Le Chevrolet Bolts sono tornate nelle notizie, questa volta per un altro avviso ai consumatori emesso dalla National Highway Traffic and Safety Administration, meno di un anno dopo che l’agenzia ha emesso un richiamo per un problema simile.

NHTSA consiglia ai proprietari del Model Year 2017-2019 di parcheggiare i propri Bolt lontano dalle case a causa del rischio di incendio. Sono gli stessi veicoli che sono stati richiamati nel novembre 2020, a causa della possibilità di incendio del pacco batterie sotto il cuscino del sedile posteriore. Il richiamo ha interessato 50.932 veicoli Chevy Bolt 2017-2019.

Ma questo richiamo sembra essere stato innescato da due recenti incendi in veicoli a cui si suppone fosse posto rimedio come parte di quel precedente richiamo di sicurezza, ha affermato General Motors sul suo sito web.

“Per molta cautela, chiediamo ai proprietari di veicoli elettrici Chevrolet Bolt 2017-2019 che facevano parte della popolazione di richiamo di parcheggiare i loro veicoli all’aperto subito dopo la ricarica e di non lasciare i loro veicoli in carica durante la notte mentre indaghiamo su questi incidenti”.

GM afferma di aver potenzialmente identificato un rimedio alle anomalie della batteria, a cui i clienti possono accedere visitando un rivenditore Bolt partecipante. I clienti di Bolts 2019 hanno potuto accedere a questo rimedio dal 29 aprile e i proprietari di Bolts 2017 e 2018 erano idonei dal 26 maggio. Il software diagnostico GM utilizzato per identificare le anomalie sarà standard nel 2022 Bolts e altri futuri veicoli GM, il ha detto la casa automobilistica.

Source link