Microsoft sta cambiando il modo in cui rilascia le versioni principali di Windows, e questo potrebbe significare che il rilascio di Windows 12 avverrà nel 2024. Windows Central rapporti che Microsoft sta tornando a un ciclo di rilascio triennale per Windows, il che significa che la prossima versione principale di Windows è prevista per il 2024. Si tratta di un altro grande cambiamento nel modo in cui Microsoft sviluppa Windows.

Inizialmente Microsoft ha abbandonato il ciclo triennale con il rilascio di Windows 10 nel 2015, privilegiando l’idea di Windows come servizio. Invece di rilasciare una grande quantità di funzionalità ogni tre anni in una nuova versione di Windows, Windows 10 è stato aggiornato due volte all’anno con nuove funzionalità importanti. Per anni, molti osservatori di Windows hanno pensato che Windows 10 sarebbe stato l’ultimo rilascio di Windows in grande stile, dopo che un dipendente Microsoft aveva descritto Windows 10 come “l’ultima versione di Windows”.

Microsoft non ha mai smentito questi commenti, ma ha detto che all’epoca erano “riflessivi del modo in cui Windows verrà fornito come servizio, portando nuove innovazioni e aggiornamenti in modo continuo”. Le cose sono cambiate con il rilascio di Windows 11 l’anno scorso, e Microsoft è passata a una cadenza di aggiornamento annuale sia per Windows 10 che per Windows 11.

Dato il passaggio di Microsoft al marchio Windows 11, è ragionevole aspettarsi che ogni futura versione principale di Windows vedrà un cambiamento di marchio. Finora non abbiamo visto Microsoft adottare Windows 11.1 o 11.2 con i suoi aggiornamenti principali di Windows 11, quindi molti si chiederanno se Windows 12 sia in arrivo.

Il successore di Windows 11 potrebbe arrivare nel 2024.
Foto di Becca Farsace / The Verge

Oltre alla prossima versione di Windows, prevista per il 2024, Microsoft ha ancora in programma di mantenere Windows 11 fresco negli anni a venire. Negli ultimi mesi il produttore di software si è allontanato dalla promessa iniziale di grandi aggiornamenti annuali per Windows 11, preferendo inviare le principali funzionalità una volta pronte. Il prossimo aggiornamento importante, il 22H2, dovrebbe arrivare a settembre o ottobre, dopo essere stato recentemente finalizzato da Microsoft.

Secondo quanto riferito, Microsoft ha abbandonato i piani per un analogo grande aggiornamento annuale 23H2 nel 2023 e darà invece priorità al lancio di nuove funzionalità nel corso del 2023. Ciò è in linea con le recenti modifiche apportate da Microsoft al programma Windows Insider, che prevede un maggior numero di esperimenti e prototipi di funzionalità da testare ampiamente.

Microsoft non ha commentato ufficialmente i piani della roadmap di Windows. Negli ultimi due anni, dopo la pandemia che ha incrementato l’utilizzo di Windows, l’azienda si è impegnata nuovamente su Windows. Inizialmente Microsoft aveva previsto di lanciare Windows 10X sui dispositivi a doppio schermo, ma dopo aver dichiarato che “il PC è tornato” all’inizio della pandemia, ha rielaborato 10X in quello che è diventato Windows 11.

Source link