Mercedes-Benz ha introdotto una sfilza di veicoli elettrici prima della fiera IAA Mobility in Germania, tra cui il suo primo EV ad alte prestazioni a marchio AMG, una berlina e un concept SUV Classe G – tutti parte del tentativo della società di diventare una casa automobilistica solo elettrica entro la fine del decennio.

Mercedes ha già iniziato a produrre la EQS completamente elettrica, un’ammiraglia alta ed elegante che dovrebbe essere una controparte elettrica della Classe S. Alla IAA Mobility, Mercedes mira a mostrare le mosse del suo prossimo grande EV.

All’inizio di quest’anno, la casa automobilistica ha esposto il suo piano da 40 miliardi di euro (47 miliardi di dollari) solo elettrico, un obiettivo che spingerà l’azienda a diventare più integrata verticalmente, formare la sua forza lavoro e garantire le batterie necessarie per alimentare i suoi prodotti. Questo piano in realtà piggybacks su obiettivi precedenti per costruire e vendere più EVs. Nel 2017, Mercedes ha detto che avrebbe elettrificato – che significa gas-ibrido, ibrido plug-in o batteria elettrica – la sua intera linea entro il 2022. La casa automobilistica tedesca ha detto a luglio che entro il prossimo anno offrirà veicoli elettrici a batteria in ogni segmento che serve.

Mercedes mira a lanciare tre architetture solo elettriche nel 2025 che costituiranno la base di tutti i suoi nuovi veicoli. La sua cosiddetta piattaforma MB.EA sarà utilizzata per le sue autovetture medio-grandi, mentre AMG.EA sarà alla base delle sue vetture performanti Mercedes-AMG e la VAN.EA sarà un’architettura dedicata ai minivan passeggeri elettrici e ai veicoli commerciali leggeri. L’azienda ha già annunciato la sua architettura per auto compatte “electric first”, conosciuta come MMA, che sarà lanciata sui veicoli entro il 2024.

“La svolta EV sta prendendo velocità, soprattutto nel segmento del lusso, dove Mercedes appartiene”, ha detto Ola Källenius, capo di Mercedes Benz, mentre annunciava i particolari della nuova EQE. “Ecco perché stiamo accelerando da ‘EV-first’ a ‘EV-only’. L’anno prossimo avremo opzioni elettriche a batteria in ogni segmento che serviamo, ed entro il 2025 avremo almeno un’alternativa elettrica per ogni modello che facciamo”.

Källenius ha detto che la casa automobilistica mira a vendere un EV per ogni due auto Mercedes nel suo percorso verso il tutto elettrico, dove le condizioni di mercato lo permettono, entro il 2030.

Mercedes-Benz EQB

Mercedes-EQ, EQB, 2021

Il crossover, che Mercedes ha rivelato all’inizio di quest’anno, si è presentato all’evento della casa automobilistica. E questa volta, hanno condiviso alcuni dettagli in più, tra cui che è destinato agli Stati Uniti nel 2022. Sarà lanciata in Europa e in Cina alla fine di quest’anno.

La EQB sarà il primo veicolo di produzione alimentato elettricamente dallo stabilimento di Kecskemét in Ungheria. I veicoli per il mercato cinese saranno prodotti a Pechino. Quando la EQB arriverà negli Stati Uniti, sarà disponibile in due varianti. Il SUV compatto sarà lanciato prima come EQB 300 4MATIC con 168 kW o 255 CV e poi come EQB 350 4MATIC con 215 kW o 288 CV. Nella prima variante, avrà 390 libbre-piedi di coppia. In entrambi i casi, l’autonomia sarà di circa 419 chilometri, o 260 miglia, che è un po’ meno degli altri rivelati domenica. La casa automobilistica dice che una versione a lungo raggio seguirà, così come un modello a trazione anteriore.

Il powertrain elettrico è un’unità compatta e integrata che comprende un motore elettrico, una trasmissione a rapporto fisso con differenziale, un sistema di raffreddamento e l’elettronica di potenza. Un motore asincrono è utilizzato sull’asse anteriore.

La compatta EQB viene fornita di serie con cinque posti, ma può trasformarsi in una sette posti se avete una famiglia numerosa e avete bisogno di spazio extra.

Mercedes-Benz EQE350

Crediti immagine: Mercedes-Benz

La berlina EQE è la risposta della casa automobilistica per chi voleva l’ammiraglia EQS ma non poteva permettersela. La berlina avrà un singolo motore elettrico che produrrà 288 cavalli e 391 libbre-piedi di coppia. Per coloro che tengono il conto, che è un skosh 41 CV in meno rispetto alla EQS. La batteria da 90 kWh ha circa 660 chilometri, o 410 miglia, o gamma, e può ricaricare altri 250 chilometri, o 155 miglia, entro 15 minuti di ricarica veloce. Al lancio sul mercato, sarà rilasciato anche un secondo modello con diverse varianti, ma Mercedes non ha annunciato ulteriori dettagli.

Molte delle caratteristiche della EQS fanno la loro comparsa nel suo fratello minore, come un sistema avanzato di assistenza alla guida, porte anteriori che si aprono automaticamente e sterzo dell’asse posteriore. Il sistema di intrattenimento collegato a più schermi MBUX Hyperscreen è disponibile come opzione. Nonostante il corpo leggermente più piccolo, la EQE ha anche un interno spazioso, con 27 mm in più di spazio per le spalle dei sedili anteriori, 65 mm in più di posizione di seduta e 80 mm in più di lunghezza complessiva dell’abitacolo rispetto alla Classe E attuale.

La EQE è la quarta auto EQ presentata quest’anno dalla casa automobilistica, e sarà presto seguita dalle versioni SUV della EQS e della EQE, secondo Källenius. La produzione sarà a Brema per il mercato mondiale e a Pechino per il mercato cinese, e un lancio globale scaglionato inizierà a metà del 2022.

Mercedes-AMG EQS 53 4MATIC+

Mercedes-AMG EQS 53 4MATIC+

Preparatevi a potenza e prestazioni. Il sito AMG EQS è il primo modello di produzione AMG a batteria elettrica basato sull’architettura EQ. Realizzata ad Affalterbach, è destinata a incarnare la perfetta combinazione di un veicolo a zero emissioni che ha ancora potenza, corpo e lusso. Per migliorare questa sensazione, l’auto è costruita con un hardware speciale dentro e fuori l’auto con un sistema audio in modo che l’auto possa cantare mentre guida, dando a quelli dentro e fuori l’auto quell’autentica sensazione AMG.

La AMG EQS ha due motori elettrici AMG che offrono una potenza totale del sistema di 484 kW o 658 CV. L’accelerazione su “race start” fornirà 560 kW o 761 CV, così come 1020 nm di coppia, portandovi da 0 a 100 chilometri in 3,4 secondi e una velocità massima di 250 chilometri all’ora, o 155 miglia all’ora.

Un sistema di frenata recuperativa rimanda l’energia alla batteria, che ha un totale di 108 kWh di capacità di stoccaggio, fornendo 580 chilometri, o 360 miglia, o autonomia. L’auto è anche equipaggiata per la ricarica veloce DC con oltre 200 kW.

L’AMG EQS viene prodotta nella “Fabbrica 56” a zero emissioni nello stabilimento Mercedes-Benz di Sindelfinge, fuori Stoccarda. Mercedes prevede di lanciare questo veicolo sul mercato alla fine del 2021.

Mercedes Concept EQG

Crediti immagine: Mercedes-Benz

Urrà per la “possente G!” Il EQG è un concetto di fuoristrada elettrico di classe G, completo del carattere forte della G 4×4 con il lusso progressivo dei modelli EQ. La casa automobilistica non ha fornito troppi dettagli della EQG perché ha ancora una strada da percorrere prima della produzione, ma ecco cosa sappiamo: Viene fornito con quattro motori elettrici che hanno “un sacco di potenza” e sono posizionati vicino alle ruote in modo che possano essere controllati singolarmente. C’è anche un nuovo asse posteriore e un cambio a due velocità per la guida su strada e fuori strada.

La guida in fuoristrada sarà messa alla prova sul circuito di prova della Mercedes sul monte Schöckl, alto 1.445 metri, a Graz, alla fine del suo sviluppo in un modello di serie.

Concetto Mercedes Maybach

Concetto Mercedes Maybach EQS, IAA Monaco 2021

Questo veicolo concept SUV sarà il primo Maybach completamente elettrico nella lunga storia del veicolo piuttosto tradizionale. Il Maybach EQS ha le caratteristiche classiche dei modelli della vecchia scuola, come la verniciatura bicolore, con la tecnologia di guida progressiva della linea EQ. È anche sciccosa come l’inferno. L’interno in lacca bianca per pianoforte sembra lussuoso ed elegante, qualcosa che l’altra metà del film Elysium potrebbero guidare per raggiungere il loro paradiso nel cielo. È fatto per essere un posto comodo per lavorare o riposare, in particolare se si opta per i “sedili executive” e il “pacchetto chauffeur”.

Il SUV dovrebbe arrivare sui mercati nel 2023, ma Mercedes ha detto che introdurrà la piattaforma per i prossimi SUV già dal prossimo anno, e avrà un’autonomia prevista di circa 600 chilometri, o 373 miglia.

Source link