Foto: Justin Sullivan (Getty Images)

PayPal è interessato a sviluppare una piattaforma di trading azionario, secondo un rapporto di CNBC che cita fonti anonime della società. La mossa renderebbe PayPal un concorrente diretto di Robinhood, un’applicazione di trading azionario che ha contribuito a creare un’impennata negli investimenti al dettaglio, ma sta venendo sotto esame da parte della Securities and Exchange Commission.

CNBC riporta che PayPal ha recentemente assunto Rich Hagen, un pezzo grosso dell’industria del brokeraggio, per una nuova divisione chiamata Invest at PayPal – un fatto confermato da Hagen LinkedIn pagina. Hagen ha co-fondato TradeKing, una piattaforma di investimento automatico che è stata venduta ad Ally Invest per 275 milioni di dollari.

LinkedIn di Hagen descrive il suo lavoro come: “Guidare gli sforzi di PayPal per esplorare le opportunità nel business degli investimenti dei consumatori”. Come sottolinea la CNBC, almeno 10 milioni di americani hanno iniziato a negoziare azioni per la prima volta nella prima metà di quest’anno.

Da CNBC:

Quando è stato raggiunto per un commento, PayPal ha indicato alla CNBC i commenti del CEO Dan Schulman all’investor day dell’azienda a febbraio, quando ha parlato della visione a lungo termine per l’azienda e di come potrebbe includere molti più servizi finanziari, tra cui “capacità di investimento”.

Questo ovviamente non è una smentita, ma non ci dà una linea temporale per i desideri di PayPal nello spazio degli investimenti al dettaglio. E questo spazio potrebbe diventare molto più fangoso nelle prossime settimane o mesi in seguito al commento di lunedì del capo della SEC, Gary Gensler, che ha espresso un interesse a reprimere il modello di business su cui dipendono le applicazioni di trading di azioni gratuite come Robinhood.

Gensler ha detto Barron’s che sta cercando di vietare potenzialmente quello che viene chiamato “pagamento per il flusso di ordini”, una pratica completamente legale a Wall Street che equivale a un tangente per informazione. La pratica è vietata nel Regno Unito e in Canada.

Da un nuovo rapporto del New York Times lunedì:

Il signor Gensler ha detto a Barron’s che la pratica ha “un intrinseco conflitto di interessi”, perché le aziende che eseguono gli scambi possono beneficiare di queste informazioni.

“Ottengono i dati, ottengono il primo sguardo, ottengono di abbinare acquirenti e venditori da quel flusso di ordini”, ha detto.

Negli ultimi mesi, il signor Gensler ha fatto una serie di dichiarazioni dicendo che stava esaminando da vicino la pratica ed era aperto a una vasta gamma di opzioni di regolamentazione. Ha ordinato all’agenzia di esaminare la questione poco dopo la sua conferma; la revisione è ancora in corso.

L’interesse di PayPal nel permettere agli utenti medi di scambiare azioni sembra molto reale, ma ovviamente la SEC potrebbe gettare una chiave inglese nel modello di business dell’azienda se PayPal volesse mettere in borsa il pagamento per il flusso degli ordini. Ma questo non è l’unico modo per fare soldi negli investimenti al dettaglio, è solo il più popolare al momento.

.

Source link