Tile ha reso popolare la marcatura degli oggetti e il loro monitoraggio dal tuo telefono con i suoi piccoli tag Bluetooth, ma improvvisamente affronta più concorrenza da giganti come Apple, Amazon, Google e Samsung. L’azienda che ha iniziato da un incubatore e da una campagna di crowdfunding ha annunciato che sarà acquisita da Life360, che si definisce una “piattaforma leader per la sicurezza delle famiglie”. L’accordo ha un valore di 205 milioni di dollari e dovrebbe chiudersi nel primo trimestre del 2022.

Tile ha sviluppato la sua linea di prodotti nel corso degli anni con una varietà di diversi tracker e partnership con altre aziende per utilizzare la sua tecnologia. Ha anche un servizio di abbonamento, Tile Premium, con funzioni extra, sostituzioni di batterie e assicurazione contro potenziali perdite. Tuttavia, il gioco potrebbe essere cambiato una volta che Apple e Google hanno iniziato a costruire le proprie funzioni di localizzazione degli oggetti negli iPhone e nei dispositivi Android.

Screenshot dell’app Life360
Immagine: Life360

Life360 si presenta come un’app per la sicurezza di tutta la famiglia, con la condivisione della posizione tra i membri della famiglia, il rilevamento degli incidenti e altre caratteristiche. Durante l’estate, ha annunciato di avere oltre 1 milione di clienti paganti e ha riferito che la sua valutazione ha superato 1 miliardo di dollari. Ha anche acquisito un’altra startup di hardware di localizzazione degli oggetti, Jiobit, che fa tracker connessi al cellulare per bambini e animali domestici.

Life360 prevede che l’accordo aumenterà l’impronta globale per entrambe le società, la rete di localizzazione non Bluetooth di Tile, e creerà una più grande base di abbonati combinata. Attualmente quotata in borsa in Australia, Life360 dice di avere piani per una “potenziale doppia quotazione negli Stati Uniti” il prossimo anno.

I vantaggi di Life360 Platinum e Tile Premium

Vantaggi di Life360 Platinum e Tile Premium
Immagine: Life360

In un post sul blog che annuncia l’acquisizione di Tile, il CEO e co-fondatore di Life360 Chris Hulls dice: “La combinazione di Life360 e Tile significa che la sicurezza è appena diventata molto più semplice per milioni di famiglie e individui in tutto il mondo. Metteremo in bundle i dispositivi Tile come parte dei nostri piani di abbonamento e Tile offrirà ai suoi clienti i vantaggi dell’abbonamento Life360. Inizieremo anche a lavorare sull’integrazione delle nostre tecnologie in modo che i dispositivi Tile, gli indossabili Jiobit e i clienti dell’app Life360 vengano visualizzati su una mappa unificata: persone, animali e cose in un unico posto”.

Apple ha lanciato all’inizio di quest’anno l’AirTag da 29 dollari che utilizza anche il Bluetooth per il tracciamento, ma aggiunge una precisa tecnologia Ultra Wideband e una profonda integrazione con la piattaforma iOS che Tile non ha. E ci sono indicazioni che Google non sarà lasciato indietro. Samsung ha lanciato i propri tracker Bluetooth tascabili, e Amazon sta costruendo sui dispositivi Echo per consentire il monitoraggio tramite la rete Sidewalk (Tile ha annunciato una partnership con Amazon che è iniziata a giugno).

Tile ha recentemente annunciato il suo primo tracker abilitato a banda ultralarga, il Tile Ultra, che sarà lanciato il prossimo anno e ha il vantaggio di lavorare con entrambe le piattaforme mobili per fornire un tracciamento molto più preciso. Tuttavia, come ha detto l’anno scorso al Congresso Kirsten Daru, vicepresidente e consigliere generale di Tile, a proposito di Apple: “Potresti essere la migliore squadra di calcio, ma stai giocando contro una squadra che possiede lo stadio, la palla e il campionato, e può cambiare le regole quando vuole”.

La linea di tracker Tile

Linea di inseguitori di piastrelle
Immagine: Tile

Hulls ha in mente una visione più ottimistica di quella realtà, come descritto nel suo post sul blog, sottolineando che l’introduzione di AirPods da parte di Apple ha ampliato il mercato di tutti gli auricolari Bluetooth molto più di quanto potrebbe fare un singolo pioniere come Jawbone.

Tile dice che continuerà ad operare come entità indipendente con lo stesso team, guidato dall’attuale CEO CJ Prober. Prober entrerà nel consiglio di amministrazione di Life360 e dice nell’annuncio: “Questa acquisizione non solo riunisce due team incredibili con missioni e valori complementari, ma apre la strada per costruire insieme le soluzioni leader al mondo per la tranquillità e la sicurezza. “

Source link