Penso di aver trovato il numero massimo di show in streaming che posso seguire/impegnarmi a seguire contemporaneamente, e quel numero è tre e mezzo. Ho appena aggiunto Manifest di nuovo nella rotazione perché Netflix ha abbandonato la terza stagione e Il loto bianco concluso. Buon tempismo, grazie, canali di streaming! Qualche rapido riassunto degli spettacoli della scorsa settimana:

Il loto bianco finale. Mentre la sigla mi perseguiterà per sempre, questo spettacolo profondamente inquietante è rimasto inquietante fino alla fine. Non l’ho amato, ma non riesco a smettere di pensarci, quindi pensateci per me. Kathryn VanArendonk ha un interessante intervista in Avvoltoio con il creatore di WL Mike White che dice di accettare le critiche allo show.

Ted Lasso episodio 5 (titolo ufficiale: Arcobaleno): Se questo fa di me un babbeo, bene, ma ho amato questo episodio incentrato sul romanticismo/Roy Kent. Sì, lo show ha lasciato alcune trame abbastanza significative (Jamie Tartt, la protesta di Dubai Air, lo stato finanziario della squadra) in sospeso per due episodi in favore dell’episodio di Natale e di quest’ultimo, ma non penso che questo significhi che si siano dimenticati di quelle trame (e non ho visto nessuno screeners quindi sto arrivando ad ogni episodio allo stesso tempo di tutti gli altri). E, l’ultimo episodio ha realizzato un punto di trama molto significativo con il suddetto Roy Kent che dovrebbe aggiungere un po’ di pepe alla seconda metà della stagione. Basta credere, ragazzi.

The Good Fight: Mentre Wanda Sykes è un’aggiunta molto gradita allo show e il suo personaggio è affascinante, il Buona lotta sta cominciando a sentirsi un po’ sovraccarico di eccentricità. E la corte di Wackner si sta dirigendo in una direzione sinistra (e illegale!), che si spera lo show porti presto a compimento. Ancora, Audra McDonald e Christine Baranski rendono lo show degno di essere guardato (e Sarah Steele ha bisogno di uno spinoff di Marissa, imo).

Passiamo ai trailer di questa settimana:

Eternals

Perché gli Eterni non hanno aiutato i Vendicatori a combattere Thanos? Perché sono stati “istruiti a non interferire in nessun conflitto umano a meno che non siano coinvolti i Devianti”, spiega Sersi di Gemma Chan in questo trailer. Ora gli Eterni devono rimettere insieme la banda per fermare i Devianti e hanno solo sette giorni. Richard Madden, Brian Tyree Henry, Selma Hayek, Angelina Jolie, Kumail Nanjiani, Barry Keoghan, Lia McHugh, Ma Dong-seok e Lauren Ridloff recitano in Eternals, diretto da Chloe Zhao. Arriva nelle sale il 5 novembre.

Fondazione

Come ha detto il mio collega Jay Peters, questo trailer della prossima serie di fantascienza basata sui romanzi di Asimov ha qualche “Game of Thrones ma nello spazio”. In realtà ho avuto un “più serio, più spaventoso Guerre Stellari senza spade laser” personalmente, ma non facciamo questa discussione su internet. Jared Harris interpreta il dottor Hari Seldon, che ha predetto la caduta dell’Impero (vedi?), e porta una banda di fedeli seguaci ai confini della galassia per cercare di ricostruire la civiltà attraverso la Fondazione. Lee Pace, Lou Llobell, Leah Harvey, Laura Birn, Terrence Mann, Cassian Bilton e Alfred Enoch sono anche protagonisti. I primi due episodi di Foundation in anteprima su Apple TV Plus il 24 settembre, con i restanti otto episodi in arrivo settimanalmente.

La mano di Dio

Diretto dal regista italiano premio Oscar Paolo Sorrentino, La mano di Dio è la storia di un giovane ragazzo nella Napoli degli anni ’80, che viene salvato da un tragico incidente dalla superstar del calcio Diego Maradona. Diversi anni fa Sorrentino ha raccontato Varietà la storia di come Maradona inavvertitamente ha salvato la sua vita, e ha chiamato La mano di Dio il suo film più personale. Napoli è bellissima in questo trailer, non vi sorprenderà saperlo. Filippo Scotti, Toni Servillo, Teresa Saponangelo e Marlon Joubert recitano in La mano di Dio, che arriverà presto su Netflix e nei cinema.

Nightbooks

Krysten Ritter sembra divertirsi un mondo in questo trailer, nei panni di una strega che ordina a un ragazzo intrappolato in un appartamento incantato (non in senso buono) di scrivere storie spaventose per lei ogni notte, O MENO. Basato sul romanzo young adult con lo stesso nome, Nightbooks vede come protagonisti Winslow Fegley e Lidya Jewett nei panni di due ragazzi pieni di risorse che cercano di capire come sconfiggere la strega una volta per tutte. Arriva su Netflix il 15 settembre.

Source link