Ted Lasso personaggio Sam Obisanya protestando Cerithium Oil con i suoi compagni di squadra.
Screenshot: Apple TV+

Recenti ricerca suggerisce che le persone che non sono interessate all’intrattenimento esplicitamente “ambientale” lo eviteranno, sia perché non sono d’accordo con la sua prospettiva, sia perché cercano solo intrattenimento. Ecco perché abbiamo bisogno di molti più spettacoli come Ted Lasso.

Lo show Apple TV+ segue il personaggio titolare, un allenatore di football americano assunto per dirigere una squadra di calcio (alias calcio) in difficoltà nel Regno Unito, e la sua squadra e il cast di personaggi circostanti. Soprattutto durante la pandemia, lo spettacolo è stato un benvenuto distrazione spensierata per una vasta gamma di spettatori. Il che ha reso la sua improvvisa attenzione sull’ingiustizia ambientale in questa stagione – e la sua impeccabile esecuzione – una sorpresa.

Nel terzo episodio della seconda stagioneSam Obisanya, un giovane difensore nigeriano che è lentamente diventato un leader della squadra, è entusiasta di ottenere un contratto come protagonista di una campagna pubblicitaria con Dubai Air (una compagnia aerea fittizia), uno degli sponsor del suo club. Obisanya manda un messaggio a suo padre, aspettandosi delle congratulazioni, ma viene informato che la società madre di Dubai Air, Cerithium Oil (una chiara stand-in per Shell), è responsabile della “distruzione dell’ambiente della Nigeria e della corruzione di funzionari governativi”. Sam chiede di non essere incluso nell’annuncio, cosa che il proprietario del club accetta. Fa un passo avanti, inscenando una protesta pubblica sul campo che l’intera squadra sostiene.

La ricerca ha scoperto che anche se sappiamo che i personaggi di fantasia sono immaginari, su un neurologico e emozionale livello ci sembra di interagire con loro come se fossero reali. Come tale, i media che consumiamo hanno inevitabilmente un effetto potente sul nostro senso di noi stessi e del mondo che ci circonda. Altri spettacoli dovrebbero prendere nota di Ted LassoLa masterclass di Ted Lasso su come i creatori di media non ambientali possono e devono incorporare le questioni ambientali.

In primo luogo, lo show offre un modello di passaggio dall’ignoranza all’azione. In questo episodio, Obisanya è inizialmente ignaro della connessione di Dubai Air alla devastazione della Nigeria. Dopo essere stato avvisato di questo fatto, fa qualche ricerca per istruirsi. Poi decide di prendere una posizione, informando il club che non farà parte della campagna pubblicitaria dopo tutto. Nello spogliatoio prima della prossima partita del club, Obisanya fa un passo avanti, mettendo del nastro adesivo nero sul logo della compagnia aerea sulla sua maglia.

Per affermare l’ovvio: l’azione è fondamentale. Tendiamo a feticizzare la consapevolezza, ma non significa nulla se non porta a cambiamenti di atteggiamento, comportamento e impegno. In questo episodio, gli spettatori sono testimoni di un individuo che passa dall’ignoranza all’auto-educazione, alla consapevolezza e all’azione. La maggior parte di noi non ha la piattaforma degli atleti professionisti, ma ritraendo un individuo precedentemente non interessato alle questioni ambientali che è disposto a educarsi e ad agire, Ted Lasso normalizza questo processo e presenta agli spettatori un modello da seguire nella propria vita.

In secondo luogo, lo show descrive l’attivismo ambientale come collettivo e gioioso. Uno dopo l’altro, i compagni di squadra di Obisanya si uniscono a lui per oscurare il nome della compagnia aerea sulle loro maglie. L’azione di Obisanya inizia come una presa di posizione solitaria, ma rapidamente riceve l’approvazione sociale, il sostegno e la solidarietà dei suoi compagni.

Inoltre, è divertimento-nonostante la perdita della partita, la squadra festeggia insieme dopo. Tendiamo a leonizzare il dissenziente solitario che persevera di fronte alla disapprovazione sociale e alla punizione, dimostrando la propria eroica determinazione, ma questo è molto da chiedere alla gente! La maggior parte di noi vuole fare la cosa giusta, ma vogliamo anche il sostegno e l’approvazione dei nostri pari, vogliamo la comunità e vogliamo divertirci.

Questo non è solo possibile attraverso l’attivismo, è ciò che la maggior parte dei movimenti di successo e dei gruppi ambientali efficaci hanno fatto. Il Movimento dell’Alba, per esempio, centra la narrazione di storie e canto collettivo, che incoraggia le persone a interagire e trovare comunità e gioia nell’affrontare quello che sembra un problema intrattabile. Proprio come fa la squadra in Ted Lasso.

In terzo luogo, l’azione che la squadra intraprende è probabile che sia efficace, in gran parte perché è collettiva e pubblica. Un singolo atleta che intraprende un’azione solitaria farebbe notizia, ma avrebbe meno impatto. Mentre Obisanya ha lasciato la campagna, se si fosse fermato lì non sarebbe un modello ideale per l’azione ambientale – lo farebbe sentire meglio, ma nessuno saprebbe cosa ha fatto, e qualcun altro prenderebbe il suo posto nella campagna.

"Ted Lasso" personaggio Sam Obisanya che messaggia con suo padre mentre va in bicicletta.

Sam Obisanya messaggio con il padre in Ted Lasso.
Screenshot: Apple TV+

La sensibilizzazione pubblica per stigmatizzare l’industria dei combustibili fossili è considerata una tattica necessaria ed efficace da entrambi attivisti e strateghi. Non è solo un cerotto, o qualcosa che allevia un senso di colpa, ma parte di una strategia più ampia per mantenere i combustibili fossili nel terreno. Per quanto profondamente preoccupato come un numero crescente di persone sono circa il cambiamento climatico, essi spesso pensano di doversi impegnare in azioni insignificanti o addirittura controproducenti in risposta ad essa, da usare meno plastica all’acquisto compensazioni di carbonio.

Quarto, l’azione ha successo! Nel ottavo episodio della stagioneapprendiamo che alla Cerithium Oil è stato ordinato di smettere di operare in Nigeria, e Obisanya viene descritto dal suo amorevole padre come “la farfalla le cui ali hanno fatto sì che questo accadesse”. Le campagne di successo sono incredibilmente rare nelle rappresentazioni televisive e cinematografiche dell’attivismo. Mentre l’attivismo e l’impegno politico non dovrebbero essere basati solo sui risultati, dimostrare che anche le vittorie limitate possono accadere è più probabile che incoraggi gli spettatori a farsi avanti.

C’è molto di più che Ted Lasso potrebbe fare con questa storyline, ovviamente. Chiamare Obisanya “la farfalla” che ha portato alla caduta di Cerithium non riconosce i decenni di attivismo nel mondo reale contro la Shell in Nigeria, innescato dall’omicidio di Ken Saro-Wiwa e altri attivisti Ogoni nel 1995 dopo che la società ha cospirato con il governo nigeriano. Idealmente, gli spettacoli possono evidenziare il lavoro degli attivisti di base, e le celebrità che intraprendono azioni pubbliche lo fanno dopo averli consultati.

Ted Lasso potrebbe anche tornare a questa storyline, mostrando come le preoccupazioni e le azioni ambientali diventano parte della vita dei suoi personaggi. Forse la squadra diventa la preferita degli ambientalisti e degli attivisti amanti del calcio in tutto il mondo, e trova uno sponsor entusiasmante in una società di energia rinnovabile, portando altri club a seguire il suo esempio e rifiutare la sponsorizzazione dei combustibili fossili. (Come è, la squadra finisce per essere sponsorizzata da un’app di incontri che gioca anche un ruolo fondamentale nello spettacolo). Tali sviluppi potrebbero portare a un circolo virtuoso che vede più azioni pro-ambiente anche da parte dei giocatori.

Questo sarebbe prezioso perché il cambiamento climatico, la crisi della natura e altri problemi sistemici non saranno risolti da persone che fanno una sola cosa. Le compagnie di combustibili fossili non spariranno da un giorno all’altro e, indipendentemente da quello che facciamo ora, il cambiamento climatico è diventerà solo un fattore più grande nelle nostre vite nei prossimi decenni. Le rappresentazioni fugaci ignorano il fatto che questi problemi non possono essere risolti con un solo atto coraggioso.

Che questo accada o meno, uno spensierato show sportivo è diventato un modello istruttivo di come gli operatori culturali possono incorporare messaggi ambientali in spettacoli televisivi non ambientali, e come potrebbero fare di più. Possiamo e dobbiamo educare le persone attraverso articoli di saggistica e libri, ma è quasi certamente più efficace mostrare loro attraverso narrazioni in spettacoli televisivi di successo con milioni di spettatori. Data l’urgenza della crisi climatica e il potere dei media, Ted Lasso Modellare al meglio l’attivismo ambientale è uno sviluppo molto gradito. E di cui abbiamo bisogno molto di più – in ogni mezzo di comunicazione.

Matthew Schneider-Mayerson è uno studioso di letteratura ambientale, media, cultura e politica. Attualmente è professore associato di studi ambientali al Yale-NUS College.

.

Source link