Otto Aviation e ZeroAvia hanno collaborato per implementare i motori a zero emissioni ZA600 di quest’ultimo per costruire una versione a idrogeno del Celera 500L, definito da Otto Aviation “l’aereo d’affari più efficiente in termini di carburante e commercialmente valido al mondo”, secondo quanto riportato da il sito ufficiale dell’azienda.

Il Celera 500L è stato progettato per un raggio d’azione transcontinentale con costi operativi pari o superiori ai prezzi dei biglietti delle compagnie aeree commerciali per passeggero. Questo criterio richiede una resistenza aerodinamica estremamente bassa su tutto il velivolo e un sistema di propulsione ad alta efficienza di carburante. Per raggiungere questo obiettivo, sono state utilizzate forme laminari estese per le ali, la fusoliera e le sezioni di coda, massimizzando il flusso laminare per evitare la turbolenza dell’aria, che causa resistenza aerodinamica e spreco di energia.

L’efficienza del carburante dell’aereo è dovuta alla sua forma unica, che consente di ridurre la resistenza aerodinamica del 59%. Otto Aviation sostiene che l’idea del flusso laminare è stata portata a nuove vette metaforiche con la progettazione di Celera. Ad esempio, consuma l’80% di carburante in meno rispetto a un aereo progettato in modo tradizionale.

Il Celera funziona con un motore a combustione da 550 cavalli ed è in grado di trasportare sei passeggeri fino a 4.500 miglia nautiche (8.334 km) a una velocità di crociera di oltre 740 km/h (460 mph). Celera ha un rapporto di planata di 22:1, il che significa che l’aereo può planare fino a 120 miglia (circa 200 km) a motori spenti. Ciò consente a Celera di ridurre i costi operativi di 328 dollari all’ora e di operare a un costo molto inferiore rispetto a velivoli simili.

Completata la fase uno dei test

“I dati della prima fase dei voli di prova dimostrano che siamo sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati”, ha dichiarato William Otto Jr, CEO di Otto Aviation.

Otto Aviation ha annunciato di aver ufficialmente concluso la fase uno dei test del suo Celera 500L con 55 voli di prova riusciti e circa 51 ore di volo. Diversi voli hanno raggiunto velocità di oltre 250 mph (402 km/h) ad altitudini fino a 15.000 piedi (4.572 m), che salgono a 460 mph (740,3 km/h) a 50.000 piedi (15.240 m).

“Non potremmo essere più entusiasti di questo passo avanti verso la nostra missione di avere un velivolo di produzione nel 2025, e non vediamo l’ora di iniziare la prossima fase di sviluppo in cui porteremo il velivolo ad altitudini e velocità più elevate”, ha aggiunto Otto Jr.

“Siamo entusiasti del fatto che i progetti iniziali siano in grado di garantire il comfort e la portata desiderati dai potenziali clienti”, ha dichiarato David Bogue, CTO di Otto Aviation. “La capacità volumetrica della fusoliera e le scelte specifiche di configurazione consentono al nostro progetto di adottare la propulsione a idrogeno o a batteria. Siamo ansiosi di sviluppare la versione iniziale del 500L e di fornire una versione a zero emissioni del velivolo”.

Otto prevede che un velivolo a emissioni zero sarà disponibile entro il 2027 e noi non vediamo l’ora di vedere questo aereo unico nei cieli.

Source link