Un reportage questa primavera da L’informazione ha affermato che Netflix stava cercando un dirigente per guidare la sua spinta nei giochi, con l’obiettivo di offrire un pacchetto di abbonamento simile ad Apple Arcade o Xbox Game Pass. Ora, come riportato per la prima volta di Bloomberg, la società di streaming ha assunto Mike Verdu come vicepresidente dello sviluppo del gioco, riportando al COO Greg Peters. Un portavoce di Netflix ha confermato l’assunzione a Il Verge.

Secondo Bloomberg, Netflix potrebbe offrire giochi proprio accanto ai suoi altri contenuti in streaming “entro il prossimo anno” elencati come un nuovo genere, proprio come i documentari o qualsiasi altra cosa, senza addebitare costi aggiuntivi per l’esperienza.

Verdu è un ex dirigente che ha esperienza con società di giochi mobili come Zynga, ha gestito EA Mobile per un anno e, più recentemente, ha lavorato presso Facebook acquisendo una serie di sviluppatori di giochi Oculus come BigBox VR, produttore di Popolazione: una.

Sulla sua ultima chiamata di guadagni in aprile (PDF), Peters ha detto “…siamo nel business della creazione di questi incredibili universi profondi e personaggi avvincenti e le persone arrivano ad amare quegli universi e vogliono immergersi più profondamente e conoscere meglio i personaggi e le loro storie passate e tutta quella roba. E quindi stiamo davvero cercando di capire quali sono tutti questi diversi modi in cui possiamo aumentare quei punti di connessione, possiamo approfondire quel fandom”.

“E certamente, i giochi sono (sic) una componente davvero interessante di questo… E non c’è dubbio che i giochi diventeranno un’importante forma di intrattenimento e un importante tipo di modalità per approfondire l’esperienza dei fan. Quindi continueremo ad andare avanti, e continueremo a imparare e a capirlo man mano che andiamo avanti”.

Le incursioni di gioco di Netflix hanno incluso funzionalità interattive come Specchio nero: Bandersnatch e Carmen Sandiego, così come i giochi con licenza tra cui a Cose più strane titolo per dispositivi mobili. Attualmente ha anche alcuni annunci di lavoro per le posizioni che producono e prodotti interattivi leader, post che non menzionano la parola gioco, ma mostrano che sta reclutando persone che hanno l’esperienza necessaria per aiutare quella divisione a decollare.

Aggiornamento 14 luglio, 19:25 ET: Aggiunti ulteriori dettagli e conferma da un portavoce di Netflix.

Source link