“Non credere alla pubblicità”
Screenshot: Marvel Studios

Niente panico. Quando l’ultimo film dei Marvel Studios Spider-Man film, No Way Home, arriva nelle sale il 17 dicembre, sembra che potrebbe essere il nostro ultimo viaggio verso casa. In un’intervista con Entertainment Weekly, stella Tom Holland ha fatto sembrare che le cose per la sua incarnazione di Spidey potrebbero essere finite… in una forma o nell’altra.

Chiamando il terzo film una “conclusione”, Holland ha detto “Stavamo tutti trattando [No Way Home] come la fine di un franchise, diciamo. Penso che se avessimo la fortuna di immergerci di nuovo in questi personaggi, vedreste una versione molto diversa. Non sarebbe più il Homecoming trilogia. Vorremmo dargli un po’ di tempo e cercare di costruire qualcosa di diverso e cambiare tonalmente i film. Se questo accadrà o meno, non lo so. Ma stavamo sicuramente trattando [No Way Home] come se stesse arrivando alla fine, e sembrava così”.

Holland può definire il film una “fine”, ma sta chiaramente coprendo le sue scommesse riguardo al suo futuro nel Marvel Cinematic Universe. Prima di tutto, c’è la possibilità che possa essere guest-star in altri film Marvel, specialmente Avengers 5 o qualunque sarà il prossimo film del super-team. In secondo luogo, con il focus dei Marvel Studios sul multiverso, c’è tecnicamente un numero infinito di Tom Holland Spider-Men pronti (ci sono altri Spider-Men disponibili) per aiutare a salvare qualsiasi giorno particolare abbia bisogno di essere salvato. Ma la vera chiave qui è quanto Tom Holland ama interpretare Spider-Man. In una recente intervista con InStyle, Zendaya ha detto della sua co-star di Spider-Man:

“Da un punto di vista attoriale, apprezzo che lui ami davvero essere Spider-Man. È un sacco di pressioneo assumi il ruolo di un supereroe ovunque tu vada. Per il ragazzino che passa, tu sei Spider-Man. Penso che l’abbia gestito così bene. E vedendolo al lavoro, anche se non è una Vergine [laughs], è un perfezionista.

“Il nostro direttore mi permetteva di venire ogni giorno [of the shoot], ed è stato bello vedere come si preoccupa così tanto del suo lavoro e di farlo bene. L’ho guardato fare una scena di lotta tutto il giorno, il che è estenuante. Faceva una mossa, tornava ai monitor, la guardava e diceva: ‘Posso farla meglio’. Io dicevo: ‘Amico, ce la puoi fare’. Ma lui vuole che siamo perfetti, e lo apprezzo molto”.

Ora, si può amare l’interpretazione di un personaggio ma desiderare di finirlo, ma Holland è così giovane-OKha 25 anni, ma sta ancora interpretando in modo credibile uno studente delle superiori – ha ancora molti film di Spidey da fare, se li vuole. Inoltre, Holland ha specificato: “Se avessimo la fortuna di immergerci di nuovo in questi personaggi, vedreste una versione molto diversa”. I fan dei fumetti sanno che Peter Parker ha una carriera molto, molto lunga come Spider-Man dopo essersi diplomato al liceo. Infatti, la stragrande maggioranza delle sue avventure si sono svolte dopo, il che ha incluso il suo stint nel Guerre Segrete, il suo matrimonio con Mary Jane, il Saga dei cloni, Spider-Island, e altro ancora. Il Home “trilogia” potrebbe benissimo riferirsi a Peter nei suoi giorni di scuola superiore, e i film futuri potrebbero mostrarlo al college, lavorando per Il Daily Bugle, o quello che vuoi. O ci potrebbero essere film che si collocano più esattamente nell’Universo Cinematico del Ragno della Sony – o qualsiasi strano ibrido potrebbe essere il risultato degli eventi di No Way Home.

Basta… basta non farsi prendere dal panico. Con ogni probabilità, altri Spider-movie di Tom Holland sono nel nostro futuro. E se dovesse smettere, c’è sempre Miles. O Ben Reilly. Oppure…


Ti stai chiedendo dove sia finito il nostro feed RSS? È possibile prendere il nuovo qui.

.

Source link