Gli abbonati Disney Plus saranno finalmente in grado di guardare la regina del male sul servizio senza costi aggiuntivi a partire da venerdì.

La storia di origine live-action della famigerata Crudelia de Vil della Disney colpirà il servizio domani dopo aver debuttato simultaneamente nei cinema e sulla piattaforma Premier Access della Disney il 28 maggio. Le versioni Premier Access tipicamente fanno correre gli spettatori un ulteriore $30 in cima ai loro costi di abbonamento mensile o annuale per essere in grado di accedere al film in anticipo. Ma Crudelia si unirà ufficialmente alla libreria Disney Plus a partire da questa settimana.

Emma Stone è protagonista insieme a un gruppo di a volte reali, a volte in CGI in un giro su Disney’s animato Cento e una dalmata. Questo, però, è ambientato nella Londra degli anni ’70 e vede la Stone assumere il ruolo dell’icona della moda Baronessa von Hellman. La trama si discosta abbastanza significativamente dall’originale del 1961, quindi non entrate nel film di Stone sulla de Vil aspettandovi un semplice remake in live-action. Invece, Stone serve uno spin quasi da Joker sull’infame assassino di cani della Disney che si appoggia pesantemente nel gusto di OG Crudelia per lo stravagante.

Il film è incentrato su una giovane ragazza di nome Estella – che più tardi diventerà nota come Crudelia – con una passione per la moda punk nella Londra degli anni ’70. Lungo la strada, fa squadra con una coppia di ladri, sviluppa inspiegabilmente una personalità malvagia, e alla fine diventa una maniaca assetata di vendetta con un gusto delizioso per l’abbigliamento. (La Stone è favolosa praticamente per tutto il film).

Nonostante l’assurdità campy del film, sembra che la Disney stia già lavorando a un franchise di Crudelia. All’inizio di questo mese, The Hollywood Reporter ha citato fonti che dicono che la Stone ha ottenuto un compenso a otto cifre per un sequel di Crudelia. I dettagli su chi è legato al progetto e quando è previsto che esca, tuttavia, sono ancora avvolti.

Source link