Nintendo ha annunciato a sorpresa che il supporto audio Bluetooth è arrivato sullo Switch attraverso un aggiornamento software. La possibilità di utilizzare le cuffie Bluetooth per ascoltare l’audio dei giochi è stata una caratteristica vistosamente mancante dal lancio della console nel 2017, quindi è bello averla finalmente – anche se ci sono alcune limitazioni.

Secondo un articolo del supporto Nintendo, sarete limitati ad usare due controller wireless se avete un auricolare Bluetooth collegato. La console non supporterà anche i microfoni Bluetooth, il che non è necessariamente sorprendente dato che il sistema di chat vocale di Nintendo si basa su un’app in esecuzione sul tuo telefono. Ancora, è una seccatura per le persone che giocano a giochi con le loro capacità di chat vocale integrate.

La gente ha fatto di tutto per avere l’audio wireless sul proprio Switch (abbiamo anche detto che sarebbe stato un ottimo punto di vendita per uno Switch Pro): ci sono stati accessori che fungevano da adattatori audio Bluetooth, e alcune cuffie come la SteelSeries Arctis 1 Wireless sono arrivate con un dongle che sfruttava il supporto dello Switch per le cuffie wireless USB.

Avere l’audio Bluetooth integrato è un grande affare, quindi – soprattutto considerando che il Pro Controller di Nintendo, a differenza di molti altri, non include un jack per le cuffie (anche se vale la pena notare che il PS5 e Xbox Series non supportano nativamente l’audio Bluetooth). Anche con le suddette limitazioni, la funzione sembra essere ben supportata: Nintendo dice che lo Switch può salvare fino a 10 dispositivi collegati, e dice che dovrebbe funzionare sia con lo Switch normale che con lo Switch Lite.

Il mio collega Jay Peters è stato in grado di collegare le sue AirPods Pro alla sua Switch base e a una Switch Lite senza molti problemi. Nel menu delle impostazioni, c’è una sezione per “Bluetooth Audio”, e si possono accoppiare le cuffie da lì seguendo le istruzioni.

Le AirPods Pro di Jay hanno funzionato bene in alcuni round di WarioWare: Get It Together, senza alcun ritardo evidente – qualcosa che è particolarmente importante per WarioWare’s microgiochi veloci e dinamici. Mentre usa il suo Switch base, Jay riferisce anche che dopo un avvio a freddo, le sue AirPods Pro si sono accoppiate quasi istantaneamente dopo averle selezionate di nuovo nel menu delle impostazioni.

Tuttavia, lo Switch di seconda generazione (non un Lite) di Sean Hollister ha avuto problemi a trovare e connettersi a qualsiasi dispositivo Bluetooth. Ha ottenuto un Arctis Pro Wireless per connettersi dopo aver riavviato lo Switch tre volte, ma la maggior parte dei tentativi si è conclusa con un fallimento, anche con un set di Amazon Echo Buds di prima generazione e Wyze Buds Pro, un adattatore Bluetooth per Bose QC25 e un televisore LG. Mentre alcuni di loro a volte appaiono disponibili per l’accoppiamento, il sistema di gioco sputa fuori un messaggio “Impossibile trovare dispositivi audio Bluetooth” anche dopo ripetuti tentativi.

Secondo il changelogl’aggiornamento aggiunge anche alcune caratteristiche per rendere più utile l’internet via cavo. Lo Switch sarà in grado di rimanere connesso a internet anche in modalità sleep se è collegato via cavo, apparentemente attraverso un adattatore o la porta LAN integrata nella prossima dock OLED di Nintendo Switch. Nintendo dice che questo aiuterà la console a scaricare contenuti mentre è addormentata, e che la funzione sarà attiva di default. Oh, e anche voi potreste dover fare aggiornamenti del firmware per il dock con la porta LAN integrata. Non mi aspetterei però che siano così eccitanti come questo aggiornamento.



Source link