Apple sta cercando di cambiare la frase di attivazione di Siri da “Ehi Siri” a solo “Siri”, secondo un rapporto proveniente da Bloombergdi Mark Gurman. Ciò significa che basterà pronunciare “Siri” seguito da un comando per attivare l’assistente intelligente.

Come ha osservato Gurman, Apple sta lavorando a questa funzione da diversi mesi e dovrebbe lanciarla l’anno prossimo o nel 2024. Tuttavia, per far funzionare correttamente la funzione, Apple dovrà effettuare una “quantità significativa di addestramento dell’intelligenza artificiale e di lavoro di ingegneria sottostante”, in quanto l’assistente intelligente dovrà comprendere la singola parola di sveglia in diversi accenti e dialetti. L’attuale frase di attivazione di due parole, “Ehi Siri”, aumenta le possibilità che Siri la capisca.

Il passaggio a un’unica parola d’ordine potrebbe aiutare Siri a tenere il passo con Alexa di Amazon, che già consente agli utenti di attivare l’assistente intelligente usando solo “Alexa” invece di “Ehi Alexa”. Siri sarebbe inoltre un passo avanti rispetto a Google Assistant, che richiede le frasi “Ok Google” o “Hey Google” per essere attivato (anche se non è necessario ripetere la parola d’ordine quando si pronunciano comandi in successione). Anche Microsoft è passata da “Hey Cortana” a “Cortana” sugli altoparlanti intelligenti prima di chiudere l’assistente vocale lo scorso anno.

Source link