Venerdì, il gigante del PC gaming Valve ha invitato la comunità degli sviluppatori a saperne di più sul suo Steam Deck, un PC da gioco portatile da 400 dollari con un chip AMD relativamente potente. È simile al Nintendo Switch dei PC da gioco, e c’è molto che già sapevamo sul ritardato palmare dal suo annuncio, dal nostro viaggio al quartier generale di Valve e da un teardown ufficiale. Ma oggi, abbiamo imparato ancora di più.

Ecco i punti salienti – a meno che, ovviamente, non vogliate guardare l’intero livestream di Valve oppure sessioni di breakout per te stesso. Anche questo va bene!

Aerith vive

Il chip AMD all’interno dello Steam Deck ha un nome: è il SOC Aerith, un chiaro riferimento al famoso Aerith di Final Fantasy VII. Si tratta di una APU con una potenza compresa tra 4 e 15 watt, e contiene sia una CPU AMD Zen 2 a 4 core e 8 thread che funziona tra 2.4-3.5GHz, e 8 unità di calcolo AMD RDNA 2 per la grafica con clock tra 1 e 1.6GHz, per un totale di 1,6 teraflop di calcolo grafico grezzo.

Qui c’è l’intero schema a blocchi dello Steam Deck, così puoi vedere come l’intero sistema si riunisce intorno a quel chip:

Si interfaccia con 16GB di memoria LPDDR5 unificata, con un totale di 88GB/s di larghezza di banda. Mentre c’è solo 1GB di memoria video dedicata, Valve dice che la GPU può accedere fino a 8GB di quella memoria condivisa, se necessario.

Valve dice che il chip è progettato per funzionare continuamente e costantemente ai clockspeed indicati: “La performance che il tuo gioco ottiene nei primi dieci secondi è probabile che sia la stessa performance che otterrai tra due ore, o anche a tempo indeterminato se sei collegato al muro”, dice Yazan Aldehayyat di Valve, aggiungendo che il sistema è progettato per funzionare allo stesso modo agganciato, sganciato, in carica o no, anche durante il download di giochi o ad una temperatura elevata. “Se siete in Florida a luglio, potreste esaurire il margine termico”, dice, ma anche in quel caso Valve dice che cercherà di strozzare i download e le velocità di trasferimento prima di strozzare le prestazioni del gioco.

Valve avverte che gli sviluppatori potrebbero aver bisogno di evitare di spingere troppo la GPU se vogliono una maggiore durata della batteria. “Non abbiamo posto alcun limite artificiale su quanta potenza può consumare l’APU”. Come tattica specifica, Valve suggerisce che i giochi limitino il loro framerate per risparmiare batteria. Questo potrebbe fare una grande differenza: “Si può giocare Portale 2 per quattro ore su questa cosa. Se lo si limita a 30 FPS, si giocherà per 5-6 ore”. Ha detto Valve IGN in agosto.

Un’altra ottimizzazione: Valve ha rivelato oggi che gli sviluppatori possono caricare versioni dei loro giochi con pacchetti di texture a bassa fedeltà sul Depot di Steam per migliorare le prestazioni e ridurre la quantità di memoria e il tempo necessario a un utente per scaricare un gioco. Questo è simile al sistema Smart Delivery di Microsoft per Xbox One, Xbox One X e Xbox Series X/S, che indirizza la versione corretta di un gioco ad ogni console. (Ma dove gli sviluppatori Xbox stanno probabilmente puntando rispettivamente a 1080p, 1440p e quasi-4K, lo Steam Deck portatile funziona a 720p e 800p di risoluzione).

Progettato per agganciare e trasmettere

Con un alimentatore da 45 watt, Valve dice che lo Steam Deck può caricare e giocare allo stesso tempo, e alimentare una periferica esterna da 7,5 watt. La porta USB-C offre anche il supporto per display esterni fino a due monitor 4K a 60Hz (utilizzando Display Stream Compression), e Valve dice che offrirà USB 3 Gen 2 “se si opta per la metà della larghezza di banda del display”. Il dock opzionale (che deve ancora essere raffigurato o andare in preordine) offrirà anche Gigabit Ethernet.

E se scegliete di giocare su una TV o un monitor, sarete probabilmente felici di sentire la prima conferma completa che Valve sta supportando l’upscaling FidelityFX Super Resolution (FSR) di AMD con Steam Deck. Infatti, i rappresentanti di AMD sullo stream hanno confermato che non solo lo Steam Deck funziona con FSR nei giochi che lo supportano – potenzialmente facendoli apparire un po’ meglio sul grande schermo – ma che lo Steam Deck supporterà nativamente FSR a livello di sistema operativo con un futuro aggiornamento. AMD dice che sta lavorando sui driver che permetteranno il recentemente annunciato Vulkan Dynamic Rendering, anche.

Non c’è USB 4 o Intel-proprietario Thunderbolt qui, ovviamente, e si ottiene solo 802.11ac (Wi-Fi 5) invece di Wi-Fi 6 o 6E, ma Valve dice che il Deck è ottimizzato per “affidabilità e robustezza anche in ambienti congestionati”. In questo modo, Valve può offrire una “esperienza di Remote Play di prima classe” per trasmettere i giochi dal PC desktop al Deck all’interno delle proprie case, utilizzando meno batteria rispetto ai giochi in esecuzione nativamente sull’hardware del Deck stesso.

Valve ha fatto un ottimo lavoro con l’ingegneria Wi-Fi quando ha costruito lo Steam Link HDMI puck, quindi sono entusiasta di testarlo.

Scarso rallentamento su SD (ed eMMC)

L’entry level Steam Deck da 400 dollari viene fornito solo con 64GB di memoria eMMC relativamente lenta e uno slot per schede microSD per l’espansione – dovrete pagare notevolmente di più per i modelli più veloci con SSD NVMe, e anche allora sarà abbastanza facile da riempire con una libreria di giochi Steam di dimensioni decenti.

Ma oggi, Valve ha assicurato agli sviluppatori che eMMC e SD non sono che molto più lento: circa il 12% e il 18% più lento rispettivamente quando si tratta di caricare i giochi. (Sì, le assi Y sono etichettate male o non si allineano con i grafici a barre).

I tempi di avvio sono del 25% più lenti, ma suppongo che dovremo vedere quanto sono lunghi nella realtà – Valve non ha specificato un numero effettivo di minuti o secondi necessari per l’avvio dello Steam Deck.

Valve sta cambiando il modo in cui funzionano i salvataggi nel cloud, in modo da poter prendere e giocare

Ma Valve sta anche pensando allo Steam Deck come un dispositivo sempre attivo, uno in cui non sempre bisogno di per avviare e lanciare i giochi da zero: c’è una funzione di sospensione e ripresa incorporata nello Steam Deck che dovrebbe permetterti di mettere rapidamente in pausa i giochi come fai su un Nintendo Switch.

Valve sta cambiando il modo in cui funziona il sistema di salvataggio cloud di Steam: Dove oggi Steam generalmente sincronizza i vostri salvataggi cloud dopo si è usciti da un gioco, l’azienda sta offrendo nuove API cloud in modo che gli sviluppatori possano ottenere i loro giochi per sincronizzarsi in background nel momento in cui si sospende il titolo.

Teoricamente, questo potrebbe anche significare che si potrebbe mettere in pausa un gioco che si sta giocando su Steam Deck e riprenderlo rapidamente sul PC desktop, o viceversa.

C’è uno Steam Deck bianco proprio di Portale, ma non si può avere

Greg Coomer di Valve prende in mano un prototipo di Steam Deck bianco e lo mostra. Ha un logo Aperture sul retro.

Non è in vendita.
GIF di Sean Hollister / The Verge

Durante l’intera presentazione di Steam Deck, gli sfondi erano pieni di accenni intriganti al processo di prototipazione di Valve, e molti spettatori hanno notato un ponte a vapore bianco tra loro – uno direttamente dal gioco di successo di Valve Portal fino al logo Aperture sul retro.

Sfortunatamente, non è in vendita: “Questo è solo un prototipo. Anche noi lo amiamo, ma non siamo in grado di portarlo sul mercato nello stesso momento in cui stiamo spedendo lo Steam Deck”, ha detto Greg Coomer di Valve, aggiungendo che la società intende “guardare ad altre opzioni di colore in futuro, ma questo è davvero lungo la strada”.

Altre chicche

Ecco altre cose casuali che abbiamo imparato:

  • Non è fatto per la VR. “Sicuramente non abbiamo progettato e costruito il dispositivo per la VR”, dice Lawrence Yang di Valve, pur ammettendo che i giocatori ci proveranno comunque.
  • Non ci sono ancora piani per configurazioni 5G o LTE. Puoi collegarlo a un telefono, dice Valve.
  • Valve sta lavorando per portare lo Steam Deck in Giappone e in Australia in particolare. Anche in altri territori.
  • Steam Deck ha un audio calibrato in fabbrica. “Ogni singolo Steam Deck è stato calibrato in fabbrica per le migliori prestazioni” e include un amplificatore dedicato e un DSP per gli altoparlanti stereo. Supporta l’audio multicanale su HDMI (via USB-C).
  • Una volta che il Big Picture Mode su Steam desktop verrà sostituito dalla Deck UI, verrà aggiornato più spesso. Non c’è ancora una tempistica per il passaggio, ma è una buona notizia per l’uniformità. “Possiamo aggiungere nuove caratteristiche a Steam e le vedrete quasi immediatamente su Deck”.
  • Valve condividerà le API della tastiera con più IME, più lingue ed emoji.
  • Abbiamo dato il nostro primo sguardo (credo!) al centro notifiche di Steam Deck e al nuovo configuratore di controller per mappare i tuoi giochi ai controlli di Steam Deck. Più di questo in questa sessione.

In effetti, vi lasciamo con un mucchio di screenshot dell’interfaccia utente di Steam Deck – non abbiamo visto molto di questo prima d’ora.

Il configuratore di controller ti permette di mappare e vincolare la considerevole gamma di controlli dello Steam Deck.

Avrà lo stesso aspetto su Steam desktop e Deck.

Le notifiche avranno un pulsante dedicato su Deck.

La ricerca universale funziona in tutto Steam, non solo nei giochi.



Source link