Quella è una barra delle applicazioni centrata, e non hai bisogno di Windows 11 per averla.
Foto: Florence Ion / Gizmodo

Ci sono un sacco di ragioni per cui si potrebbe aspettare di aggiornare a Windows 11. In molti casi, la vostra macchina potrebbe non essere pronta per l’aggiornamento, ma l’aggiornamento a un nuovo sistema operativo può essere un’interruzione significativa della vostra vita quotidiana. L’ultima cosa che alcuni di noi possono sopportare in questo momento è la perdita della routine.

Non c’è bisogno di affrettarsi a installare Windows 11 per avere accesso ad alcune delle sue caratteristiche principali. Anche se non otterrete l’intero vibrazione dell’estetica più morbida e arrotondata di Windows 11 senza un aggiornamento completo, è possibile scaricare alcune app o giocherellare con le impostazioni attuali di Windows 10 per avere accesso a cose come le app Android su Windows e una barra delle applicazioni centrata. Anche se decidete di aggiornare alla fine, potreste trovare queste app e abilità che offrono un’esperienza Windows migliore di quella che verrà.

Centrare la ta Barra delle applicazioni

Uno screenshot dell'app menzionata nella didascalia

È possibile centrare la barra delle applicazioni su Windows 10 con l’aiuto di un’app chiamata StartIsBack.
Screenshot: Florence Ion / Gizmodo

Windows 11 sarà spedito con le icone delle app centrate nella barra delle applicazioni. Questo è un grosso problema perché Windows ha tradizionalmente sempre messo di default le icone sul lato sinistro. Ma dal momento che Chrome OS e macOS hanno già adottato la pratica di centrare le icone nei loro rispettivi dock delle applicazioni, ci sono un sacco di applicazioni in giro che permettono di fare lo stesso su Windows 10.

L’app che uso io si chiama StartIsBack, che viene fornito con una tonnellata di funzioni. L’applicazione è principalmente per compattare il menu Start, ma c’è anche un’opzione per centrare le icone nella barra delle applicazioni. StartIsBack viene fornito con una prova gratuita, e poi costa 5 dollari per la licenza completa, che non è troppo da pagare per un po’ più di personalizzazione di quello che Windows 10 offre attualmente.

Per coloro che vogliono seguire la strada gratuita, c’è un’applicazione chiamata CenterTaskbar che sposta le tue app al centro. Non ho mai usato questa app, anche se Wired suggerisce come un’opzione se tutto quello che volete è quella capacità di Windows 11.

Layout a scatto a metà

I layout a scatto sono molto più sofisticati in Windows 11 rispetto al loro predecessore, permettendoti di dividere facilmente ogni parte dello schermo come ti serve in terzi e persino quinti. Windows 11 consente di posizionare le finestre in tutti gli angoli delle “zone snap”, e i controlli hover offrono più opzioni per il posizionamento. È anche possibile impostare gruppi Snap in modo che le stesse applicazioni si avviino insieme ogni volta.

Tecnicamente, ci sono già finestre Snap disponibili su Windows 10, anche se sono limitate a ciascuna metà dello schermo. È possibile trovare l’opzione sotto Impostazioni Snap nelle impostazioni di sistema. La funzione permette di trascinare una finestra sul bordo, ed essa si ridimensionerà automaticamente per riempire lo spazio. È utile quando si lavora tra diverse applicazioni e si ha bisogno di tutte le informazioni visibili sul desktop.

Se vuoi la capacità di snapping dinamico, potete anche controllare un app chiamata Aquasnap, che è gratuito per uso personale e consente di impostare più di due finestre alla volta.

Usa ora le applicazioni Android

Uno screenshot di un'applicazione Android che funziona all'interno dell'emulatore Bluestacks

Ecco come Bluestacks emula questa app Android molto particolare, chiamata Memobird, all’interno di Windows 10.
Screenshot: Florence Ion / Gizmodo

Ammetto che non ho capito bene la fanfara di Windows 11, che ha ottenuto Applicazioni Android, considerando che le ho usate su Windows 10 per un po’ di tempo. Uso un’app chiamata Bluestacks, che è principalmente finalizzato al gioco Android utilizzando una macchina Windows. Lo uso per compiti più semplici, come postare screenshot e frammenti di testo su Instagram senza prendere il mio telefono. Lo uso anche per accedere alla mia stampante termica, dato che preferisco l’app Android a quella di Windows. Mi piace avere la possibilità di passare da una piattaforma all’altra senza dover cambiare dispositivo.

Bluestacks è gratuito e facile da installare. Invece di dover andare a caccia e recuperare i singoli file APK, puoi accedere con il tuo account Google e iniziare a scaricare le app collegate al tuo account direttamente dal Play Store come se fossi su un normale dispositivo Android. L’unico avvertimento è che non tutte le app Android sono compatibili perché Bluestacks emula sul 4-vecchio Android Nougat. Ma se stai cercando di ottenere un uso rapido di alcune particolari app Android, questo è il modo più veloce per andare avanti su Windows.

Ottieni i tuoi semplici widget

I widget stanno avendo un momento, anche se non si sono evoluti molto nell’ultimo decennio. I widget di Windows 11 non sono particolarmente rivoluzionari, quindi non dovreste sentirvi come se doveste correre ad aggiornare per averli. E comunque, ci sono altre applicazioni disponibili per ottenere informazioni simili appuntate sul desktop.

Uno screenshot del menu di Widget Launcher

Widget Launcher permette di lanciare i widget in cima a Windows 10. Questo è quanto.
Screenshot: Florence Ion / Gizmodo

Uso un’app chiamata Widget Launcher. Si tratta di un widget-maker gratuito che consente di tematizzare i widget per abbinare il resto dello stile della vostra interfaccia. Widget Launcher include tutti i widget di base, dagli orologi del mondo ai calendari. C’è anche un widget calcolatrice per i calcoli veloci e un widget per i feed RSS per tenere il polso sui titoli dei giornali. Il mio widget preferito è il monitor della CPU perché mi piace vedere quanta memoria consuma il mio browser in tempo reale.

Ci sono altri produttori di widget più robusti disponibili. Rainmeter è un popolare strumento di personalizzazione del desktop open-source con una comunità appassionata di artisti e sviluppatori dietro di esso. Oppure prova Gadget per il desktop, che riporta i widget dall’aspetto simile a quando Microsoft li chiamava gadget.

Windows 11 è ufficialmente disponibile come aggiornamento scaricabile a partire dal 5 ottobre. perdere lasciando Windows 10 nel caso in cui abbiate bisogno di una ragione per convincervi ad aspettare.

.

Source link