La compagnia di telecomunicazioni canadese Rogers sta subendo una grave interruzione che ha interessato i telefoni fissi, le connessioni cellulari e la connettività Internet in tutto il Canada, iniziata questa mattina presto. Downdetector ha elencato migliaia di segnalazioni per i problemi che si sono verificati quando le persone hanno iniziato a svegliarsi verso le 5 del mattino e non riuscivano a connettersi.

Rogers ha affrontato per la prima volta il problema dell’interruzione in un tweet dal suo account di supporto ufficiale poco prima delle 9AM ET e poi è rimasto in silenzio per un paio d’ore. Nel pomeriggio di venerdì, il ha twittato che i suoi team tecnici stanno lavorando per ripristinare i servizi “insieme ai nostri partner tecnologici globali, e stanno facendo progressi”.

Nella tarda serata di venerdì, l’amministratore delegato & presidente di Rogers Tony Staffieri ha inviato una lettera ai canadesi sul sito web dell’azienda.

Cari canadesi,

sappiamo che contate su Rogers per collegarvi ai servizi di emergenza, effettuare pagamenti, servire i vostri clienti, collegarvi al lavoro e tenervi in contatto con amici e familiari. Prendiamo questa responsabilità molto seriamente e oggi vi abbiamo deluso. Possiamo e vogliamo fare meglio.

Come sapete, abbiamo avuto un’interruzione della rete sia per il servizio wireless che per quello via cavo, iniziata questa mattina presto.

Abbiamo compiuto progressi significativi per riportare le nostre reti online e molti dei nostri clienti wireless stanno iniziando a vedere il ritorno dei servizi. Non abbiamo ancora una data di arrivo per il ripristino completo delle nostre reti, ma continueremo a condividere le informazioni con i nostri clienti man mano che ripristineremo il servizio completo.

Sappiamo che un giorno intero senza connettività ha un impatto reale sui nostri clienti e su tutti i canadesi. A nome di tutti noi di Rogers, Rogers for Business, Fido, chatr e cityfone, desidero scusarmi sinceramente per questa interruzione del servizio e per l’impatto che sta avendo sulle persone da costa a costa.

Mentre i nostri team continuano a lavorare per risolvere la situazione, voglio prendere due impegni con voi:

In primo luogo, stiamo lavorando per comprendere appieno la causa di questa interruzione e apporteremo tutte le modifiche necessarie per garantire che in futuro le nostre reti soddisfino e superino le vostre aspettative.

In secondo luogo, provvederemo a sistemare la situazione per i nostri stimati clienti. Applicheremo proattivamente un credito a tutti i nostri clienti colpiti dall’interruzione e condivideremo a breve ulteriori dettagli.

Mi assumo la piena responsabilità di garantire che noi di Rogers riconquistiamo la vostra piena fiducia e siamo ancora una volta al vostro fianco per connettervi a ciò che conta.

Cordiali saluti,

Tony Staffieri

Presidente e CEO

Non c’è ancora una data prevista per il ripristino completo. In , un altro tweet, l’azienda ha promesso che “accrediterà proattivamente tutti i clienti” e ha dichiarato di avere “tutte le risorse tecniche e i partner” al lavoro per ripristinare la rete.

Il CBC ha riportato venerdì sera che le persone stanno iniziando a vedere il ritorno dei servizi Internet e wireless a casa, mentre i dati di Cloudflare Radar mostrano che il traffico sta iniziando a fluire di nuovo da e verso la rete Rogers, anche se non è ancora vicino ai livelli abituali.

I dati del radar Cloudflare catturati alle 23:30 ET mostrano che il traffico internet con Rogers è sceso a zero nella prima mattinata di venerdì, per poi iniziare a salire con il ripristino dei servizi in serata.
Immagine: Cloudflare

I dati di Cloudflare, una società di content delivery network e di mitigazione DDoS che aiuta molti siti altamente trafficati a gestire le loro operazioni, mostra che la comunicazione tra la sua rete di condivisione del carico e Rogers in Canada ha mostrato il suo normale andamento notturno prima di scendere essenzialmente a zero intorno alle 3-4AM ET e registrare una linea piatta da allora. Nello stesso momento, si è registrato un picco massiccio di annunci BGP (Border Gateway Protocol) per la rete, che indicano cambiamenti nell’instradamento.

In , un post pubblicato venerdì pomeriggio sul blog, il personale di Cloudflare ha ipotizzato che l’interruzione sia il risultato di un errore interno di Rogers, piuttosto che di un attacco informatico o di un’altra causa. Hanno citato lo schema degli annunci BGP, notando che con la rete Rogers che non riesce ad annunciare la propria presenza, il resto di Internet non riesce a trovarla. Il BGP è una parte fondamentale della tecnologia che aiuta a spostare le informazioni da un punto all’altro di Internet e un problema con le informazioni di routing BGP è stato la causa di una massiccia interruzione della rete di Facebook lo scorso autunno.

L’interruzione ha disconnesso anche Interac, la rete di cui si servono le banche canadesi, disattivando le carte di debito, i bancomat e i servizi di e-transfer che di recente ha segnato oltre 1 miliardo di transazioni in un anno.

Uffici passaporti e Agenzia canadese per la riscossione delle imposte sono tra i servizi governativi non disponibili oggi a causa dell’interruzione del servizio. Entrambe le agenzie hanno anche avvertito gli utenti che l’interruzione sta interrompendo i codici di autenticazione multifattoriale inviati a voce o via SMS, per cui le persone che hanno effettuato il logout potrebbero non essere in grado di accedere in questo momento.

Anche la Commissione canadese per la radiotelevisione e le telecomunicazioni (CRTC), che regolamenta la radiodiffusione e le telecomunicazioni, dice che i suoi telefoni non funzionano a causa dell’interruzione.

NetBlocks, il tracker delle interruzioni della rete Internet dati condivisi in tempo reale che mostrano come la connettività nazionale del Canada sia scesa ad appena il 75% dei livelli normali.

Un servizio di CBC News ha rilevato che anche Fido, la società controllata da Rogers, sta avendo problemi. L’articolo afferma che i problemi hanno interessato l’elaborazione dei pagamenti con carta e gli sportelli automatici in tutto il Canada. Anche una stazione radio della CBC a Kitchener, Ontario, è offline, e alcuni servizi telefonici per l’agenzia dei trasporti di Ottawa sono stati interrotti. Immagini da Toronto mostrano persone stipate in caffetterie o dirette in biblioteca per accedere al Wi-Fi ora che le altre opzioni sono offline.

Servizio clienti TekSavvy ha detto ai clienti che l’interruzione si estende a “Ontario, Quebec e province orientali”, senza un’ora di tempo per la risoluzione del problema, mentre l’agenzia di stampa CBC riporta che l’operatore di Thunder Bay Tbaytel afferma che l’interruzione di Rogers è di portata nazionale.

La polizia di Toronto ha twittato di prima mattina dopo che alcune persone in città hanno avuto problemi di connessione per chiamare il 911. “La rete Rogers sta incontrando alcune difficoltà tecniche”, ha dichiarato l’account Twitter delle operazioni di polizia di Toronto. “Stiamo lavorando per risolvere questi problemi”. In un tweet di follow-up, la polizia ha confermato che il centro 911 è operativo e ha consigliato a chiunque debba chiamare di rimanere in linea in caso di connessione e di ritentare la chiamata in caso contrario.

Aggiornamento 9:52AM ET: Aggiunte informazioni sulla Banca di Montreal

Aggiornamento 11:20AM ET: Notata l’interruzione in corso, aggiunte informazioni da Cloudflare Radar, TekSavvy e Tbaytel.

Aggiornamento 11:33AM ET: Aggiunta dichiarazione di Rogers

Aggiornamento 12:40PM ET: Aggiunto l’ultimo aggiornamento di NetBlocks

Aggiornamento 1:31PM ET: Aggiunte ulteriori informazioni sulla rete bancaria Interac, – grazie, mbarriault.

Aggiornamento 2:13PM ET: Aggiunte informazioni su CRTC, uffici passaporti e interruzione dei servizi fiscali.

Aggiornamento 3:39PM ET: Aggiunte le note di Cloudflare su BGP come possibile causa dell’interruzione, nonché la dichiarazione di Rogers che sta “facendo progressi” nella risoluzione del problema.

Aggiornamento 11:47PM ET: Aggiunta dichiarazione del CEO di Rogers e nota che i servizi stanno tornando online, lentamente.



Source link