Immagine: Apple

I prossimi enormi aggiornamenti di iOS, iPadOS e watchOS sono quasi arrivati. Dopo l’evento annuale di Apple sull’iPhone, l’azienda ha annunciato che iOS 15, iPadOS 15, e watchOS 8 sarà disponibile come aggiornamento gratuito over-the-air il 20 settembre. Il prossimo grande aggiornamento per i Mac, macOS Monterey, non ha ancora una data di rilascio.

La data di lancio ha senso, dato che si tratta di pochi giorni prima del nuovo iPhone 13 va in vendita. Abbiamo avuto il nostro primo assaggio di iOS 15 a giugno, quando Apple ha mostrato le nuove funzionalità dell’aggiornamento alla conferenza virtuale della società. Conferenza mondiale degli sviluppatori. La maggior parte dei grandi aggiornamenti sono intorno a migliorare FaceTime e rendere il telefono meno distraente. Una caratteristica, letteralmente chiamata Focus, consente di filtrare le notifiche per vari scenari di vita, tra cui vacanze, sonno e lavoro (i profili sono completamente personalizzabili, in modo da poterlo impostare per soddisfare le vostre esigenze specifiche). In un altro aggiornamento fresco, iOS 15 permette anche di raggruppare le notifiche e pianificarle per mostrarle sul telefono al momento della vostra scelta, riducendo così qualsiasi tempo indesiderato speso a fissare gli avvisi inutili. Sul fronte delle comunicazioni, iOS 15 sembra progettato per consentire una maggiore connettività che mai: È ora possibile fare FaceTime con i vostri amati amici che usano Android, pianificare divertenti incontri utilizzando un nuovo e migliorato Apple Maps e riconoscere e tradurre il testo con l’app fotocamera.

Nello spirito dei continui sforzi di Apple per far sì che l’iPhone e il Mac lavorino insieme senza soluzione di continuità (e forse si sovrappongano un po’), macOS Monterey include anche gli aggiornamenti FaceTime e Focus, anche se non è chiaro quando Monterey sarà pronto per la prima serata.

In particolare, l’attesissima funzione SharePlay sia per iOS che per macOS – che avrebbe permesso di guardare film o ascoltare musica all’interno delle chiamate FaceTime per esperienze di gruppo più divertenti – è stata ritardata per ora, e non sarà immediatamente disponibile per l’uso con le nuove funzioni FaceTime. E una revisione completa di Safari è stata in gran parte ridimensionata dopo le lamentele degli utenti durante il processo di beta pubblica e per sviluppatori. (Grazie al cielo).

Universal Control, una caratteristica di macOS che darà agli utenti la possibilità di utilizzare una singola tastiera e mouse per controllare più Mac o un Mac e un iPad allo stesso tempo, sembra anche essere stata ritardata, anche se potrebbe essere inclusa quando la versione finale di Monterey sarà disponibile.

Come al solito, gli utenti potrebbero voler trattenere l’installazione degli aggiornamenti subito, in quanto i server di Apple sono probabilmente sopraffatti da altri che tentano di scaricare lo stesso software. Inoltre, non si sa mai quando un bug colpirà un’applicazione che è necessario utilizzare, quindi è sempre una buona idea aspettare che la polvere si depositi un po’ prima di scaricare l’ultimo e più grande software.

.

Source link