Se avete un telefono a fogli mobili che non usate da più di dieci anni, o magari anche un tablet rotto, Amazon vi pagherà un’etichetta di spedizione con cui potrete spedirlo per riciclarlo. A quanto pare, questo programma di riciclaggio esiste da un po’ di tempo, ma molti di noi di The Verge non ne abbiamo mai saputo nulla fino a quando non abbiamo visto questo tweet del giornalista Dave Zatze ho pensato che sarebbe stata una buona idea diffondere la notizia.

Il programma di riciclaggio di Amazon consente di spedire gratuitamente i piccoli dispositivi elettronici da qualsiasi punto di consegna UPS (basta fornire l’imballaggio). Amazon trasferisce poi i dispositivi ricevuti a un centro di riciclaggio autorizzato e fa notare che durante il processo rimuoverà o distruggerà qualsiasi “segno di identificazione o informazione personale”. Amazon consiglia comunque di eseguire un reset di fabbrica sul dispositivo (se ancora funzionante) prima di inviarlo.

Secondo la portavoce di Amazon Saige Kolpack, il programma di riciclaggio dell’azienda non è nuovo: in realtà esiste “da anni” e Amazon ha appena rilanciato una nuova pagina in aprile per renderlo più facile da trovare per i clienti. Non va confuso con il programma di permuta di Amazon, che consente di inviare dispositivi Amazon, telefoni cellulari, videogiochi e altri apparecchi elettronici in cambio di una carta regalo Amazon. Non si ottiene nulla in cambio dell’invio dei dispositivi da riciclare, se non la soddisfazione personale di fare una piccola parte per aiutare l’ambiente.

Un elenco dei dispositivi che è possibile riciclare.
Immagine: Amazon

Il programma è limitato ai soli dispositivi elettronici di piccole dimensioni. È possibile trovare un elenco di tutti i dispositivi accettati se si clicca sul sito di Amazon pagina di riciclaggio (che è ancora perfettamente funzionante, nonostante sembri un sito web del 2005). Sono inclusi e-reader, tablet, tastiere, mouse, console per videogiochi, cover per dispositivi, telefoni cellulari, fitness tracker, dispositivi per la casa intelligente e altro ancora. In pratica accetta qualsiasi dispositivo di piccole dimensioni che si possa inserire in una piccola scatola o busta, rotto o meno, purché non abbia “batterie gonfie o che perdono”.

Ho già adocchiato alcuni dispositivi in casa mia da riciclare gratuitamente, come quel mini altoparlante che all’epoca pensavo sarebbe stato un ottimo acquisto da Dollar General (non giudicate). E dal momento che ho già una pila di scatole per la spedizione dei miei precedenti acquisti online, posso raddoppiare e riciclare anche queste. più il dispositivo.

Ma se non siete degli accumulatori di scatole di cartone e non volete pagare il materiale per la spedizione, è bene ricordare che potete sempre portare i vostri vecchi dispositivi elettronici più piccoli al vostro Best Buy locale. Qui, è possibile consegnare e riciclare fino a tre articoli al giorno per famiglia gratuitamente (o con un costo di 29,99 dollari per televisori e monitor). Best Buy si occuperà anche del trasporto dei vostri vecchi elettrodomestici per 39,99 dollari se ne ordinate uno di ricambio tramite il rivenditore. In alternativa, potete anche pagare 199 dollari a Best Buy per venire a casa vostra e portare via fino a due grandi oggetti (come un televisore o una lavatrice) senza doverne ordinare uno nuovo, oltre a un numero illimitato di piccoli apparecchi elettronici.



Source link