Ieri, abbiamo scritto come Windows 11 di Microsoft non tecnicamente lasciare indietro milioni di PC – l’azienda ci ha detto che in realtà non bloccherà l’installazione di Windows 11 su un PC con una vecchia CPU, fino a quando si scarica e si installa manualmente un file ISO tutto da soli. Ma si scopre che anche questo tecnicismo ha un tecnicismo. Microsoft sta ora minacciando di trattenere gli aggiornamenti di Windows dalla vostra copia di Windows 11 – potenzialmente anche gli aggiornamenti di sicurezza – se prendete questa strada.

Non siamo sicuri del perché l’azienda non ne abbia parlato nel nostro briefing originale, ma Microsoft ha detto The Verge che i PC non supportati non avranno diritto a ricevere gli aggiornamenti di Windows, e che anche gli aggiornamenti di sicurezza e dei driver potrebbero essere trattenuti.

È abbastanza possibile che questa sia solo una misura di copertura da parte di Microsoft. È difficile immaginare che Microsoft non rilasci patch di sicurezza critiche, quando abbiamo spesso visto l’azienda estendere il supporto e offrire occasionalmente patch gratuite anche dopo aver accantonato un sistema operativo per sempre. Se fossi nei panni di Microsoft, potrei voler scoraggiare la gente dal pensare che sto offrendo una garanzia e supporto tecnico per ogni possibile configurazione di PC sotto il sole per evitare potenziali mal di testa legali lungo la strada. Meglio non promettere e dare di più.

Ma è anche possibile che Microsoft intenda veramente trattenere le patch ad un certo punto in futuro – potenzialmente anche al lancio. Microsoft ha rifiutato di chiarire ulteriormente le cose in questo momento, il che suggerisce che l’azienda è perfettamente felice di farci assumere che questa sia una minaccia genuina.

Non sono solo gli aggiornamenti di sicurezza in gioco, a proposito: Se non si è disposti o non si è in grado di sostituire la propria 8th-Gen-CPU più vecchia di Intel, Windows 11 potrebbe teoricamente essere un sistema operativo in cui si torna ai giorni in cui si scaricano manualmente gli aggiornamenti dei driver per tutto l’hardware, qualcosa a cui non ho avuto bisogno di pensare per anni. Windows 10 mi ha stupito dal primo giorno lavorando senza soluzione di continuità con il mio vecchio portatile, quindi sarebbe uno schifo se non fosse più così. (Bisogna ammettere che i driver generici forniti con Windows sono spesso abbastanza buoni).

Gli aggiornamenti delle caratteristiche sono probabilmente meno di un grosso problema: se sei il tipo di persona che installerebbe una ISO di Windows 11 sul tuo computer per cominciare, puoi probabilmente scaricare una ISO più recente la prossima volta che c’è un importante aggiornamento di Windows che vuoi, e fare un’installazione sul posto. Ho appena riformattato la mia macchina con la ISO di Windows 10 2H21, e non ho avuto quasi nessuna patch da fare dopo. Ma suppongo che Microsoft potrebbe anche cambiare idea sui requisiti di sistema per le future ISO.

Perché lasciarci all’oscuro? La mia migliore ipotesi è quella che ho offerto ieri, quando ho scritto come “La situazione dell’aggiornamento di Windows 11 è appena diventata sempre meno confusa”: l’azienda sembra voler spingere gli utenti di Windows a comprare un nuovo PC, che ne abbiano bisogno o meno. Ieri, l’azienda ci ha parlato di una scappatoia che potrebbe placare alcuni degli utenti potenti della società che non vogliono rinunciare al loro vecchio hardware. Ma se questa scappatoia ostacola i piani di Microsoft, l’azienda si riserva il diritto di renderla molto meno attraente.

Source link