L’accumulo di energia è la chiave per le energie rinnovabili. Senza di esso, non possiamo progredire con l’energia pulita.

Per ora ci siamo concentrati sugli ioni di litio. Ma non è l’unico giocatore in gioco.

Le batterie al litio-zolfo sono state presentate come il non plus ultra dell’accumulo di energia, ma una complicazione tecnica ne ha finora frenato l’adozione su larga scala. Una nuova scoperta accidentale potrebbe finalmente sbloccare il loro pieno potenziale e lo YouTuber Matt Ferrell è qui per raccontarci tutto.

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Drexel ha finalmente fatto un passo avanti nelle batterie al litio-zolfo, il che è fantastico se si considera che lo zolfo è una risorsa abbondante e di facile accesso. Se questa scoperta avrà successo, potremmo avere un’alternativa molto più fruttuosa e gestibile alle batterie agli ioni di litio.

Le batterie al litio-zolfo potrebbero anche raggiungere una densità energetica fino a otto volte superiore rispetto alle loro controparti al litio. Non è un risultato da poco.

Che cosa hanno scoperto i ricercatori di Drexel? Che rapporto ha con la produzione di batterie al litio-zolfo? Che cosa riserva il futuro dell’accumulo di energia? Quanto è probabile che vedremo davvero un uso diffuso delle batterie al litio-zolfo? Questo video risponde a tutte queste domande e ad altre ancora.

Source link