Foto: Gizmodo

Per una console progettata per essere giocata quasi ovunque, il Nintendo Switch ha misteriosamente mancato il supporto per le cuffie wireless, pur avendo la connettività Bluetooth. Si è dovuto collegare le cuffie utilizzando un filo, o collegare un adattatore per cuffie senza fili. But con l’aggiornamento 13.0.0 Switch che è appena uscito, il Switch supporta finalmente l’audio Bluetooth dispositivi.

Nintendo of America solo annunciato la nuova funzione sul suo account Twitter, unAnche se si sarebbe supposto che l’azienda avrebbe fatto un affare più grande sulla promozione della funzionalità aggiunta, dato che i giocatori di Switch hanno chiesto il supporto audio Bluetooth nativo per anni ormai. Meglio tardi che mai?

Con l’aggiornamento 13.0.0 installato, un nuovo Audio Bluetooth appare nel menu delle impostazioni dell’interruttore sotto Controllori e sensori, con un semplice Dispositivo a coppie insieme a un elenco di limitazioni che sono anche dettagliate in un nuova pagina di supporto sul sito web di Nintendo. Con un dispositivo audio Bluetooth collegato – che si tratti di un paio di cuffie wireless, auricolari o un altoparlante – lo Switch è in grado di connettersi in modalità wireless solo a due controller alla volta. Questo significa che quattro-giocatore Super Mario Party le battaglie sono fuori questione. Anche i dispositivi audio Bluetooth saranno disconnessi quando due Switch sono collegati localmente per il gioco multiplayer wireless.

Lo Switch permette anche di accoppiare attivamente solo un singolo dispositivo audio Bluetooth alla volta, anche se può ricordare connessioni fino a 10 dispositivi diversi alla volta. La console inoltre non supporta il microfono su cuffie o altoparlanti wireless, presumibilmente perché la funzionalità di chat vocale su Switch è già affidata a un’app per smartphone, e Nintendo avverte che i giocatori potrebbero sperimentare una latenza audio a seconda del tipo di dispositivo audio Bluetooth utilizzato. Queste non sono limitazioni insignificanti, ed è probabilmente il motivo per cui Nintendo non ha incluso questa funzionalità al lancio. Ma con lo Switch che sta diventando lungo nel tempo, e le vacanze sono in arrivo con solo il Interruttore OLED come una nuova opzione hardware, è un aggiornamento che rende lo Switch originale più attraente per coloro che non ne hanno ancora comprato uno.

.

Source link