Sony possiede ufficialmente Crunchyroll di AT&T.

L’accordo di Sony per l’acquisizione di Crunchyroll è stato annunciato per la prima volta nel dicembre 2020 e vede Crunchyroll unirsi a Funimation, la proprietà di streaming di anime esistente di Sony, sotto lo stesso tetto. L’obiettivo finale dell’unificazione delle due proprietà anime sotto un unico tetto è quello di sviluppare “un’esperienza di abbonamento anime unificata il prima possibile”, ha affermato Tony Vinciquerra, presidente e CEO di Sony Pictures Entertainment, in una nota.

L’accordo ha un prezzo di $ 1,175 miliardi e AT&T – che era stato segnalato da L’informazione per acquistare il servizio per 1,5 miliardi di dollari, utilizzerà i fondi per aiutare a ripagare il debito accumulato dalla spesa per lo streaming. In un cambiamento radicale rispetto alla sua strategia di streaming, AT&T ha deciso di rilasciare le sue risorse multimediali e concentrarsi sul suo core business di connettività.

Nel frattempo, Sony prevede di utilizzare il servizio Crunchyroll per ampliare la sua già notevole impronta di streaming di anime.

“Con l’aggiunta di Crunchyroll, abbiamo un’opportunità senza precedenti di servire i fan degli anime come mai prima d’ora e offrire l’esperienza degli anime su qualsiasi piattaforma scelgano, dal cinema, agli eventi, all’home entertainment, ai giochi, allo streaming, alla TV lineare, ovunque e in ogni modo. vogliono provare il loro anime”, ha detto Vinciquerra.

Source link