Meta’s sta pianificando importanti tagli occupazionali che potrebbero riguardare “migliaia” di lavoratori, secondo quanto riportato da un rapporto di Il Wall Street Journal. Fonti che hanno familiarità con la situazione hanno detto al WSJ che i licenziamenti potrebbero iniziare già mercoledì.

La società madre di Facebook e Instagram ha dichiarato di avere più di 87.000 dipendenti alla fine di settembre, ma questi licenziamenti “su larga scala” dovrebbero tagliare una parte significativa del personale. Secondo il WSJ, i licenziamenti potrebbero colpire Meta ancora più duramente dei tagli di massa a Twitter, che hanno interessato circa la metà dei 7.500 dipendenti dell’azienda.

Meta ha rifiutato di commentare la situazione, ma ha fatto notare che The Verge alla dichiarazione di Zuckerberg durante la conferenza dell’azienda. il mese scorso, durante la telefonata sui guadagni dell’azienda. “Nel 2023, concentreremo i nostri investimenti su un numero limitato di aree di crescita ad alta priorità”, ha dichiarato Zuckerberg. “Ciò significa che alcuni team cresceranno in modo significativo, ma la maggior parte degli altri team rimarrà stabile o si ridurrà nel corso del prossimo anno. Nel complesso, prevediamo di concludere il 2023 con un’organizzazione più o meno delle stesse dimensioni, o addirittura leggermente più piccola di quella attuale”.

Anche se Zuckerberg afferma che Facebook ha più utenti attivi che mai, gli investitori sono ancora preoccupati per la scommessa costosa dell’azienda sul metaverso. Il ramo di Meta dedicato alla realtà virtuale ha perso 3,7 miliardi di dollari nell’ultimo trimestre e un totale di 9,4 miliardi di dollari quest’anno, mentre le azioni della società sono scambiate al prezzo più basso dal 2016.

Source link