Mike Vernal di Sequoia ha indossato molti cappelli. È stato vicepresidente dei prodotti e dell’ingegneria di Facebook per otto anni prima di dedicarsi agli investimenti. Il suo portafoglio comprende Houseparty, Threads, Canvas, Citizen, PicsArt e altro ancora e continua a investire in aziende in un ampio spettro di fasi e verticali, tra cui consumer, enterprise, marketplace, fintech e altro ancora.

Vernal si è unito a noi a TechCrunch Early Stage: Marketing and Fundraising all’inizio di questo mese per discutere di come i fondatori dovrebbero pensare all’adattamento del prodotto al mercato, con un focus specifico sul tempo. Ha spiegato come organizzare il ritmo dell’iterazione, come progettare tenendo a mente i cicli di feedback dei clienti e come Sequoia valuta le aziende in relazione al tempo.

Sii esplicito e sii avido in ogni singolo passo lungo la strada per ottenere feedback.

Cos’è il tempo?

Vernal suddivide il tempo in due ingredienti separati: velocità e consistenza.

Non si tratta solo di andare veloce (che spesso può portare a qualche avventatezza). Si tratta di stabilire un ritmo e rimanere coerenti con quel ritmo.

Uno dei migliori complimenti che un angelo può fare a un team di fondatori e includere in un’introduzione a noi è “Sono solo molto veloci” o “È una macchina”. Cosa significa? Non significa veloce nel senso incontrollato, spericolato, schiantante. Significa veloce in una sorta di modo coerente, maniacale, di ottenere un po’ di meglio ogni giorno. Ed è in realtà una delle cose migliori che cerchiamo, almeno quando valutiamo una squadra: la velocità con cui si muovono costantemente. (Data e ora: 2:26)

Vernal ha continuato dicendo che il tempo è direttamente correlato agli obiettivi, agli obiettivi e ai risultati chiave (OKR). Creare un ciclo di feedback in quegli OKR e determinare il ritmo con cui attaccarli è fondamentale, specialmente durante il processo di ricerca dell’adattamento del prodotto al mercato.

Trovare l’adattamento del prodotto al mercato non è un processo deterministico. Il più delle volte, richiede l’iterazione. Richiede un adattamento costante. Il mio modello mentale è che in realtà è solo un gioco a turni con un numero imprecisato di passaggi, ea volte l’orologio o il denaro o entrambi si esauriscono prima che tu possa finire il gioco. È un po’ come una partita a scacchi. Allora qual è la tua strategia ottimale? (Data e ora: 4:25)

Il feedback è tuo amico

Come ha spiegato Vernal, trovare l’adattamento del prodotto al mercato è una questione di feedback e questo deve essere una parte continua e integrata del processo. Ha delineato come i fondatori possono progettare con questo in mente.

Source link