Sabato Twitter ha eliminato un gran numero di dipendenti a contratto, colpendo tra i 4.400 e i 5.500 lavoratori, secondo Piattaformadi Casey Newton. Come notato da Piattaforma e confermato da altri rapporti di Axios e CNBC, la maggior parte dei dipendenti a contratto non ha ricevuto alcuna notifica del licenziamento e lo ha scoperto solo dopo aver perso l’accesso alla posta elettronica e ai sistemi di comunicazione interna dell’azienda.

Secondo quanto riferito, Twitter non ha notificato il taglio dei posti di lavoro nemmeno ai manager, che hanno capito che i loro colleghi erano stati licenziati solo dopo aver visto che i loro account erano stati disattivati nel sistema di Twitter. Secondo un’e-mail interna inviata agli appaltatori e ai dirigenti di Twitter. ottenuta da Insider (che Insider dice che gli appaltatori non hanno ricevuto fino a dopo hanno saputo di essere stati bloccati dai loro account), Twitter spiega che il taglio dei posti di lavoro fa parte del suo “esercizio di ridefinizione delle priorità e di risparmio”. Informa inoltre i dipendenti che il loro ultimo giorno di lavoro è lunedì 14 novembre, ma che non dovranno fare nulla.

In seguito all’acquisizione da parte di Musk, alcuni dirigenti di Twitter si sono già dimessi o sono stati licenziati, ed è possibile che altri dipendenti perdano il lavoro a causa della nuova politica aziendale sul lavoro di persona. In una trascrizione di una sessione di domande e risposte tra Musk e i dipendenti ottenuta da The VergeAlex Heath, Musk ha chiarito che i lavoratori devono tornare in ufficio e che solo “persone eccezionali” possono lavorare da remoto. “In pratica, se potete presentarvi in un ufficio e non vi presentate in ufficio, le dimissioni sono accettate”, ha detto Musk.

Twitter non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento. L’azienda non ha più un dipartimento di comunicazione.



Source link