione a fini speciali, o SPAC, la scorsa estate.

La Lucid ha anche dichiarato che il numero di prenotazioni per la sua berlina di lusso Lucid Air ha superato i 37.000, per un valore di 3,5 miliardi di dollari di vendite potenziali. In precedenza, la società aveva dichiarato di aver ricevuto 24.000 prenotazioni.

In precedenza, Lucid aveva ritardato il lancio del suo SUV Gravity fino alla prima metà del 2024 per garantire il miglior processo produttivo possibile. L’azienda sta entrando in quello che è probabilmente uno dei segmenti più competitivi del mercato dei veicoli elettrici, affollato da concorrenti del calibro di Audi E-tron ed E-tron GT, Jaguar I-Pace, Polestar 2, Porsche Taycan, Mercedes-Benz EQS, Cadillac Lyriq, BMW i4, Lexus LF-Z e Tesla Model S Plaid, che ha iniziato a essere distribuita ai clienti lo scorso anno.

Source link