All’inizio di questo mese, una copia sigillata di Super Mario 64 venduto per $ 1.560.000 all’asta, un prezzo sbalorditivo che ha quasi raddoppiato il record stabilito solo due giorni prima da una copia altrettanto incontaminata di La leggenda di Zelda. Le aste potrebbero segnare solo l’inizio di vendite di videogiochi ancora più strabilianti. Sembra molto probabile che la prima avventura 3D di Mario non sarà l’ultimo gioco a guadagnare una somma di un milione di dollari.

“Penso che vedremo più giochi da un milione di dollari, probabilmente prima o poi”, dice Chris Kohler, direttore editoriale di Digital Eclipse, uno sviluppatore che lavora su riedizioni di videogiochi classici, Il Verge.

La raccolta e la vendita di oggetti, sia fisici che virtuali, a prezzi elevati è diventata una tendenza popolare. Pokémon le carte sono molto popolari. Alcuni NFT, una forma di collezionismo digitale, sono stati venduti per milioni di dollari. E le persone hanno versato enormi quantità di denaro in asset come le criptovalute e le azioni di GameStop.

I videogiochi continuano ad essere estremamente popolari – più della metà degli americani si è rivolta ai videogiochi durante la pandemia – e i giochi retrò hanno già avuto una storia recente di diventare oggetti da collezione. Poco più di un anno fa, una copia sigillata di Super Mario Bros. ha rivendicato il record di essere il videogioco più costoso di sempre vendendo per $ 114.000, una cifra che era enorme all’epoca ma è meno di un decimo di quello che Super Mario 64 appena messo all’asta per.

Kohler si aspetta che il prossimo gioco a superare la soglia del milione di dollari potrebbe essere una stampa molto precoce di The Leggenda di Zelda, come quello venduto questo mese o un altro Super Mario Bros. Danielle Smith, proprietaria della Nerdy Girl Comics, è d’accordo. “Penso che il mercato abbia parlato da solo e che Mario sia il re e Zelda la regina dei videogiochi”, ha detto. Smith ha anche detto che Sonic il riccio per la Sega Genesis potrebbe essere potenzialmente un titolo prezioso. Non è solo a causa della sua cache culturale in questo momento: “Sonic il riccio sigillato è davvero difficile da trovare”, ha detto.

Non è solo Sonic. Le persone che iniziano a collezionare giochi di prim’ordine potrebbero scoprire che l’offerta è molto inferiore rispetto ad altri mercati di oggetti da collezione. “Penso che continueremo a vedere vendite da record [in games]”, ha affermato Deniz Kahn, presidente e fondatore di Wata Games, la società che ha valutato entrambi La leggenda di Zelda e Super Mario 64 per la qualità prima di essere messi all’asta. “Alla fine della giornata, semplicemente non c’è abbastanza offerta di questi videogiochi vintage di fascia alta, di alta qualità, sigillati per soddisfare la domanda.”

È leggermente diverso dalle altre categorie da collezione. “Negli ultimi anni ci sono state molte persone che hanno iniziato a collezionare altre aree, come fumetti, monete o carte, e i loro mercati sono molto maturi”, ha affermato. Nei fumetti, “a questo punto tutte le copie di Fumetti d’azione #1 sono stati tirati fuori dalle soffitte nelle mani dei collezionisti. Le persone nel [gaming] hobby – collezionisti, investitori – ci stiamo tutti rendendo conto che le popolazioni di questi giochi sigillati sono così incredibilmente basse quando le confronti, ad esempio, con carte sportive o fumetti”, ha aggiunto. “Non ce ne sono centinaia di qualità elevata e perfetta là fuori. In alcuni casi, ce n’è uno, o 10, o cinque”.

Un’altra cosa che potrebbe far aumentare i prezzi è che i giochi vengono venduti all’asta pubblica, il che significa che tutti possono vedere il prezzo di un’eventuale vendita. Prima di ciò, secondo Kahn, “quando si sarebbe verificata una vendita di videogiochi a cinque cifre, che era un grosso problema quattro o cinque anni fa, lo sapevo e forse altri 10 ragazzi lo sapevano. È successo tutto a porte chiuse».

Tutti i recenti detentori del record sono stati venduti su Heritage Auctions e i giochi venduti sono stati classificati per qualità da Wata Games su una scala a 10 punti simile a quello usato per i fumetti. Secondo Kohler, la partnership tra Wata e Heritage rende più sicuro per le persone avere fiducia che il gioco su cui stanno puntando sia della qualità pubblicizzata. “Non lo stai solo comprando da shadyguy123 su eBay”, ha detto. “Sai che stai acquistando da Heritage Auctions.”

“Le vendite che si verificano [on Heritage] sono ormai quasi un indicatore di salute”, ha detto Kahn. “È un impulso sul mercato.”

La persona che ha comprato il milione di dollari Super Mario 64 non si è fatto avanti pubblicamente, quindi non è chiaro esattamente il motivo per cui hanno perso una tale quantità di denaro su un gioco. Ma Valarie McLeckie, direttore della spedizione di videogiochi presso Heritage Auctions, ha affermato che coloro che hanno acquistato giochi ultra rari sono guidati dalla nostalgia. “I tipi di persone che acquistano questi giochi sono alla ricerca di esempi in ottime condizioni dei giochi che giocavano da bambini”, ha detto in una e-mail.

Kahn ipotizza che per alcuni, i giochi per Nintendo 64 possano colpire quel punto debole della nostalgia che li incoraggia a comprare. “Penso [for] la generazione che è davvero fortemente coinvolta in risorse alternative, l’era del Nintendo 64, per esempio, risuona molto di più con quella fascia demografica”, ha detto. “Penso che questo potrebbe anche essere il motivo per cui siamo tutti molto sorpresi che il primo videogioco da un milione di dollari sia stato un gioco per Nintendo 64. Non credo che qualcuno avrebbe potuto prevederlo. Ma va a mostrare il potere dell’emozione e della nostalgia e quanto di un ruolo che gioca nonostante tutti gli altri fattori che guidano la domanda”.

Queste vendite da record potrebbero avere un impatto positivo sulla conservazione dei videogiochi, che è già un problema impegnativo a causa del modo in cui la tecnologia cambia e decade. Se più persone cercano di vendere i loro videogiochi per entrare nel mercato, i tesori che sono stati sepolti potrebbero vedere la luce del giorno.

“Quello che penso che la gente non capisca è che così tante cose, anche oggi, vengono gettate nella spazzatura”, ha detto Kohler. “Se c’è davvero un grande impatto benefico che qualcosa del genere avrà – specialmente perché ha superato quel magico numero di milioni di dollari in cui tutti, le notizie mainstream, stanno tutti prestando attenzione ad esso – l’impatto benefico che ha è [that] meno persone getteranno via i loro videogiochi”.

Source link