RIP a uno vero.
Immagine: Ramon Rosanas, Rachelle Rosenberg e Clayton Cowles/Marvel Comics

“Oh, che bello Oh.”

Immagine per l'articolo intitolato Star Wars Canonizes Obscure Actor, Vaporizes Them immediately

Marvel’s Guerre Stellari serie in corso, di Charles Soule, Ramon Rosanas, Rachelle Rosenberg e Clayton Cowles, è attualmente coinvolto in il La guerra dei cacciatori di taglie eventostrati su strati di shenanigans di crossover come facce familiari vecchie e più recenti tutti battaglia per controllare lo spazio-popsicle inanimato che è Han Solo dopo gli eventi di L’Impero colpisce ancora. Qi’ra è qui, e i sentimenti sono disordinati e complicati! La principessa Leila è sconvolta! Luke Skywalker è pieno di dubbi sul riaffrontare suo padre! È tutto grande e drammatico e pieno di camei, finora, così Guerre Stellari.

Ignora tutto questo. Fate il Guerre Stellari cosa, che è iperfissare su un riferimento molto minore ma ancora profondamente nerd che è fondamentalmente il fondamento di tutto ciò che è serio, e così molto sciocco, sulla galassia molto, molto lontana. Il che significa che ignoreremo le parti di questa settimana Star Wars #16 che è tutto su quelle grandi, epiche cose, come Darth Vader, Qi’ra, Leia, e un zilione di squallidi criminali si contendono la proprietà di il nuovo holo-show di successo Han Solo! Sul ghiaccio!-e invece, stiamo guardando il capitano dell’incrociatore da guerra Son-Tuul Pride Sindacato Oscuro.

Immagine per l'articolo intitolato Star Wars Canonizes Obscure Actor, Vaporizes Them immediately

Immagine: Ramon Rosanas, Rachelle Rosenberg e Clayton Cowles/Marvel Comics

Il capitano dell’incrociatore da guerra Son-Tuul Pride Sindacato Oscuro, come tutto bene Guerre Stellari personaggi con una ricca e oscura storia alle spalle, è letteralmente in due pannelli di Guerre Stellari #16. In quella che è una specie di mossa del cazzo, tutto sommato, Luke usa il Sindacato OscuroLa smania di combattere con le navi imperiali in orbita che partecipano all’asta dell’Alba Cremisi per Han è una distrazione che gli permette di portare il suo X-Wing sul pianeta sottostante. Inseguito dai TIE, Luke immerge il suo X-Wing vicino al Sindacato Oscuro, sperando che un numero sufficiente di colpi mancati dai suoi nemici sul suo scafo incoraggi l’equipaggio a unirsi e aprire il fuoco contro l’Impero. Luke ha ragione, ne consegue una serie di buffonate e, beh…

Immagine per l'articolo intitolato Star Wars Canonizza un attore oscuro, li vaporizza immediatamente

Immagine: Ramon Rosanas, Rachelle Rosenberg e Clayton Cowles/Marvel Comics

Il Sindacato Oscuro viene immediatamente fatto saltare in aria per il piacere. Womp womp. Ma non siamo nemmeno qui per questo breve trollaggio da parte di Luke, ma invece, per che il capitano della Sindacato Oscuro assomiglia. La scossa di basette bianche nei capelli sfilacciati, neri come il getto. La statura imponente, il cappotto di pelliccia. Questo non è solo un personaggio di sfondo casuale che l’intera vita viene spazzata via in una manciata di pannelli. È… è Jabba the Hutt!

Più o meno. Forse, in un’altra vita. Il Sindacato OscuroIl capitano è un omaggio a Declan Mulholland, l’attore caratterista che è meglio conosciuto per Guerre Stellari come l’uomo che una volta quasi ha interpretato Jabba the Hutt. Mentre conosciamo Jabba come la creatura lumaca impressionantemente burattata ci incontriamo in Il ritorno dello Jedi, durante le riprese del primo Guerre StellariGeorge Lucas non poteva ancora permettersi uno sforzo tecnologico così stravagante per dare vita all’esattore di Han. Lucas girò una scena in cui Han viene affrontato fuori dal Millennium Falcon da “Jabba”. ma invece di una lumaca, Jabba era solo un essere umano: Mulholland, nello specifico, vestito con il cappotto foderato di pelliccia che vediamo in Guerre Stellari I pannelli di #16 qui sopra. La scena fu infine tagliataLucas, insoddisfatto del compromesso, solo per essere ripescata decenni dopo e inclusa nell’edizione speciale di Star Wars: Una nuova speranza, con Mulholland sostituito da un Jabba in CG, completo di un montaggio sfortunatamente herky-jerky di Harrison Ford che cammina su quello che sarebbe stato dietro Mulholland, ma nelle Edizioni Speciali, è ora Han che calpesta la coda di Jabba nel modo più strano possibile.

Immagine per l'articolo intitolato Star Wars Canonizza un attore oscuro, lo vaporizza immediatamente

Screenshot: Lucasfilm

E ora, decenni dopo che Mulholland è stato cancellato da Guerre Stellari storia per la seconda volta, ora è tornato al suo posto con un posto tutto suo nella galassia. È durato, tipo, due secondi prima di essere prontamente cancellato da essa ancora una volta, certo, ma ora è un simbolo di quanto profondamente, nerdmente sciocco una cosa Guerre Stellari può essere.


Ti stai chiedendo dove sia finito il nostro feed RSS? È possibile prendere il nuovo qui.

.

Source link