Gli indizi erano lì da sempre, se stavi attento, ma ho ancora sussultato alla grande rivelazione nell’ultimo episodio di Ted Lasso. Non lo rovinerò se non per dire: è stato fatto molto bene dall’inizio alla fine, la mia cotta per Roy Kent continua, e ho avuto Da qualche parte solo noi sappiamo nella mia testa per tutto il fine settimana.

Trailer! Andiamo subito al sodo, perché praticamente ognuno di questi trailer è estremamente rilevante per i miei interessi e non so proprio come farò a trovare il tempo di guardarli tutti.

Matrix: Resurrezioni

Il primo trailer per il quarto Matrix Il film è finalmente arrivato insieme ad alcune robuste analisi su internet su cosa sta succedendo qui. Sembra che Neo non sappia cosa sia reale e cosa no in Matrix, ma forse lo è anche lui? Inoltre il suo nome è di nuovo Thomas. Inoltre quello è il giovane Morpheus? Il giovane Oracolo? Ciao Trinity! Scalciare, volare, sparare, esplodere, saltare dai palazzi: tutto spiegato nel trailer. E nel caso ve lo siate perso: Neo, con una papera di gomma sulla testa. Keanu Reeves, Carrie-Anne Moss, Yahya Abdul Mateen II, Jessica Henwick, Jonathan Groff, Neil Patrick Harris, Priyanka Chopra Jonas, Christina Ricci e Jada Pinkett Smith recitano in The Matrix: Resurrections, diretto da Lana Wachowski, che arriva nei cinema e su HBO Max il 22 dicembre. Non vedo l’ora.

Star Trek: Picard

Il trailer della seconda stagione ha un sacco di cose, in particolare: Q fa un’apparizione e incasina il futuro così che Jean-Luc e co. devono tornare sulla Terra del 21° secolo (ehi, siamo noi) e sistemare le cose. Oh e hanno solo tre giorni prima che il futuro sia cambiato irrevocabilmente, ci dice Picard. Devo ammettere che Q non è mai stato il mio preferito Star Trek ma crea alcuni interessanti colpi di scena. Patrick Stewart, Alison Pill, Isa Briones, Evan Evagora, Michelle Hurd, Santiago Cabrera, Jeri Ryan e John de Lancie come Q sono in Star Trek: Picard, la cui seconda stagione arriva su Paramount Plus nel febbraio 2022.

Il colpevole

Alcuni di noi a The Verge stavano discutendo su quanto sia incredibile che Jake Gyllenhaal non abbia ancora un Oscar; è stato nominato per Brokeback Mountain e da allora ha fatto tanti bei lavori. Forza, Accademia! In Il colpevole, che si basa su un film danese omonimo, Gyllenhaal è un operatore del 911 che riceve una chiamata da una donna che sembra essere stata rapita ed è in pericolo. Cerca di rintracciarla ma, come ci dice la descrizione di Netflix, “niente è come sembra”. Non lo è mai, Netflix. Non lo è mai. Diretto da Antoine Fuqua con una sceneggiatura di Nic Pizzolatto, Il colpevole arriva su Netflix il 1° ottobre.

Ron è andato storto

Questa è la storia di Barney, un ragazzino impacciato, e di Ron, il suo amico robot personale che è un po’ fuori fase perché gli manca un po’ di codice nella sua programmazione (ma lo amo ancora per quanto è carino). Ne derivano delle burle, e non credo che sia azzardato dire che alcune lezioni sull’amicizia sono nel menu. Anche questo film ha un cast di voci all-star, tra cui Zach Galifianakis, Jack Dylan Grazer, Olivia Colman, Ed Helms, Justice Smith e Rob Delaney. Ron è andato storto arriva nelle sale il 22 ottobre.

Star Trek: ponti inferiori

Ho messo due Star Trek rimorchi in una sola carrellata? Certo che sì. Un trailer di metà stagione? Certo, perché no. Questo show è così divertente e intelligente nell’universo di Star Trek che ammetto di dovermi rimettere in pari con la seconda stagione perché, wow, è già a metà strada. L’equipaggio della U.S.S. Cerritos torna a fare “il milione di piccole cose che fanno andare avanti la nave” e hey guardate il fucile phaser! Star Trek: ponti inferiori è in streaming su Paramount Plus.

Source link