Le big tech stanno attraversando un momento difficile. Meta, la società madre di Facebook e Instagram, è diventato il canarino nella miniera di carbone dopo its le azioni sono crollate a febbraio, mesi prima di altri giganti della tecnologia. Ora, con una svolta inquietante, il tl’azienda sta tagliando le assunzioni di ingegneri del 30%, da circa 10.000 a 6.000-7.000 quest’anno, secondo quanto riportato da un rapporto di Reuters.

La notizia è emersa da una registrazione audio di una sessione di domande e risposte tra dipendenti. e Mark Zuckerberg. “Se dovessi scommettere, direi che questa potrebbe essere una delle peggiori flessioni che abbiamo visto nella storia recente”, ha detto il CEO ai dipendenti.

Un promemoria di Meta trapelato a maggio indicava che la società stava congelando le assunzioni, ma i tagli ai futuri ingegneri sono i primi dati certi sulla crescita rallentata. All’inizio di quest’anno, Facebook ha riferito che il numero di utenti attivi giornalieri era diminuito per la prima volta nei 18 anni di storia della piattaforma di social media.

Oltre all’esplicito cambiamento dei piani di assunzione, Zuckerberg ha anche indicato che la stretta è in atto anche per gli attuali dipendenti, e che Meta non avrebbe occupato molte delle posizioni lasciate aperte da coloro che lasciano l’azienda. “Realisticamente, in azienda ci sono probabilmente un mucchio di persone che non dovrebbero essere qui”, ha dichiarato, secondo quanto riportato da Reuters.

Zuck ha inoltre dichiarato che Meta aumenterà la supervisione e darà un giro di vite alle prestazioni. “La mia speranza, aumentando le aspettative e fissando obiettivi più aggressivi, e alzando un po’ il tiro, è che alcuni di voi decidano che questo posto non fa per loro, e che l’autoselezione vada bene per me”.

In un promemoria inviato al personale prima del Q&A, Chris Cox, chief product officer dell’azienda, ha scritto della necessità di Meta di “stabilire le priorità in modo più spietato” e di operare in modo “più snello e più cattivo”.

“Siamo in tempi difficili e i venti contrari sono forti. Dobbiamo eseguire in modo impeccabile in un ambiente di crescita più lenta, dove i team non devono aspettarsi grandi afflussi di nuovi ingegneri e budget”, ha scritto Cox, secondo quanto riportato da Reuters.

Meta non è certo sola nella lotta al silicio. Le aziende tecnologiche hanno avuto un anno negativo su tutta la linea. Tesla, Amazon e Microsoft hanno registrato uno dei più alti risultati di sempre. peggiori trimestri fiscali della loro storia. Altri marchi di grandi dimensioni come Uber e Twitter hanno annunciato un recente blocco delle assunzioni. Molte piccole imprese hanno ancora licenziato una parte significativa del loro personale. Tesla ha annunciato 200 tagli al personale all’inizio di questa settimana. Netflix è stata emorragia di lavoratori per settimane. Uccello tagliato quasi un quarto dei suoi dipendenti a giugno. E questo senza contare il crollo delle cripto-verso.

Aonostante i tempi duri, Meta ha previsto tempi di magra. L’azienda ha ha trascorso la maggior parte degli ultimi due anni a promuovere pesantemente ladi Second Life, in cui la versione di Second Life, mal rappresentata, è nessuno ha le gambe, un investimento Zuckerberg ha detto che non si riprenderà prima del 2030.

Source link