Il cast del reboot dei 4400 della CW.
Immagine: Il CW

In CBS Paramount’s serie originale, I 4400, migliaia di persone che erano rapite da diversi punti in tutto il 21° secolo sono stati improvvisamente ritornati insieme nel presente, senza alcuna memoria di dove sono stati portati o di chi li ha presi. Quello che i 4400 sanno, tuttavia, è che alcuni di loro sviluppano diverse abilità sovrumane che cambiano drasticamente le loro vite ancora di più. Al New York Comic Con 2021, il cast e i creatori del reboot della CW hanno discusso il loro approccio alla storia.

Come il originale 4400 continuò, i rapiti si resero conto che c’era un significato più profondo nei loro poteri e che ognuno di loro era una parte inconsapevole di un progetto più grande destinato a salvare l’umanità da se stessa. Mentre I 4400potrebbe sembrare una premessa ben collaudata per gli standard dell’odierno panorama mediatico saturo di supereroi, la serie era audace e innovativa quando ha debuttato nel 2004, e la CW spera che lo stesso sia vero per il suo prossimo reboot. Al NYCC di quest’anno – che si svolge in persona e virtualmente – i produttori esecutivi Ariana Jackson e Sunil Nayar, e gli attori Joseph David-Jones, TL Thompson, Autumn Best, Brittany Adebumola, Khailah Johnson, Cory Jeacoma, Ireon Roach, Jaye Ladymore, Derrick A. King, hanno aperto su chi erano i loro personaggi prima di scomparire nelle loro rispettive epoche, e che tipo di persone iniziano a diventare una volta che si ritrovano nella Detroit del 2021.

Mentre il reboot ha ancora molti elementi della premessa dell’originale, il nuovo show, che ha un cast prevalentemente nero, è pronto ad esplorare le idee sulla società da una prospettiva diversa attraverso personaggi come Jharrel (Joseph David-Jones), un nativo di Detroit dei giorni nostri la cui vita viene sconvolta quando i 4400 riappaiono. Nel panel, David-Jones ha detto che Jharrel è “un uomo del popolo e sta cercando di navigare nel governo – il grande governo – per difendere le persone”, e la sua passione per la difesa è ciò che lo porta nella situazione con i 4400. “Sento che raramente mi capita di vedere qualcuno per le persone che navigano in un sistema che non è per le persone”, David-Jones. “Ma vedere qualcuno che naviga in questo sistema ti dà anche la possibilità di avere una prospettiva diversa di come sia in realtà. Perché molti di noi vogliono trovare modi e soluzioni per molti dei problemi che abbiamo, ma le cose sono legate alla burocrazia, sai?

Come Jharrel, una giovane donna di nome Keisha (Ireon Roach) che non è mai stata rapita, inizialmente non sa cosa fare dei 4400, ma è ferma nel suo impegno verso la sua famiglia. Per quanto Keisha li ami, però, Roach ha spiegato che la sua dedizione non è senza difficoltà. “Penso di essere molto simile a Keisha nel modo in cui pensa sempre alla sua famiglia e lavora sempre per la sua famiglia”, ha detto Roach. “Ma trova anche molto difficile affrontarli e affrontare la verità di ciò che è quella relazione, anche se lavora sempre per renderla forte e migliore”.

Uno dei modi in cui Keisha va a lavorare per i suoi cari è assumendo la stessa burocrazia che Jharrel affronta nella sua lotta per combattere il sistema dall’interno, e Roach ha descritto come, mentre lavorare su un progetto di fantascienza è nuovo per lei, ha scoperto che vede pezzi della sua stessa storia in Keisha. “Nel senso che ho la forza, e a volte in realtà non so cosa farne, e non so dove indirizzarla, e non so il modo migliore per combattere”, ha detto. “Penso che questo sia, ancora una volta, come dire delle volte, e molto di come mi sento, che è come, ‘So di avere questo. So di avere tutti questi strumenti,’ e non sempre so che sto combattendo le persone giuste, o che le sto combattendo nel modo giusto”.

Il dottor Andre (TL Thompson), un uomo transgender e medico degli anni ’20, è uno dei 4400 originari di uno dei primi punti del XX secolo. Thompson ha detto di potersi relazionare con la curiosità di Andre per il mondo che lo circonda nel suo insieme, qualcosa che è amplificato significativamente dal suo spostamento nel tempo. “Tutto, dalle acconciature, ai cellulari, alle persone che spingono i cani nei passeggini, è tutto nuovo per lui”, ha detto Thompson. “E a volte, sapete, 2021 ultimamente, dopo tutto l’isolamento e tutto il resto, tornando nel mondo, mi identifico decisamente con questo, come se tutto sembrasse nuovo di zecca. Sai, vedere le facce delle persone e non.”

Thompson ha anche menzionato che mentre il nuovo 4400 riconoscerà direttamente la nostra pandemia del mondo reale, non è uno “show sulla pandemia”, il che sarà interessante da vedere visto quanto la serie sembra interessata ad essere in conversazione con altri aspetti della nostra realtà. Per quanto familiari siano tutti questi concetti, è promettente che la CW non abbia cercato di condurre con il 4400‘s più fantastici componenti dello spettacolo come il disegno principale, e un segno che potrebbe essere la pena di controllare quando debutta sulla CW il 25 ottobre.


Ti stai chiedendo dove sia finito il nostro feed RSS? Potete prendere il nuovo qui.

.

Source link